Cercasi obiettivi fino a fine aprile. Pioli apre la (intricata) questione futuro

63



Ormai zona europea lontanissima in campionato, solo la Coppa può salvare la stagione. E per il futuro si aprono tanti interrogativi.

Decimo posto, 37 punti in 27 partite, media di 1,37 punti a partita. Settima piazza lontana ben 7 punti: se non è addio definitivo ad ogni speranza europea in campionato, poco ci manca. Solo un mezzo miracolo sportivo potrebbe rimettere in corsa la Fiorentina sul treno per l’Europa. A questo punto, continuare a farsi illusioni appare complicato. Campionato praticamente chiuso a metà marzo, da salvare restano l’onore e la faccia di un gruppo che comunque ha sempre dato tutto, onorato la maglia, messo cuore e carattere. Ma una squadra che ora appare stanca, nonché acciaccata. Di gambe e di testa.

PAREGGI E RIMPIANTI. Pioli ha sottolineato come la squadra abbia accusato a livello mentale la ‘settimana nerazzurra’, nell’approccio shock della prima ora di domenica contro la Lazio. Solo le grandi parate di Terracciano hanno impedito a Immobile e compagni di dilagare. Ora serve recuperare pezzi e ricaricare le batterie, non tanto per le ambizioni del campionato quanto per dare dignità alle prossime partite. “Se non entreremo in Europa, non sarà per questo pareggio con la Lazio. Ma per punti persi in precedenza”, ha commentato il tecnico. In effetti i passi falsi contro Frosinone, Bologna, Udinese, Genoa, ma anche Parma e Roma in casa, risultano decisivi. Punti che potevano tenere i viola ancora in corsa per l’Europa. Il campionato dei rimpianti si sta concretizzando, ma più che altro emergono i limiti di una squadra che non ha mai saputo avere continuità. Né partita dopo partita, né all’interno di una stessa gara. E anzi, l’unica continuità avuta è quella del segno ‘X’: tredici pareggi su 27 partite di campionato, in Europa solo il Valencia nella Liga ha pareggiato più volte (15).

OBIETTIVI (?). “Noi abbiamo un obiettivo chiaro in testa, è stampato in tutte le zone del centro sportivo. Vogliamo migliorare il campionato scorso, non possiamo deprimerci ora perché siamo a 7 punti dalla settima. Queste sono le 7 partite che hanno frenato il nostro girone d’andata. Oggi abbiamo fatto un punto, speravamo di più. Da Cagliari abbiamo le possibilità di fare più dei 5 punti in 6 gare che abbiamo fatto all’andata”. Stefano Pioli ha provato così a dare un pizzico di motivazione ai suoi, visibilmente colpiti dal ko di Bergamo e anche dall’1-1 con la Lazio. Obiettivi più o meno concreti e ‘avvincenti’, già che quel 7° posto che in estate aveva fatto storcere il naso alla piazza è ora a distanza notevole.
La Fiorentina ha un punto in più dell’anno scorso, ma in questo periodo dell’anno i viola iniziarono a infilare quel filotto dopo la tragedia, dopo il momento più drammatico. Una reazione inaspettata e grandiosa che riportò Chiesa e compagni in corsa per l’Europa. Per intendersi, la Fiorentina fece 19 punti nelle ultime 11 partite, pur perdendo le ultime due con Cagliari e Milan. Pensare di ripetere una serie simile, per una squadra che nel girone di andata di quest’anno ha fatto 13 punti nelle ultime 11 gare, sembra abbastanza complicato.
Rispetto al girone di andata, la Fiorentina ha conquistato 2 punti in meno nelle prime 8 gare. Ha perso sì solo una volta (a Bergamo) rispetto ai 3 ko d’andata, ma ha vinto solo 2 volte rispetto alle 4 del primo girone.

