Cavasin: “Con Saponara in campo Fiorentina deve trovare equilibrio. Simeone…”

3



Alberto Cavasin, ex allenatore della Fiorentina, è intervenuto ai microfoni di Radio Blu. Queste le sue dichiarazioni: “Benassi? Non è stato mai schierato nel suo ruolo naturale, quindi trova un po’ di difficoltà di realizzazione rispetto a quelle che sono le sue capacità. Però ritengo che nel contesto di una squadra è una cosa risolvibile. Non credo che i problemi della Fiorentina siano dovuti solo alla posizione o al rendimento di Benassi”.

Saponara? Facendo giocare lui la Fiorentina giocherebbe con 4 giocatori offensivi non indifferenti, in uno schieramento che vede Chiesa, Simeone e Thereau, molto sbilanciato in avanti. Sistema di gioco affascinante, ma che deve confrontarsi anche con la realtà del campo. Da lui mi aspetto quel che ha dimostrato ad Empoli, giocatore tecnico che aumenta le capacità offensive della Fiorentina. Bisogna però trovare gli equilibri”.

Simeone? Fa parte della situazione della Fiorentina di questo momento, che è una squadra che non si sta esprimento per tutti quelli che sono i suoi valori. Ne risente anche il Cholito: può dare di più di quel che sta facendo ora, però fa parte di questo progetto e quindi è influenzato dalla situazione generale che lo fa valere mezzo punto in meno”.

3
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Milan51
Tifoso
Aldo, Limbiate, Milano

– Benassi : lo schieri in una mediana a tre con Badelj e Veretout
– Saponara: speriamo mostri qlc ; finora è un oggetto misterioso
– Simeone: giocherebbe meglio come seconda punta o mezzapunta; al centro metterei Babacar, ad oltranza, con Simeone dietro di lui.
– Theroau : a quell’eta’ stava in panchina anche Altafini e segnava sempre. Altrimenti: tribuna.

marco mugello
Ospite
marco mugello

A parte Simeone e Chiesa, che però nella configurazione attuale non segnano tanto, per dei goleador, gli altri sembrano essere dai bravi Segnapoco e degli onesti Segnamai… Pioli sembra essere abbarbicato al suo pregresso come un naufrago ad una trave della nave affondata…. “Col cavolo che mollo questo legno, piuttosto mi ci inchiodo…”…. naturalmente la nave scombiccherata l’ha fornita la real ditta… e non è nemmeno una problematica semplice, è molto complicata, piena di “Avrei voluto ma non ho potuto, quindi Pioli arrangiati !!!” Non si guida così una società di calcio, ambiente complicatissimo dove tutto cambia in un fiat,… Leggi altro »

nino miceli
Ospite
nino miceli

per fare punti bisogna fare un goal più degli avversari: difesa a 5 con Laurini a dx il serbo Pezzella e Hugo al centro e Astori a sin 2 centrocampisti cioè Badelj con Veretout oBenassi che é una mezzala e non un trequartista +un trequartista a sostegno di Simeone e Chiesa che quindi dovrebbe giocare più vicino alla porta..Basta subire con terzini che non sanno difendere,e con attaccanti inconcludenti. Pioli non ha bisogno di consigli però chi non cambia idea di fronte all’evidenza va incontro a duresconfitte .Forza viola sempre!!!!

Articolo precedenteQui Roma, sforato un paletto del Fair Play Finanziario. Sanzioni in arrivo?
Articolo successivoPorrà: “Chiesa in prospettiva può superare suo padre. Baggio il più grande”
CONDIVIDI