Casting tecnico, chi porta chi: da Berardi-Duncan a Lazzari-Piccini

di Riccardo Galli - La Nazione

9



CHIAMATELI fedelissimi, o magari punti di riferimento. Le parole sono diverse ma il concetto è lo stesso e nei giorni del mercato (anche se con così largo anticipo), abbinare questo o quel tecnico a questo o quel rinforzo diventa un giochetto che spesso coincide con realtà in arrivo. Così provando a specificare che la Fiorentina potrebbe ristringere a breve il numero dei candidati alla panchina del futuro (due, ovvero Di Francesco e Semplici), ci sono giocatori che potrebbero essere indicati con decisione alla società come rinforzi indispensabili.

PRENDIAMO Di Francesco. Già dalle prime indiscrezioni, lontane ormai qualche settimana, si è voluto accostare il nome del tecnico del Sassuolo a quello di Domenico Berardi, attaccante degli emiliani sicuramente sul mercato (negli ultimi giorni sono corse cifre da capogiro relative al suo cartellino) che potrebbe così seguire a Firenze il suo allenatore attuale. Ma c’è un altro punto di forza del Sassuolo a firma Di Francesco che potrebbe rivelarsi un ottimo investimento per la squadra. Si tratta di Alfred Duncan, mezz’ala sinistra e quindi elemento essenziale per completare l’asse mediana che la Fiorentina andrebbe a realizzare con l’arrivo del nuovo allenatore. Un fedelissimo, insomma, sia come uomo spogliatoio sia a livello tattico. E il Sassuolo potrebbe non opporsi al suo addio davanti all’offerta giusta.

Passiamo a Semplici. Uno dei punti di forza negli undici della sua Spal è Manuel Lazzari. Esterno di centrocampo puro e a tutta fascia (soprannominato la Freccia). Il giocatore (classe 1993) seguirebbe più che volentieri Semplici nell’avventura fiorentina e per la Spal la sua cessione rappresenterebbe senza dubbio un bel colpo (in positivo) sul bilancio del prossimo anno.

C’È POI una curiosità legata a Semplici. In Spagna appena qualche giorno fa è circolata la notizia che i viola potrebbero sfruttare il diritto di ’recompra’ per Cristiano Piccini oggi al Betis Siviglia. Ok, il difensore almeno in una occasione ha parlato di esperienza chiusa (riferendosi a Firenze), ma l’eventuale ritorno in viola di Semplici sarebbe la mossa giusta per fargli cambiare idea. Piccini era uno dei punti di forza della Primavera guidata dall’attuale tecnico della Spal.

9
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
pino up
Ospite
pino up

la fiera dell’ipotesi.
riempire pagine a caso di cane, un articolo costruito così, ad esempio:
“e se la fiorentina prendesse maran, chissà se non potrebbe portare inglese, visto che in previsione del mercato, senza kalinic, si potrebbe giocare con due punte, eh? perchè no?”
bisogna proprio non avere un caso da fare per perder tempo a leggerli. (come me oggi pomeriggio)

illepri
Ospite
illepri

LAZZARIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Fanchi Il Gallo
Ospite
Fanchi Il Gallo

conoscendo ì Corvo, proporrà scambio alla pari Tomovic-Berardi. Se non si accontentano, gli darà come rinforzino Diks, e siam pari.

Natale
Ospite
Natale

ma come si fà a non riprendere PICCINI!!!!!!MA COSA CERCATE IN GIRO,QUELLO CHE AVETE IN CASA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Mau 46
Ospite
Mau 46

Va bene tutto e l’opposto di tutto. Nel calcio è una regola. Ma qualcuno mi sa spiegare a cosa servirebbe Lazzari della Spal, bel giocatore, con in squadra Chiesa,Bernardeschi e Saponara? Per tenere in panchina Chiesa? Per sostituire quel puro spirito di Tello? O TANTO PER SCRIVERE QUALCOSA DI DEMENZIALE.!?!?!?!

Daniel
Ospite
Daniel

Non riprendere Piccini è il simbolo della demenza e incapacità di questa società.

Il Duca
Ospite
Il Duca

Semplici? è una battura, vero?

Gabj
Ospite
Gabj

Ma guarda, ti ricordo che una certa Juventus, nell’anno di promozione del Bari prese un certo Antonino Conte, poi sappiamo tutti come è andata a finire o no?
Quindi non vedo perché non prendere Semplici

Zorro
Ospite
Zorro

Duca sono preoccupato. Di solito ti metto in pollice verso senza nemmeno leggerti, diciamo alla carriera. Incredibilmente oggi ti ho messo in pollice in su. Dov’è l’errore ?

Articolo precedenteFiorentina, il programma di oggi: ultimo giorno di riposo
Articolo successivoFiorentina, rivoluzione continua: in 5 anni utilizzati 96 giocatori. Mentre le big…
CONDIVIDI