LA COPPA IN TESTA. Alla luce di tutto questo, la testa di tutti è ormai inevitabilmente proiettata al 24 aprile. Quando a Bergamo si giocherà il ritorno delle semifinali di Coppa Italia. Ultimo e vero obiettivo stagionale. Una partita che può salvare la stagione, con il sogno trofeo che inevitabilmente cambierebbe ogni giudizio e valutazione. Due mesi tra speranze ed illusioni, Fiorentina ampiamente in corsa ma anche ad oggi inferiore ad un’Atalanta che pare averne di più. L’auspicio è che in un mese e mezzo le cose possano cambiare, ma non sarà facile per Pioli tenere attaccata la spina della tensione con gli obiettivi di campionato praticamente svaniti. Il gruppo fin qui in quanto a serietà e carattere non è mai venuto meno, ma avere un mese e mezzo per preparare l’ultima gara decisiva dell’anno può non essere semplice.

FUTURO. In tutto questo è anche esplosa la questione futuro. “Sono stato l’unico allenatore con Ballardini (che poi è stato esonerato) ad iniziare la stagione in scadenza di contratto. Ma non sarà l’opzione a decidere se rimarrò a Firenze, ma i miei stimoli e le mie motivazioni. Io ho già una mia idea precisa. Ho già deciso. Comunicherò tutto a fine stagione”, ha detto Stefano Pioli dopo la Lazio. Un lampo a ciel sereno (più o meno). Etichettato spesso, fosse troppo brutalmente, come aziendalista e yes-man, il tecnico ha invece tirato fuori una situazione non certo idilliaca e serena. Lontani i tempi di ‘omelette’ e ‘dimensioni perse’ di sousiana e montelliana memoria, ma concetti chiari che aprono una questione intricata. In un momento poi delicato della stagione, con il gruppo da tenere in mano e una semifinale di Coppa da giocare. La società, meno di un mese fa, assicurava come il tecnico fosse ben saldo al suo posto, anche per il futuro. Fiducia totale nella sua persona e nel suo lavoro, anche al di là dei risultati della seconda parte di stagione. Un’opzione di rinnovo che si dava per scontata. Invece, evidentemente, dev’essere successo qualcosa. Una fiducia forse venuta meno, secondo il tecnico, o qualche divergenza. Per un anno e mezzo Pioli ha difeso il suo ottimo rapporto con proprietà e società, probabilmente negli ultimi tempi non tutto dev’essere andato nel verso giusto.

INTERROGATIVI. E si apre così il capitolo futuro. Perché con Pioli che può lasciare Firenze (Corvino invece confermato dalla proprietà ‘finché non andrà in pensione’), potrebbe già partire la ricerca del sostituto. Con cui aprire un nuovo ciclo? Con quali basi? Con che tipo di investimenti e prospettive? Domande e scelte che potranno aprire scenari molto diversi. Da Giampaolo a Di Francesco (già contattati da Corvino proprio prima di Pioli), da Semplici a De Zerbi. Sono solo i primi nomi: profili diversi, caratteri diversi, tipi di gioco diversi. E anche aspettative diverse. Ed è chiaro che la domanda principale sarà sul tipo di investimenti (o meno) e sul tipo di ambizioni che potrà avere la Fiorentina come linee guida dall’alto. Dai Della Valle. Dopo tre anni sulle orme della mediocrità. Interrogativi e questioni destinate a rimanere aperte per mesi.

63
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Viterboviola
Tifoso
Viterboviola

Ha ragione Cuoreviola. Pioli ha sopportato tutto, ma alla fine si sarà reso conto che gli acquisti a risparmio di Corvino, fatti a prescindere dall’allenatore, non portano da nessuna parte e per di più partirà anche Chiesa. Il vero yesman è Corvino. Ma uno yesman particolare, nel senso che i DDVV: gli hanno dato solo un ordine: risparmiare e fare plusvalenze

conte_mascetti
Ospite
conte_mascetti

dai…… per rientrare nella media uefa basta vincere a torino!!!!!! che ci vuole……… con la juve gia campione d’italia. io ci credo!!! vinciamo le prossime due……… e poi si guarda

AngeViola
Ospite
AngeViola

(Corvino invece confermato dalla proprietà ‘finché non andrà in pensione’)….il problema sta tutto qui…può venire qualsiasi allenatore…

