Carli: “Spalletti pagherebbe per vincere con la Fiorentina. Viola, prendi Di Francesco. E Berardi…”

15



Intervista alla Gazzetta dello Sport per il ds dell’Empoli, Marcello Carli. Ecco le sue parole, anche in chiave Fiorentina:

Sarri resterà al Napoli?
«Lui non deve mai dimenticarsi che De Laurentiis ha avuto il coraggio di consegnargli una panchina prestigiosa. Coraggio che altri presidenti non hanno avuto. In più ricordo a Maurizio che lui ha bisogno dell’habitat giusto per rendere al meglio. Napoli è un mondo perfetto per lui».

E Spalletti resterà alla Roma?
«Fossi Pallotta arriverei anche a incatenarmi al Colosseo pur di convincerlo a restare. Luciano è un fenomeno. La Roma non può permettersi di perderlo. Lo ha detto anche Totti. Ed è verissimo».

Ma non vive un buon momento.
«Perché è troppo generoso e si carica di responsabilità non sue. Luciano è un passionale. Pagherebbe di tasca sua per vincere uno scudetto con la Roma o con la Fiorentina, le due squadre che ha nel cuore. Troppa passione ti fa perdere lucidità. Deve concentrarsi solo sul suo lavoro. Nel quale è un numero uno».

E Di Francesco?
«Ho giocato anche con lui. Non era male. Mi permetto di dare un consiglio alla Fiorentina. Lo prenda, non può trovare un tecnico migliore. Se poi si portasse dietro anche Berardi… Di Francesco è la figura giusta per sviluppare l’idea calcistica che Sousa ha seminato ma non è riuscito a far crescere».

15
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Filippo
Ospite
Filippo

Da tifoso sfegatato se fossi un allenatore di una certa fama pur di allenare la Fiorentina verrei anche gratis ma se non mi comprano i giocatori che dico io a fare figure di merda anche no

Canterbury
Tifoso
Canterbury

Più che altro dovrebbero pagare i DV, lo stipendio e l’allestimento di una squadra molto competitiva. Stesso discorso per Maurizio. (Sarri)
So per certo che verrebbe con tanto entusiasmo, due passi da casa, trapiantato da tempo in Toscana, ma non se ne farà di niente.
Oltretutto il personaggio è tutto l’opposto di quelli graditii ai fratellini.

Filippo
Ospite
Filippo

Sarri è nato a napoli da genitori toscani e tornato in toscana a pochi anni dalla nascita, se ti sente chiamarlo trapiantato in toscana qualche madonna te la tira ?

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

il ds carli a mio avviso ha fatto un’analisi abbastanza confacente alla realtà dei fatti. l’aspetto per quanto riguarda soprattutto spalletti su cui non mi trovo tuttavia daccordo con lui, è quello legato al fatto che spalletti soprattutto in questa sua seconda esperienza romana. ha gia mostrato una certa insofferenza a i progetti intermedi che non ti permettono di vincere trofei immediatamente. l’ha fatto capire tante volte anche in conferenza stampa quest’anno alla vigilia delle partite della roma. i suoi dubbi sono legati al fatto che lui gradirebbe tenere i migliori, ed inoltre anche avere in dote dal mercato altri… Leggi altro »

ALESSANDRO FAVATI
Ospite
ALESSANDRO FAVATI

CLAUDIO RANIERI CLAUDIO RANIERI CLAUDIO RANIERI CLAUDIO RANIERI CLAUDIO
RANIERI CLAUDIO RANIERI CLAUDIO RANIERI SUBITO……

francesco
Ospite
francesco

bisognerebbe mettere un test di intelligenza per poter pubblicare un commento su questo sito…………………………………………………almeno si ridurebbe di parecchio il rischio di leggere caz…….z……..a….te……………….vero tommaso?

Markfish
Tifoso
Member

Spalletti a firenze farebbe subito a sportellate coi ciabattini e col panzone

izio
Ospite
izio

avrebbero pagato pure Prandelli Montelli e Sousa, ma il progetto ha in realtà riservato a tutti e tre le piacevole sorprese di vendere vendere vendere e fare milioni su milioni di plusvalenze come fatto con nastasic jovetic ljiaic cerci behrami cuadrado savic alonso……….insomma 125 milioni di plusvalenze in 6 anni…..le cui uniche minusvalenze sono state quelle di montolivo neto gomez e rossi ovvero 30 milioni! ora avanti tutta col progetto, via subito kalinic badelji e vecino pagati 12 e rivenduti a piu di 70….prendiamo questi 60 milioni di plusvalenza e poi……..facciamoci un regalo, la ciliegina: cedere l’ultimo giorno di mercato… Leggi altro »

francesco
Ospite
francesco

infatti prandelli andato via da firenze è andato a vincere ………e io ignorante pensavo era sparito……….vediamo che faranno Paulo e Vincenzo……………………..

izio
Ospite
izio

pensa alle innumerevoli figuruccie che abbiamo fatto in questi anni a partire da calciopoli a finire con sousa, che ci hanno portato alla ribalta della cronaca. ai veri fiorentini non interessa vincere, ma il modo di fare calcio, la passione che si respira, la voglia di sacrificio di tutti, giocatori e società, il fatto di essere fiere di essere fiorentini da sempre di generazione in generazione! guarda il risultato di questi anni, veramente ottimi sotto il profilo del gioco espresso e dei risultati nonostante zeru tituli: stadio vuoto curva fiesole ai minimi termini la fiesole prime era il motore trainante… Leggi altro »

Sergio
Ospite
Sergio

Prandelli,Montella e Sousa non avrebbero pagato un cappero ma avrebbero voluto essere pagati decine di migliaia di euro al mese,cosi’ come farebbe Spalletti,il calcio è un affare,contano solo i sold,i giocatori baciano una maglia e due mesi dopo ne baciano un’altra,gli allenatori vanno e vengono,le persone serie dicono le cose come stanno senza tirare in ballo sentimenti che nel calcio non esistono.

izio
Ospite
izio

ottima analisi da cliente fidelizzato

dolo
Ospite
dolo

in do tu la compri??

Pizzulaficu
Tifoso
Pietro Pallo

L’ottavo vizio capitale , che non esiste ma è sicuramente una svista di chi ne ha fatti solo sette (ha…ha..ha..) ma aveva la scusante di non conoscere ancora il calcio, è appunto l’ipocrisia ! Per quanto riguarda la sciocchezza di certe affermazioni soprassediamo, il valore dei personaggi è questo.

Tommaso
Ospite
Tommaso

Le parole del ds dell’Empoli sono sacrosante, ma i nostri patron vorranno aprire la borsa? Quanto gli piace vivacchiare, in special modo a don Diego.

Articolo precedenteSalcedo esce infortunato con il Messico. E mostra la ferita (FOTO)
Articolo successivoViola in Nazionale: Sanchez tra i migliori con l’Ecuador, Vecino cade in Perù
CONDIVIDI