Casarin: “Arbitri, non siate in competizione. Falli di mano? Non può essere sempre rigore”

13



Altro turno di campionato macchiato da tante polemiche arbitrali. Soprattutto spoda Torino. Ed errori anche a Firenze. Paolo Casarin spiega come si possa uscire da questo clima

Parla così l’ex arbitro Paolo Casarin alla Gazzetta Dello Sport, dopo un altro weekend di polemiche arbitrali: E’ un collega a suggerire all’arbitro sul campo di correggere la sua valutazione… “Già, e qui abbiamo uno dei problemi, forse il più grande: se i due arbitri continuano a sentirsi in competizione, non ne usciranno mai. Continueranno ad entrare in rotta di collisione troppe frequentemente. È la verità. Anche per questo sarebbe utile riunire gli arbitri di A e B, bisogna alimentare uno spirito di collaborazione se non vogliamo che l’utilizzo della tecnologia finisca per causare più danni che benefici”.

Giocatori, tecnici, tifosi: sono tutti disorientati: “Li capisco. Prendiamo i falli di mano: prima erano tutti involontari, ora meritano tutti un calcio di rigore? Non è possibile, il calcio è dinamismo, non possiamo pretendere che i giocatori diventino pinguini”. Come si risolve? “Con il confronto. Gli arbitri si mettano sullo stesso piano di allenatori e calciatori. Sono tre parti imperfette di un insieme. Facciamoli dialogare, ognuno scambi la propria specializzazione con quella dell’altro, solo così la conoscenza diventerà totale. Possibile che si decida come valutare un fallo di mano senza consultare i calciatori? L’arbitro deve lavorare, non comandare”.

13
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
marco mugello
Ospite
marco mugello

La discrezionalità dell’arbitro deve essere minima, quindi devono esserci regole semplici con casistiche ridotte e perfettamente individuabili. Se dici he il fallo deve essere volontario, dici niente… se dici che il movimento del braccio deve essere congruente col movimento dici niente… se dici che deve essere aderente a corpo.. quanto? Se il movimento non deve aumentare il volume del giocatore, dici niente. Crei quella nebbia dove può annidarsi il favoritismo. Piuttosto facciamo che il fallo di mano è sempre rigore, e cessano i favoritismi! C’entra il caso? E allora? Il caso c’entra sempre, una zolla, un palo… ma il caso… Leggi altro »

Thoreau
Tifoso
Thoreau

Paolino icchè dici…i falli di mano non sono tutti volontari? E come si riconoscono dalla taglia dei pantaloncini, del numero di scarpe o dal colore della maglia?

Kermit71
Tifoso
kermit71

casarin,altra occasione persa per stare muto e fare bella figura,se sul fallo di mano lasci la libera interpretazione…..casso te lo dico a fare,meglio falli tutti i falli di mano così non ci sono problemi,per le non strisciate,per gli amici dei fischietti magari un po di più

Pippo 72
Ospite
Pippo 72

fallo di mano dovrebbe essere rigore solo a favore di juve, inter, milan, napoli e roma…..
il resto dovrebbero essere valutate tutte involontarie….

cambiamole queste disposizioni eh !
non si può mica dare un rigore contro a queste squadre per un innocente fallo di mano?

Syrak
Tifoso
Anton

Quando smettono la carriera di arbitro diventano critici verso quelli attuali, dimenticandosi degli “errori/orrori” commessi da loro. Comunque se non sempre il tocco di mani è rigore, sicuramente lo sfioramento di polpastrello lo è.

Mauro
Ospite
Mauro

Il fallo di mano dovrebbe essere da rigore solo quando intercetta un tiro diretto in porta altrimenti dovrebbe essere un calcio a due in area

Modena
Ospite
Modena

Sono anni che non si vede un calcio a due in area Sono stati aboliti ?

Piccio
Member
piccio

si, rigore solo con maglie a strisce o giallozozze…

Senzapaura
Tifoso
Senzapaura

Oltre a questo aspetto, di grande rilevanza, suscita perplessità l’automatismo con cui gli arbitri comminano l’ammonizione in occasione di fallo di mano in area. A ben guardare la volontarietà del fallo, in ogni parte del campo, non può essere ritenuta automatica solo perché il braccio non era attaccato al corpo. Nelle dinamiche dei movimenti durante le azioni di gioco rare sono le volte in cui il braccio può stare attaccato al corpo e rare le volte in cui si nota inequivocabilmente la volontarietà, anche istintiva, del fallo di mano. Ma gli arbitri, imperterriti, continuano a distribuire cartellini gialli quasi a… Leggi altro »

Modena
Ospite
Modena

Dipende se giocano milan e juve.

Marina
Ospite
Marina

Per lui Martina non fece fallo su Antognoni…….

No alla maionese nel Lampredotto
Ospite
No alla maionese nel Lampredotto

È vero. Eppoi andatevi a rivedere Udinese Fiorentina 84 85…

Potini
Tifoso
potini

E ci fece perdere 3-1 una partita ad Udine che avremmo vinto tranquillamente.

Articolo precedenteAltro X in casa. I viola non vincono da otto turni casalinghi. Peggio solo nel 2002
Articolo successivoCristóforo a FI.IT: “La squadra non si aspettava le dimissioni di Pioli. Al Getafe stagione sorprendente”
CONDIVIDI