Cuoreviola
Tifoso
cuoreviola

Fino a che il mercato lo farà Il DT (Corvino + Freita) senza consultarsi con l’allenatore per conoscere che tipo di gioco vuole fare e quindi quali giocatori gli servono e in che ruoli, ma solo comprando giocatori a caso solo perché costano poco (o rientrano da lunghi infortuni) o fanno parte di alcune scuderie di procuratori,o giovani sperando nelle plusvalenze potremo avere in panca Conte, Guardiola, Zidane, Allegri o anche il Padre Eterno ed i risultati non cambierebbero. Sono anni che siamo in carenza di terzini (destri specialmente) e chi ha comprato? Eysseric, Hugo, Cristoforo, Gasperino il carbonaio, Dick,… Leggi altro »

antiDV
Ospite
antiDV

Come ebbi modo di ricordare ai 20.000 gonzi che la scorsa estate decisero di rinnovare l’abbonamento, da marzo si organizzano tornei di briscola, scopa e tressette sotto la Fiesole. Partecipate numerosi, premi per tutti offerti dai ciabattini….
A proposito: mi raccomando, a giugno tutti a rifare l’abbonamento!!

Francesco Londra
Ospite
Francesco Londra

Gran parte della colpa e’ del DG che fa e disfa a suo piacere da tre anni e non e’ mai stato capace di dare all’allenatore una rosa completa ed affidabile. Ha fatto almeno 80 transazioni dimercato in 3 anni rendendo caotico l’assemblaggio della rosa e impedendo quindi che si potesse lavorare sullo spirito di squadra e l’amalgama tra giocatori. Inoltre da uno che da’ 30 milioni all’Empoli per Saponara, Traore’ e Rasmussen mentre l’Atalanta con 3 milioni compra Mancini e Hateboer e Gosens cosa vi aspettate? Corvino ha speso almeno 60 milioni in giocatori che non entrano mai in… Leggi altro »

bruno
Ospite
bruno

Vorrei precisare una cosa che forse chi è più giovane non può capire: SI STA PARLANDO DELLA FIORENTINA, UNA DELLE Società PIU’ GLORIOSE DEL CALCIO MONDIALE! non importa se è trent’anni che non si vince niente di serio, ma abbiamo avuto nella nostra storia fior di campioni, siamo conosciuti ovunque, anche in sudamerica, (l’atalanta di Gasperini non credo!!) QUINDI CI VUOLE UNA SQUADRA CHE SIA ALL’ALTEZZA DI QUESTA FAMA E DI QUESTA MAGLIA!! e chi la deve imbastire se non la proprietà? NON CI SONO RESPONSABILITA’ di tecnico o di corvino. Con un bel gruzzolo la squadra la sa fare… Leggi altro »

Marco
Ospite
Marco

Non è propio cosi.. Mutu, toni, jovetic frey sono giocatori che oggi costerebbero il doppio rispetto ai prezzi dei cartellini di quegli anni li

LUIGI
Ospite
LUIGI

Caro Sig. PECORINI ma quanto pessimismo! Ci sono ancora 11 partite per noi e per gli altri. 6 partite in casa e 5 fuori. L’obiettivo principale è giocarle per fare 3 punti ogni partita nel rispetto di Firenze, dei tifosi, del loro comunque lauto stipendio e della loro dignità e professione.Le 6 partite in casa sono TUTTE alla nostra portata anche quella col Milan. Le 5 fuori vedono proibitiva solo quella di Torino coi gobbi. Quindi direi che le possibilità ci sono eccome. Ci dobbiamo credere noi la squadra il mister e la Società. Se facciamo passare messaggi come il… Leggi altro »

poxed 0x01
Ospite
poxed 0x01

Torna di gran moda il nome di Stramaccioni:

– costa poco
– mette nella mischia giovani
– ha voglia di rilanciarsi

stay tuned

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

Salvi, si dovrebbe essere salvi. Chiesa è già dato via ai gobbi.
Non rimane che cacciare i carzolai. E il gioco è fatto.
Venga, chi venga. basta solo un minimo d’entusiasmo in più per cambiare ‘sto andazzo…

