Chiesa decisivo 6 volte in 9 gare. Ma ha bisogno di una mano

3



Il migliore, il guerriero, il torellino scatenato, il jolly di Roberto Mancini per la ricostruzione della Nazionale, il nuovo giovane eroe di Firenze. Bravo Federico Chiesa, scrive Il Corriere dello Sport – Stadio. Che porta all’attacco la Fiorentina, che la trascina in avanti, che la rende vitale. Ma anche che… da solo non basta più. Nessun dubbio, Federico è il leader del gioco d’attacco. Il gioiello da esibire, ma adesso anche lui ha bisogno di una mano, soprattutto dagli altri campioncini che paiono un po’ appannati. Da Simeone che non segna più, da Pjaca che cerca ancora se stesso, da Gerson che non decolla.

DECISIVO. Nessun dubbio, Federico adesso si è finalmente preso in mano la sua squadra. Qualche volta pecca di personalismo, accentra, si ingobbisce e corre da solo contro tutto e tutti. Ma oltre allo spettacolo in campo sono i numeri a dire di quanto sia importante. Due fin qui i gol segnati, al Chievo e con la Spal; due i rigori conquistati (Cagliari e Atalanta), un autogol procurato (deviazione di Skriniar contro l’Inter), e un assist a Benassi contro l’Udinese. Complessivamente sono stati sei gli episodi importanti per le nove presenze totali. 

A DISPOSIZIONE. E’ vero che Federico parte e prova sempre ad andare oltre, dribbla, cerca conclusioni anche problematiche, a volte… va lungo. Ma la sua disponibilità a favore della squadra è assolutamente indiscutibile. Gioca a destra o indifferentemente a sinistra. Per se stesso, ma principalmente per ascoltare la linea guida di Pioli. Certo è sempre più urgente che sia Pjaca a dare una mano, a costituire un punto di riferimento offensivo in più per la squadra. Così come c’è necessità che dal centrocampo viola arrivino lanci in profondità per Simeone o per lo stesso Chiesa. Insomma…non può fare tutto lui per arrivare al gol. Chiesa è il leader, intoccabile, ma ha bisogno di un aiuto.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
l'etrusco
Ospite
l'etrusco

La butto lì … e se si rispedisse a casa pjaca e si provasse a riprenderci bernardeschi ? A parte gli insulti come la vedreste ?

Marione
Ospite
Marione

Chiesa è l’unico campione in squadra, l’unico che gioca sempre e solo per vincere.
L’unico con la mentalità vincente (da Juve insomma tanto per intenderci). Il resto sono ciarle

viceversa
Ospite
viceversa

Lo ho già detto e lo ripeto. Per come stanno oggi i giocatori (Simeone e Pjaca ma temo anche Mirallas) la soluzione migliore è CHIESA CENTROAVANTI.

Articolo precedenteInchiesta Report, rapporti tra Juve, ultras e mafia. ‘Ma nessun dirigente bianconero indagato’ (VIDEO)
Articolo successivoDifesa viola tra le migliori di A, ma errori pagati a caro prezzo. Hugo e gli ‘errori di reparto’…
CONDIVIDI