Chiesa, Bernardeschi e Babacar: la nuova idea di calcio della Fiorentina

10



Tre giocatori non fanno una squadra, ma questi tre sono merce preziosa, soprattutto per una società, come la Fiorentina, che sta pensando seriamente di rivedere le sue strategie e puntare su giocatori giovani e, possibilmente, italiani. Bernardeschi, Chiesa e Babacar sono il presente su cui costruire il futuro. Hanno voglia e talento, hanno rabbia, fame e passione per questa maglia. Lo riporta La Repubblica.

10
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Giorgio
Ospite
Giorgio

Non confondiamo il diavolo con l’acqua santa.Chiesa e Bernardeschi ok,ma associarli a Babacar e’ eresia allo stato puro,e pure offensivo nei loro confronti.

Fabio
Ospite
Fabio

Non dimentichiamoci che Baba e Berna giocano insieme da quando avevano 15 anni e questo è importante.

Rocco54
Ospite
Rocco54

Lo so che è pittoresco mettere insieme i 3 giovani in questione ma la storia è un’altra. – Bernardeschi è giocatore “narciso”, un pò troppo innamorato di se stesso a torto e a ragione. Ma il Berna sa, come sappiamo noi (e la Juve purtroppo per lei), che ha una forza devastante che gli permette di tagliare come il burro le difese avversarie. Quando il ragazzo non si fa prendere dal narcisismo è una forza della natura. Quindi Ok per il Berna. – Chiesa, 19 anni e già campioncino. Generoso, sgusciante, sa già come muoversi come se fosse un trentenne… Leggi altro »

marco mugello
Ospite
marco mugello

Come fai a dire che il tiro di Baba sarebbe andato fuori? Scommettiamo? quanto ai 9 goal in 18 partite reali (e 13 partite intere secondo i minuti giocati), sono pinzillacchere troppo alte per alcune persone sublimi con tanta scienza infusa da giudicare a occhio di un giocatore contro i dati numerici certi???… Se togli il goal deviato , cosa che non si può fare a nessuno, nemmeno ai nemici juventini, perchè è la ragola assegnarlo, allora metti dentro i goal valido annullato per un tacchino sospetto di contatto sul portiere… un goal annullato ingiustamente, come quando entra dentro non… Leggi altro »

Rocco54
Ospite
Rocco54

Non è antipatia, credimi, e non mi diverto a “sparare” sui giocatori viola. Anch’io non sono un ragazzino, sono del ’54 e sono mugellese da parte di babbo. Ho aspettato il Baba per tanto tempo ma dopo 7 anni 7 mi sembra giusto valutarlo per quello che è, cioè un mediocre, fortunato, perché ha trovato CHI gli ha dato un ingaggio superiore alle sue qualità. Posso arrivare a difenderlo se discuto con non-viola, ma tra NOI sono spietato, perché non si sta trattando di un povero ragazzo nero ma di un ricco giocatore che trotterella sul campo senza capire cosa… Leggi altro »

marco mugello
Ospite
marco mugello

Ti saluto anche io, siamo al bar stadio, niente rancore…. la vediamo in modo differente, pace…. ma non mi piace la critica spietata contro un giocatore viola, trascina tanti, anche chi non è equilibrato, lo vedo molto pericoloso, poi succede che diventa antipatico a tutti, senza una vera ragione….per Baba, vedremo poi nel futuro cosa succederà…. solo, non ho mai visto un centravanti fare in A un goal ogni 140 minti e risultare un brocco… lo attendiamo da sette anni, è vero, ma è sempre stato con allenatori che privilegiavano un centravanti di manovra, con Sousa che ha trovato il… Leggi altro »

Conte Ugolino
Ospite
Conte Ugolino

l’azione del primo goal è da manuale del calcio: aggancio perfetto di Bernardeschi, corsa, tiro e… sarebbe stato un goal bellissimo, menomale che alla sfortuna della traversa ha rimediato benissimo Borja che ha avuto il merito di essere lì e fare quella mezza giochessa per spostare il pallone e indirizzarlo in basso a sinistra eludendo difensore e portiere: un tiro al volo poteva anche essere intercettato.

Conte Ugolino
Ospite
Conte Ugolino

Baba dovrebbe allenarsi qualche ora in più e quando va a casa vedere i filmati di Batistuta: la grinta, la voglia, la potenza… questo deve essere il modello di Baba

marco mugello
Ospite
marco mugello

su questo si deve essere d’accordo.

picchio
Ospite
picchio

Ogni volta che fanno gol si ricomincia con questa storia de tridente giovane: ancora non si e’ capito che Berna e’ un top ma che difficilmente potrà essere trattenuto a Firenze per l’eternità, Chiesa e’ bravo ma ancora tutto da dimostrare, Baba e’ questo, una buona riserva…

Articolo precedenteSousa, il futuro e quell’opzione: la verità in un mese
Articolo successivo10 marzo: va in scena il nuovo stadio, primo atto della Cittadella viola
CONDIVIDI