Marco
Ospite
Marco

Chiesa alla juve direttamente dalla Fiorentina lo vedo probabile allo 0.01 %

I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

Non ne sarei cosi sicuro marco….se offerta e domanda coincidono poco conta la maglia

GiacomoRoma
Ospite
GiacomoRoma

Non sarà il solo responsabile di tutti i mali, però non possiamo presentarci il prossimo anno ancora con un allenatore così mediocre, non ci credo. Per quanto riguarda la Coppa Italia, anche se riesci nell’impresa di vincere a Bergamo (non dimentichiamoci che hanno fatto la preparazione in anticipo e potrebbero arrivare molto più stanchi di noi), poi ti trovi a giocare la finale secca o all’Olimpico contro la squadra di casa che ci ha surclassato pochi giorni fa, o col il Milan che sotto gli occhi di tutti in modo quasi vergognoso è spinto dai media e anche da interessi… Leggi altro »

Tifoso
Ospite
Tifoso

Se per miracolo andiamo in finale di Coppa Italia l’unica speranza di Europa l’anno prossimo è trovarsi il Milan perché tanto lo fanno arrivare in Champions e quindi anche perdendola ci aggiudichiamo il posto riservato alla coppa Italia.

Lucamcgregor
Member
Lucamcgregor

Leggendo i commenti sotto sono contento che i veri tifosi la pensano come me , tanti parlano di tattica etcccc…… se una società seria compra i giocatori BONI e non scommesse state tranquilli che i risultati arrivano . È inutile girarci intorno , il calcio è semplice ….. il Manchester City non ha mai avuto una storia calcistica ma guarda caso quando sono arrivati i petrolieri ….guardatevi dove si trova il City …… t’ha voglia a parlare di tattica o moduli ……

zinzo
Ospite
zinzo

NON C’è QUESTIONI FUTURO !!!!! PIOLI TE NE DEVI ANDARE !!!!!!!!!!!! è FIN TROPPO CHE SEI A FIRENZE !!! CAMBIA ARIA !!! TE !!!! E I DUE CALZOLAI !!!!

Mario Viola
Ospite
Mario Viola

Mentre pensavo al campionato criticando l’allenatore in tanti pensavate solo alla coppa italia. Ora non ci resta che sperare…..

jon Frankfurt
Ospite
jon Frankfurt

Che questa fosse una squadra da centro classifica si sapeva fin dall´inizio ma molti si sono fatti prendere dall´entusiasmo con le scommesse Gerson e soprattutto Pjaca.
Pioli non e´ un fenomeno ma con questa rosa neanche Zidane, Mourinho o Sacchi avrebbero fatto molto meglio.

Saluti Viola

Oranje
Ospite
Oranje

Le parole di Pioli sono interpretabili in più sensi. Mi sembra che si stia facendo tanto chiasso per nulla. Quanto alle motivazioni, sono cose che si sentono solo nel calcio. Negli altri sport non se ne parla mai. Guadagnano fior di quattrini e fanno pure gli svogliati… A pedate!

Drummer
Ospite
Drummer

La situazione attuale è frutto delle scelte societarie. Per la coppa Italia serve una impresa e noi non siamo soliti farne. Credo comunque che avremmo potuto vedere un calcio migliore di quello a cui ci ha abituato Pioli

Guido D'Ascenzo
Ospite
Guido D'Ascenzo

I soldi vengono spesi, è quello il problema. Co Muriel il nostro monte ingaggi è salito. Spendiamo meno del Toro ma più di Samp e molto più dell’Atalanta. Altro che frugarsi le tasche, i DV devono chiedere a Cognini e Corvino il motivo per cui queste squadre ci stanno superando nettamente in classifica. Chi acquista giocatori mediocri?

