Chiesa e il destino ribaltato da un anno all’altro

2



Federico Chiesa, dallo Stadium allo Stadium, la favola del simbolo e del trascinatore di questa nuova Fiorentina vivrà domani un nuovo, avvincente, capitolo. Era il 20 agosto 2016 quanto tutto ebbe inizio: Fede partì titolare alla prima giornata di campionato senza aver mai messo piede prima in Serie A. Lo stewart, che non lo aveva riconosciuto, lo fermò mentre lui cercava di tornare in campo a vedere la partita dopo il cambio. Sembra passata una vita e, invece, parliamo di un anno fa. Ma Federico, ormai si conosce, è fatto così. Corre a cento all’ora e, nel giro di un anno, ha ribaltato il mondo. Corvino, nel giro di due settimane, gli proporrà il rinnovo fino al 2022 e l’ingaggio (ora di 400.000 euro) più che raddoppiato, con la speranza che la risposta sia diversa rispetto a quella data pochi mesi fa dall’altro Federico, Bernardeschi. Così si scrive su La Repubblica.

2
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Marione
Ospite
Marione

L’anno scorso alla prima di campionato pensavo che Sousa fosse impazzito,
Invece aveva ragione, quanta ragione!

Jolietjake
Member
jolietjake

Sousa parti con Chiesa solo per fare un dispetto alla società che non gli aveva preso un esterno. Solo che gli andò male e Federico fece una gran partita.

Articolo precedenteAmuleto Cholito per sfatare il tabù Stadium
Articolo successivoChiesa è cresciuto mentalmente e tecnicamente, può diventare un attaccante esterno letale
CONDIVIDI