Che bella cosa la sana competizione

13



Certamente Tatarusanu e Sportiello rappresentano momenti diversi della storia della Fiorentina, basti guardare il loro anno di nascita. Il primo è un classe ’86 mentre il secondo è un ‘92. Quello che però conta adesso è il presente per la stagione viola che in questo momento sta arrivando più che mai al suo atto più importante e delicato. La Fiorentina in pochi giorni si giocherà tutto tra campionato ed Europa League, ma non si riesce ancora a capire a fondo chi sarà il portiere che accompagnerà i gigliati di qui a giugno.

Certamente Tatarusanu non ha vissuto la migliore stagione della sua carriera quest’anno a Firenze soprattutto nella prima parte, ma adesso dopo l’arrivo di Sportiello a gennaio sembra esserci stata la svolta. Il portierone rumeno ha avvertito un input per dare qualcosa in più sul piano delle prestazioni. Sì perché nonostante Sportiello sia già sceso in campo (non compiendo certamente grandi parate) a causa dell’infortunio del Tata, Ciprian ha dimostrato nelle restanti gare giocate di meritare la maglia da titolare. Prove ampiamente oltre la sufficienza con Juve, Chievo e il Napoli in Coppa Italia. Inoltre è risultato recentemente l’unico “superstite” della gara di Roma nonostante le 4 reti prese e anche con l’Udinese ha dato un buon contributo salvando su Zapata e compiendo due uscite in sicurezza su palla alta che Firenze non gli aveva praticamente mai visto effettuare.

Il numero 12 viola non ha mai compiuto miracoli nella sua esperienza a Firenze ma pur non andando incontro a errori grossolani tra i pali non è mai entrato nei cuori dei tifosi. Adesso però la competizione “arrivata da Bergamo” sembra averlo risvegliato. Mister Paulo Sousa farà le sue scelte per il presente gigliato ma certamente questa sana competizione che sembra essersi  instaurata tra gli estremi difensori viola non fa che bene a una Fiorentina che sopratutto nel reparto arretrato a bisogno più che mai di certezze.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
Asti Viola
Ospite
Member

Ma vi ricordate quando Frey vinceva alcune partite da solo? Sì, aveva il tallone d’achille delle uscite, ma tra i pali ne ho visti pochi così.

CALENZANO
Ospite
Member

forse qualcuno adesso ci arrivera’, se dietro tomovic c’e’ dick e dietro astori e gonzalo de maio come puoi pensare che abbian paura di non giocare?

Fabbieviola
Ospite
Member

Tata non mi ha mai convinto, soprattutto per la sua scarsa sicurezza che dà a tutto il reparto difensivo

Vergilius
Ospite
Member

Tatarusanu e’ un buon portiere . Purtroppo non ha la stima che meriterebbe .

soffici
Ospite
Member

Con l’Udinese se non mi sbaglio gli ho visto fare una cosa che non aveva mai fatto prima ovvero prendere una palla in presa alta su calcio d’angolo molto fuori dell’area piccola.

doc rob
Ospite
Member

assolutamente falso che Tata non abbia fatto miracoli, ne ha fatti e come, controbilanciati da incertezze e qualche papera, specie nei rilanci con i piedi. Più che un livello mediocre, come sembra adombrare il post, c’è stato un problema di discontinuità, anche nella stessa partita.

soffici
Ospite
Member

Il portiere è un ruolo delicato e secondo me ci vuole tempo per acquistare continuità di rendimento. Tata sta crescendo molto quest’anno che, tra l’altro, è un anno dove viene riconfermato ed utilizzato come titolare dopo anno scorso che era per così dire l’anno d’esordio da titolare.

Alex
Ospite
Member

Veramente mi sembra che Tatarusanu quest’anno stia facendo un buon se non ottimo campionato non mi sembra che sportello nelle 2 partite che ha fatto ci abbia salvato dalle solite bischerate che purtroppo la difesa della viola ci ha abituato. Tatarusano per me non é in discussione quest’anno. Il prossimo anno vedremo se puntare fin dall’inizio su un portiere piū giovane.

1_cliente
Tifoso
Member

Ho sempre pensato che puoi cambiarli tutti e 11, importante è che i nuovi siano migliori dei precedenti.
Quindi la domanda è: Sportiello è migliore di Tatarusanu?
non credo, secondo me sono più o meno dello stesso livello.
Avessi preso un Buffon o un Donnarumma, saresti migliorato, altrimenti tanto valeva tenersi lui.
Ha fatto cose ottime (che non vengono mai evidenziate) e qualche baggianata, come fanno tutti i portieri compreso Sportiello.
Le uniche cose buone è che è più giovane ed è italiano, per il resto – secondo me – era meglio spendere i pochi quattrini per ben altre operazioni.

PecosBill
Ospite
Member

Anche Sarti ed Albertosi rappresentavano momenti diversi della storia della Fiorentina.
Ma, per l’appunto, parlavamo di PORTIERI. Forse, anzi senza il forse, i migliori della nostra storia. Oggi parliamo di un portiere rumeno e di una riserva dell’Atalanta.
Quando capirete a cosa ci hanno ridotto i venditori di infradito non sarà mai troppo presto.

Samuele
Ospite
Member

Non ha mai compiuto miracoli nell’esperienza a Firenze?
E l’anno scorso contro il Napoli non erano miracoli? Quest’anno contro la Sampdoria togliendo dall’angolino alto un gol sicuro?
Suvvia siamo obiettivi…ha sbagliato qualcosa, ma ha fatto anche parate strepitose

spadino
Ospite
Member

Peccato che non ci sia in difesa

Up the Violets
Ospite
Member

Veramente, mi sembra che siate gli unici a non aver ancora capito chi sia il titolare. Sportiello ha giocato finché Tatarusanu non ha recuperato dall’infortunio; una volta a posto, è subito tornato titolare il rumeno.

wpDiscuz
Articolo precedenteLazio-Milan: le formazioni ufficiali della gara dell’Olimpico
Articolo successivoObi a rischio per la gara contro la Fiorentina
CONDIVIDI