Mario z
Ospite
Mario z

Per me la colpa se si può chiamare così non è solamente di Stefano ma della società e Corvino, loro sono la causa di tutto questo – i della valle saranno ottimi imprenditori ma
Cialtroni nel gestire questa società. Questa è la mia opinione
Per me la fiorentina e Firenze la mia amata città per questo no smetterò di tifare viola.

Violanellanima
Ospite
Violanellanima

Premetto non mi piacciono ne Pioli ne Corvino ….ma il pesce puzza sempre dalla testa. BASTA DV.

jon Frankfurt
Ospite
jon Frankfurt

soprattutto la testa….

franco 1949
Ospite
franco 1949

Giochiamo il nostro campionato e lasciamo perdere l’Europa finché abbiamo questa dirigenza e questo allenatore. Ma possibile che nessuno reagisca………in due anni non abbiamo ancora un gioco ben preciso ma solo “palla lunga e pedalare”.

Lucamcgregor
Member
Lucamcgregor

Continuo ….. quando il Liverpool compra i Salah ( 60 milioni ) , il portiere ( 75 milioni ). , Van Djke difensore centrale ( 80 milioni ) …….etccccc. non è che cercano Semplici o De Zerbi o Giampaolo …… PRENDANO KLOOPP …….Cari tifosi ….fo’ pe divvelo ……. GIOCATORI FORTI portano ALLENATORE FORTE .

babbo natale
Ospite
babbo natale

Ma chi ci viene a firenze, abbiamo l’ottava nona rosa del campionato e venderanno uno o ue fra veretout milenkovic e chiesa.
Anche pioli non ci vuole restare

Lucamcgregor
Member
Lucamcgregor

Ma lo vedete o no che questo è lo stesso film ( capitolo allenatore a Firenze ). visto e rivisto da minimo 10 anni . Tanto coi Della Valle sarà sempre così , poi basta leggere chi verrà dopo Pioli per capire che nella Fiorentina non cambierà mai nulla ….. ormai i Della Valle ci hanno timbrato questa dimensione cioè 10 o 12 posto …….E la gente continua a abbonarsi per poter dire l’anno prossimo “ mammamia come si gioca male con Giampaolo , oppure mammamia come si gioca da fare schifo con De Zerbi , e poi ….come siamo… Leggi altro »

Tristezza
Ospite
Tristezza

Hanno paura di Gubbio. Giusto ieri un rintronato in radio ha detto “ricordiamoci dove ci hanno preso i DV, senza di loro eravamo spariti…”…. ragionando così anche l’Interregionale è meglio di fallire…. ma icche tu vuoi sperare… io a seguire il calcio cosi come fanno loro, che esultano ogni anno di non essere falliti, io così un ce la fo….

Marco
Ospite
Marco

E vai con l’ennesimo capro espiatorio. Ma una analisi del perché siamo sempre costretti a cercarlo questo capro espiatorio s’ha a fare almeno una volta ? FUORI I DELLA BALLE !

CLAUDIO1
Ospite
CLAUDIO1

NON SAREBBE MEGLIO ESONERARLO SUBITO E INIZIARE A PROGRAMMARE CON UN NUOVO ALLENATORE? CHE SENSO HA TENERE PIOLI FINO ALLA FINE DELLA STAGIONE? COME FA LA FIESOLE A NON CONTESTARE UNA CLASSIFICA DA DECIMO POSTO A SETTE PUNTI DAL TORINO? E’ PARADOSSALE VEDERE UN TORINO AL SESTO POSTO GRAZIE A CAIRO CHE CON BASSE ENTRATE TIENE INGAGGI IL TRIPLO DEI NOSTRI…. POSSIBILE CHE IL TORINO CON ENTRATE TELEVISIVE MINORI DELLE NOSTRE, CON UNA MEDIA SPETTATORI ALLO STADIO LA META’ DELLA NOSTRA TENGA IN PANCHINA MAZZARRI A 2 MILIONI E NOI DOBBIAMO ACCONTENTARCI DI STRAESONERATI COME PIOLI ? NON SE NE… Leggi altro »

I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

E pagare due mister 😂😂😂 non lo faranno mai …
Mettici anche che corvino scegliera il nuovo mister che avrà l obbligo di far giocare anche le pippe se comprate dal corvo ….

