Caso Milan-Sky, l’Ussi tuona: “Ritorsione deprecabile del club, speriamo resti isolata”

49



“Esprimere dubbi o perplessità sulla sostenibilità di una campagna acquisti così pirotecnica e poderosa come quella del Milan, fatta, tra l’altro, da una nuova proprietà lontana e ancora poco conosciuta, rientra nel sacrosanto diritto di opinione e non rappresenta alcuna offesa nei confronti del club. La ritorsione decisa dal Milan, che ha negato ai microfoni di Sky i suoi tesserati nel dopo partita di Crotone, rientra invece in un vecchio e deprecabile metodo, che non fa onore ad una gloriosa società. Siamo solo alla prima giornata, speriamo che questo “avvertimento” resti isolato, anche perché il diritto di informazione e di critica sono intoccabili. Persino nel dorato mondo del calcio”. Questa la posizione dell’Ussi, in merito alla decisione del Milan di non presentarsi ai microfoni di Sky, dopo la perplessità di Ilaria D’Amico, espressa in diretta, sulle coperture finanziarie per il faraonico mercato rossonero.

49
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
ligure viola
Ospite
ligure viola

guardate che è tutto un equivoco. La vera ragione dello scontro tra rossoneri e Sky Sport=Milan Channel è dovuto al fatto che al suo arrivo a Milano Kalinic dopo le visite mediche mentre si recava in sede aveva mollato tre scoreggie e i giornalisti Sky Sport=Milan Channel non ne hanno fatto menzione nelle varie trasmissioni.
Il Milan ha considerato tale trascuratezza poco rispettosa da parte di una TV che per il 95% illustra notizie esclusivamente rossonere.

Ezio
Ospite
Ezio

Io non trovo scandaloso che lo abbia detto. Prima di lei ce ne sono stati altri ed altri ce ne saranno in futuro. Le cose sono due: o è tutto a posto ed allora tanto di cappello; oppure no ed allora visto che il campionato risulterebbe falsato il Milan deve essere retrocesso. Non ci sono vie di mezzo. Con quella montagna di debiti ho dei dubbi che anche partecipare alla futura CL sia sufficiente a coprire il tutto in maniera regolare e coi conti alla luce del sole. Hai voglia a vendere magliette ai cinesi nella terra del tarocco mondiale.… Leggi altro »

Gino_P
Ospite
Gino_P

L’ho scritto sotto e lo ripeto qui: la D’amico non ha fatto nessuna DOMANDA ad alcuno, se n’è venuta fuori con questa frase: —“Se ci saranno tutte le coperture finanziarie, questa società ha fatto delle cose pazzesche. Il ‘se’ bisogna mettercelo perché sono stati talmente tanti gli investimenti che aspettiamo, poi, ovviamente, di vedere nero su bianco”— A me sembra un’insinuazione bella e buona. Una domanda presuppone che tu abbia un interlocutore se te ne esci con una dichiarazione del genere non è una domanda. E non è giornalismo investigativo. Una roba così è una sputazzata di veleno in stile… Leggi altro »

Daniele
Ospite
Daniele

Secondo me la D’Amico se la poteva risparmiare.
Tutto quello che s’è detto sulla copertura del Milan è una chiacchiera social o da bar.
Un giornalista serio, quale ritengo la D’Amico, ha invece il dovere di parlare sulla base di documenti o indagini che abbiano un minimo di fondamento.
E conta anche il modo di dirle, che ho percepito subito, in diretta, anch’io negativamente: un conto è se si riferisce di un gossip attuale classificandolo come tale, un conto è un commento fatto con una inquadratura in primo piano dove appariva (sottolineo “appariva”) che l’accusa avesse un qualcosa di certo sulla quale basarsi

Franco
Ospite
Franco

Ma……mi sembra che tutti nutrano molti dubbi forse un filo di verità ci sara?

gangia81
Ospite
gangia81

Facciamo chiarezza un attimo: guardate che non è che se Li a Ottobre dovesse risultare insolvente il Milan Fallisce eh? Semplicemente viene “pignorato” ad opera del fondo Elliot che ne diventa proprietario e che presumibilmente lo rivenderà a qualcuno.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill.

Che brutta bestia è l’invidia.
All’epoca non esistevano i così detti social e i vari siti web, ma cose analoghe ricordo che si dicevano del Milan “pigliatutto” di un certo ……… Silvio Berlusconi.

F di Firenze
Ospite
F di Firenze

Se solo i giornalisti di Firenze avessero le palle della D’Amico, invece no, qui mai un dubbio mai una perplessità va sempre tutto bene per gli invitati al tavolo di Corvino e Gnigni. Servilismo e spatolate di lingua.

juvemerda
Ospite
juvemerda

Certo le perplessità sul milan della d’amico …… mammamia…..verso quella squadra di gobbi di buffon non ne ha……….!!!!!!!vaffangala

dario
Ospite
dario

e cosa paragoni…gli Agnelli e dei cinesi senza faccia? Non dire cazzate!

stefano
Ospite
stefano

_uletto di paglia?

Articolo precedenteGheorghe Hagi: “Ianis quest’anno avrà più spazio. In futuro può vincere il Pallone d’Oro”
Articolo successivoGil Dias, un raggio di luce nella tormenta di Milano
CONDIVIDI