Chapeau Fiorentina! Grande stagione, Montella si riavvicina. Ventura l’alternativa…

0



Brava, complimenti Fiorentina. Chiude il campionato al quarto porto per il terzo anno consecutivo con Montella allenatore, senza dimenticare le due semifinali di Europa League e Coppa Italia. Sommando il tutto si può certo dire e sottolineare che quella dei viola è stata una ottima stagione.
Certo, sarebbe potuta diventare fantastica se almeno uno dei tre obiettivi che la Fiorentina si era conquistata con merito (terzo posto, Coppa Italia, Europa League) fosse stato conquistato.
Finisce la stagione ma subito inizia una nuova. Tra poco più di un mese ci saranno le visite mediche a Firenze e poi dal 7 luglio tutti a Moena per il ritiro estivo.
In tutto questo, però, manca di sapere se Montella sarà ancora l’allenatore della Fiorentina. E vi diciamo subito che le ultime 24-48 ore hanno cambiato notevolmente lo scenario.
Diciamo che prima dell’incontro avvenuto sabato al Centro sportivo con Andrea Della Valle, il presidente Cognigni e il ds Pradè, Montella dentro di se aveva in qualche maniera deciso che la sua avventura sulla panchina viola era da considerarsi chiusa. Dopo quell’incontro, schietto e sincero, la società è stata brava nel far capire, nel ‘far entrare qualche tarlo’ nei ragionamenti di Montella. Hanno fatto capire al tecnico viola che probabilmente le sua valutazioni sono arrivate con anche lui molto deluso per non aver centrato gli obiettivi che la squadra aveva costruito durante l’anno e che probabilmente arrivare e vedere tutto nero anche quando invece la situazione può essere il contrario.
A tutto questo, poi, ha contribuito notevolmente Firenze e i tifosi viola. Lo hanno fatto emozionare per come hanno incoraggiato, applaudito la squadra, lui stesso, durante tutti i novanta minuti contro il Chievo Verona per il quarto posto conquistato e per la stagione disputata dai suoi ragazzi.
Tutte situazioni che sembrerebbero aver fatto breccia. Montella si è preso qualche ore per riflettere ancora e dare la decisione finale. La sensazione, anche per le varie dichiarazioni rilasciate a fine gara, che sicuramente hanno fatto rialzare nettamente le sue quotazioni di conferma sulla panchina della Fiorentina.
In caso contrario, la Fiorentina si è già mossa per il possibile nuovo allenatore. In qualche maniera tre tecnici sono stati ‘fermati’ fino a mercoledì: Ventura, Paulo Sousa e Donadoni. Col l’attuale tecnico del Torino in vantaggio sugli altri, per capacità, esperienza, rispetto agli altri due.
Scartate ipotesi di allenatori che potrebbero essere troppo attaccati alla città di Firenze (come Spalletti), altri che non hanno le caratteristiche ideali (come Sarri), altri che interessavano ma hanno prese altre destinazioni (come Di Matteo).
Ancora qualche ora e sapremo, sicuramente da oggi invece di allontanarsi Montella si è riavvicinato alla Fiorentina….

Autore: Gianni Ceccarelli, Fiorentina.it