IdC
Tifoso
Trusted Member

Il discorso è molto più ampio! Qui va rivista la politica societaria ma sopratutto cambiato, insieme all’allenatore, anche il DS, che da tre anni porta scommesse, sconosciuti e scarti delle grandi, sperando nelle plusvalenze. Firenze deve mobilitarsi sul serio e far capire ai DV che sarebbe meglio per tutti se andassero via anziché tenerci per anni sotto a squadre comd Atalanta, Sakp e Torino. Una volta si diceva che col quinto fatturato in Italia non si poteva pretendere la Champions: ora si arriva dall”ottavo posto in giù ogni anno! FIRENZE SVEGLIA!!!

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

cari tifosi possiamo dire che dal anno prossimo potrebbe essere l ultimo campionato della fiorentina con la vendita di tutti i migliori e un allenatore tipo ventura con i giovani pescati a casaccio con i grandi guadagni del reparto aziendale saremo candidati alla serie b e i meravigliosi arcobaleni di cognigni e i grandi talenti bidoni di corvino e le magiche previsioni dei della valle le 7 stelle stocazzo il futuro si prospetta nel avvicinar un paio di anni a gubbio invece di andare in europa, e i 20.000 caproni e scimmie servi dei della valle felici delle grandi imprese… Leggi altro »

Giancarlo
Tifoso
giancarlo

PRIMA TE NE VAI E MEGLIO E’ CARO BUONO A NULLA !!!!!!!!!!

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Lasciate perdere la Coppa Italia, perché se anche dovesse accadare il miracolo contro l’Atalanta (perché di vero e proprio miracolo dovrebbe trattarsi per quel che abbiamo visto nei due recenti incontri conto i bergamaschi), le speranze sarebbero poi scarsissime se in finale incontrassimo il Milan e quasi nulle se dovessimo incontrare la Lazio.

I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

Sulla carta hai ragione pecos …ma la palla è tonda ed in una partita secca tutto puo accadere…

kirk
Ospite
kirk

Si, ma le partite secche, in questo caso dovrebbero essere due: a Bergamo e a Roma.

ffffffffrrrrr
Ospite
ffffffffrrrrr

finalmente qualcuno che ragionaaaaaaaaaaaaaaaaaa

axl
Ospite
axl

Pioli non è affatto una cima , ma nemmeno grullo….senza Chiesa ( con ogni probabilità ) , con i nuovi arrivi dei due evanescenti empolesi , con Corvino che per azzeccarne una ne deve sbagliare 8 , l’anno prossimo sarà ancora più difficile….mi dispiace solo che molti tifosi non capiscono che se non spingiamo i DV a darsi una mossa , in ogni senso , o sul versante cessione della società o sul versante stadio nuovo oppure su un nuovo direttore sportivo , siamo destinati o rimanere a metà classifica o a peggiorare ulteriormente , per molti anni . Tra… Leggi altro »

Silver
Ospite
Silver

……un gioco valido cosa non riuscita al nostro mediocre Pioli. Scusate tanto per il mio ms. a pezzi ma ho questo telefono in tilt. Aleee Violaaa !!!

Spock
Tifoso
Spock

Stefano Pioli era stato definito il “normalizzatore”. Un ex calciatore viola,dai toni pacati,dallo stile sobrio,un italiano comprensibile ed educato. Circa otto mesi dopo siamo qui a commentare il suo finale di partita,risultati zero in due anni molto complicati,in cui una costante è certa e inoppugnabile : nelle difficoltà mai è stato difeso a spada tratta dalla società,anzi,lasciarlo quest’anno da solo,in silenzio, era l’arma più potente che potessero avere per giustificare un’ulteriore annata negativa. Infatti piano piano,la maggioranza lo ha preso come capro espiatorio,un povero inadatto pluriesonerato che non riesce a far andare i propri giocatori “oltre il loro limite”. Certo,il… Leggi altro »

ClaudiodaSasso
Tifoso
Noble Member

La situazione è questa e meglio non poteva essere descritta

Tristezza
Ospite
Tristezza

I leccaciabatte ti risponderanno meglio coi DV che essere falliti…. non ci sono più speranze per loro. Il 2002 li ha annientati….

