Casillas, tre mesi di stop. Tanti i messaggi di solidarietà

3



casillas

Il portiere spagnolo ieri è stato colpito da un infarto

“Uno stop di almeno tre mesi”: e’ questa al momento la diagnosi per Iker Casillas, il 37enne portiere spagnolo del Porto, campione del mondo nel 2010 come capitano della Spagna, che ieri è stato colpito da un infarto acuto al miocardio durante l’allenamento con la sua squadra e ricoverato d’urgenza.

“Casillas recupererà pienamente, ma una volta superata questa fase dovra’ essere lui a decidere se continuare o no”, ha detto a ‘A Bola’ il medico della squadra portoghese, Nelson Puga. Di diverso parere Antonio Corbalan, ex medico della nazionale iberica: “E’ impossibile tornare a giocare con uno stent: Iker – ha detto il medico a Tve – puo’ tornare a una vita normale, ma non al calcio professionistico”. Casillas dovra’ rimanere nell’unità coronarica intensiva del CFU di Oporto almeno fino al termine di questa settimana. Intanto proseguono i messaggi di affetto da tutto il mondo: ultimo, quello di Messi un “abbraccio forte a Iker: rimettiti presto”. A riportarlo è l’agenzia Ansa.

3
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
antonio
Ospite
antonio

Anch’io ho sofferto un attacco cardiaco. Pero in palestra ci vado tutti I giorni e partecipo a competizioni di resistenza. Iker che il Signore ti guarisco e ti mandi in campo al piu presto possibile.

Marcosciupa
Tifoso
Marcosciupa

…io non rischierei,una bella moglie….du’ spicci….

Matteo Marchi
Ospite
Matteo Marchi

All’età sua la carriera l’ha fatta e anche se non fa più nulla, i soldi per comprare il pane non gli dovrebbero mancare………

Articolo precedenteTutte le designazioni arbitrali della 35ª giornata di Serie A: a Orsato il derby di Torino
Articolo successivoDal centro sportivo: l’agente di Benassi in visita a Corvino
CONDIVIDI