Il caso-Berna sconquassa la Fiorentina. Corvino a Sousa: «Anche noi siamo ambiziosi». Nubi sul futuro del tecnico

di Corriere Dello Sport

98



La Fiorentina mette la «sordina» a Paulo Sousa, ma solo il tempo della partita perché poi, alla fine, il tecnico portoghese riparte di nuovo all’assalto. Bernardeschi (e il suo futuro) è il motivo del contendere: da una parte la società (con Corvino) che difende il proprio patrimonio, dall’altra l’allenatore che non placa la sua voglia di pensarlo altrove, «in un club dalle maggiori risorse economiche». Era ovvio che le dichiarazioni del tecnico portoghese alla vigilia del match con il Paok avessero infastidito i fratelli Della Valle. Dire che Bernardeschi aveva qualità da club con ambizioni diverse dalla Fiorentina erano parole in totale distonia da quanto sostenuto, per esempio, dal presidente esecutivo Cognigni che nei giorni precedenti alla cena con i viola club della Valdichiana aveva detto: «Abbiamo ambizioni superiori alle nostre dimensioni…». Da qui la decisione di dare a Pantaleo Corvino il via a una…chiarificazione definitiva, appunto la «sordina».
Una storia che pare vada verso il maltempo, nubi minacciose sulla panchina del portoghese e un campionato, e due Coppe, ancora da disputare. E l’opzione? Pure Corvino ne ha parlato come…un documento tutto da rileggere.

Questo un breve estratto dell’articolo del Corriere Dello Sport in edicola oggi.

CONDIVIDI

98
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Matteo
Ospite
Matteo

Un mediocre che in carriera ha allenato sei mesi in seconda serie inglese con esonero, un anno in Israele è un anno in Svizzera, viene ad insegnare a noi che il calcio lo abbiamo inventato!!!
Via questo presuntuoso ex gobbo, oltretutto in due anni e’ riuscito a mettere fuori ruolo anche il magazziniere!
Basta esonero subito!
Noi siamo la Fiorentina!

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

Fai festa leccavalle, ma hai detto bene, noi siamo la Fiorentina, una società mediocre data da una proprietà mediocre, siamo decaduti per COLPA DEI DV.
TIFA DV E LASCIA LA FIORENTINA GOBBO

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Ben detto.

Carlo Scudieri
Ospite
Carlo Scudieri

L’ho detto e lo ripeto mandatelo via subito il portoghese che fa danni alla fine irreparabili. E’ vero che si sono fatti scappare tutti gli allenatori che erano liberi, ma per allenare e mettere in campo la squadra meglio di lui basta anche un allenatore della primavera.

Emiliano
Ospite
Emiliano

Presuntuoso…vada a fare in c..o!

Andrea
Ospite
Andrea

Non é la prima volta che Sousa dice questo di Bernardeschi, finalmente qualcuno ha reagito come lui voleva !
Vuole solamente sottolineare la sua insoddisfazione.
É costretto a far giocare alla destra Tomovic e a sinistra Milic, non giocherebbero titolari nemmeno in serie B.
Aspetta solamente l’occasione per andarsene, vedi Prandelli e Montella !!!!

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Elementare WATSON !!!

go1951
Ospite
go1951

E’ chiaro che Sousa dopo la delusione del mercato di gennaio (chiedeva uno straccio di difensore e qualche riserva in più) ha smesso di allenare…e non vede l’ora che venga esonerato…visto che non gli conviene dimettersi e queste esternazioni sono chiaramente rivolte alla dirigenza…….ma il silenzio dei Della Valle è assordante. In tutto questo …chi ci rimette sono la squadra e i tifosi..un’altra volta delusi.

stefano
Ospite
stefano

ma scusate, se uno è pirla, ovvero SOusa che parla a mezzo stampa per le sue ovvie ragioni, perche lo dovrebbero essere anch ei DV?
esistono gerarchie nelle società sportive e non, chi non le rispetta è sopggetto a sanzioni, e sousa quelle cerca!!
che vada pure all’inter, ma i presidenti che rimangano, date retta, vedere casi milan e inter con i cinesi

grottaferrataviola
Ospite
grottaferrataviola

Perché una società con a capo l’smirk del Qatar ti farebbe schifo??a parte che oramai l’ha comprata gia e quindi dovrai fartene una ragione….puoi sempre andare a tifare la maceratese!!!!

antonio del giglio
Ospite
antonio del giglio

Ma tutti la fiorentina li trova. Il sign. Sosa è qui per allenare o per far casino? Faccia l’allenatore e non si preoccupi dei piani della società. Ma che qualche mese non è stato pagato? E quando esprime qualche opinione, cerchi intelligentemente, di farlo lontano da appuntamenti importanti ad evitare che l’armonia – indispensabile- venga meno evitando di turbare i giocatori, già messi a dura prova dallo spirito di critica dei fiorentini masochisti. Non dimentichiamo mai che mandarono Dante a Ravenna e Da Vinci a Parigi!

Gaesill
Ospite
Gaesill

Mah, io sono convinto che Sousa non sarà esonerato. ma non sarà neanche confermato. A dire il vero non è mi abbia mai fatto entusiasmare, soprattutto per alcune scelte che, anche se non sono un tecnico ma solamente un tifoso, non ho condiviso. Poi chi vivrà vedrà. Forse è lui che ambisce un top club, ma bisogna però vedere se lo trova. Sicuramente, che togliamo una diecina di squadre in Europa e due/tre in Italia, tantissimi tecnici farebbero carte false per venire a Firenze-

jimmi sta con Sousa
Ospite
jimmi sta con Sousa

credo che Sousa sia un ottimo allenatore, con inteligenza e entusiasmo l’anno scorso a portato questa squadra a combattere per il titolo fino a gennaio, poi sappiamo tutti cosa è successo ed allenatore e giocatori hanno capito che non c’era la volotà di crescere e raggiungere risultati. Sousa andrà via a giugno o prima, questo è chiaro, ma nel giro di qualche anno lo vedremo su una partita di una squadra top a vincere trofei. Personalissimo pensiero

www.casaaccaviola.com
Ospite
www.casaaccaviola.com

Comunque Sousa con queste dichiarazioni a me ha rotto veramente i cogli–i ! Se vuole un club più ambizioso che si levi dai cosiddetti tre passi , c’è ne faremo una ragione

Grulloparlante
Tifoso
grulloparlante

vorrei fare un analisi senza pregiudizi, ammetto che mi è anche difficile visto la mia ormai sbandierata antipatia verso la nostra proprietà capeggiata da cognigni seguita dai fratellini che si sciacquano le mani da tempo immemore. diciamo che Sousa ha confermato le poche ambizioni della proprietà ed il suo malcontento per i non mercati fatti e le cessioni mai rimpiazzate dignitosamente, lecito, forse poco furbo, ma non mi sembra che siano tanti quelli che mangiano pane e volpe nel mondo pallonaro. l’averlo però esternato continuando a sedere sulla panchina viola percependo il suo stipendio è una retorica controproducente, se siedi… Leggi altro »

Articolo precedenteFio-Paok, moviola: dubbi rigori su Baba e Berna. Ed il gol fantasma di Cristoforo
Articolo successivoFormazioni a confronto: Lezze sorprende tutti. E non solo lui