Boe
Tifoso
Boe

Miglior post del 2019. Complimenti. Andrebbe pubbblicato sotto ogni notizia, chissà che qualcuno, leggendolo, possa finalmente aprire gli occhi…

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Bravo Spock, sacrosante verità. Ma tu vieni dal pianeta Vulcano, per forza sai valutare le cose come stanno. Bravo.

Marco
Ospite
Marco

Hai ragione, ma mi vengono anche in mente periodi felici e se la ruota gira torneranno..

frrrrrr
Ospite
frrrrrr

per ora girano i c………..i

ffffffffrrrrr
Ospite
ffffffffrrrrr

è finita tanti saluti a tutti
p.s. scordatevi non la coppa italia ma la qualificazione alla finale

Silver
Ospite
Silver

…..unica nostra via per l’Europa. Nonostante il 3-3 di Firenze, gli strisciati di Bergamo sono convinto che sono molto alla nostra portata. I loro valori individuali, sono nel complesso peggiori dei nostri, solo che quell’ antipatico di Gasperini ha dato loro un gioco va

Sempreviola93
Tifoso
Sempreviola93

Ce la stanno facendo scontare perché abbiamo osato criticarli… questa è la punizione che i fratellini permalosi hanno deciso di infliggerci…. ci aspettano lunghi anni bui, all’insegna della mediocrità….

michele
Ospite
michele

E’ più semplice, credimi, hanno perso entusiasmo….

Silver
Ospite
Silver

…..la squadra per vincere con convinzione la partita di ritorno a Bergamo con l’Atalanta senza se e senza ma, l’unica nostra via per l’Euro

michele
Ospite
michele

Certo che se si devono vedere pollici versi anche su frasi e speranze as tinte Viola diventa difficile non pensare ad un covo di tafazzi o troll….c’è qualcuno che spera di NON vincere? Per fare cosa? Per dire che lui lo sapeva?

ffffffffrrrrr
Ospite
ffffffffrrrrr

chi visse sperando fece una brutta fine
no mi dispiace io non dico lo sapevo non me ne frega niente ma non ci credo più

kirk
Ospite
kirk

Considerazioni condivisibili fino alle “prospettive”. Ma di che prospettive si si vuol parlare fino a quando non cambia la proprietà? Ancora non è chiaro il progetto? Devono fare un disegnino? Intanto quello ha bell’e sciaminato buona parte die pochi soldi disponibili in due riserve dell’Empoli.

ffffffffrrrrr
Ospite
ffffffffrrrrr

la parola progetto mi fa salire il sangue agli occhi

gangia81
Ospite
gangia81

Ora Pioli. Prima era Sousa. Prima ancora Montella. Le responsabilità stranamente cadono sempre sugli allenatori alla Fiorentina. Mai sui dirigenti. Eppure c’è chi ancora crede a queste idiozie mentre ci avviamo alla conclusione di un altra grande annata di arcobaleni viola, aumenti del monte ingaggi e condivisione del “progetto viola” per chi vorrà restare. In pratica per condividerlo ti basta accettare di essere sottopagato e di giocare per una società senza traguardi. Mica male! Prepariamoci per l'”estate rovente” che questo sito ed altri già da mesi hanno sottolineato come quella in cui ci saranno “assalti” dalle big e i nostri… Leggi altro »

Silver
Ospite
Silver

…….un allenatore anche se non di primo ordine,ma dotato di forte personalità e carismi che da ora al 24 aprile possa far preparare alla perfezioone

Silver
Ospite
Silver

Da parte mia l’ho già detto da giorni. Dopo quanto detto da lui ieri sera, via subito e ingaggio fino a giugno di un tecnico anche se non di pri

Articolo precedenteSerie A, ok la prima di Ranieri con la Roma. Vittoria 2-1 contro l’Empoli nel posticipo
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI