Chiesa, entro dicembre il rinnovo del contratto. Il monte ingaggi viola calato del 20%

Di Benedetto Ferrara-La Repubblica Firenze

22



Come riporta Benedetto Ferrara su La Repubblica Firenze, una bella sforbiciata al costo del lavoro e il gioco è fatto. Sì, insomma, di solito nel pallone si chiama monte ingaggi, ma sempre lavoro, per quanto strapagato, è. Le cifre pubblicate dalla Gazzetta con il monte stipendi di tutte le società di serie A fa discutere. Inevitabile. Ormai i soldi contano quasi più dei risultati. Ingaggi, appunto, scelte delle società. Chi ci crede, chi azzarda, chi ringamba. Nel caso della Fiorentina lo puoi chiamare nuovo ciclo (i giovani guadagnano poco), ma lo puoi chiamare anche ridimensionamento. Comunque tu lo chiami quello è. La notizia, tra l’altro già anticipata nelle settimane scorse, è che Corvino ha realizzato il loro obiettivo: tagliare di nove milioni lordi gli stipendi. Anche se è giusto aggiungere che alla voce spese andrebbero aggiunti anche tutti i soldi (circa 5 milioni) spesi per le buoneuscite, cioè per convincere i giocatori e i loro agenti. In ogni caso, riguardo agli stipendi, il calo è di circa il venti per cento rispetto alla scorsa stagione, e quasi del quaranta rispetto ai giorni di Rossi e Gomez.

Altri tempi, altra Fiorentina. Ora c’è questa, che la gente amerà perché di tanto amore ci sarà bisogno, anche se il racconto delle cifre fa capire che cambiano gli ingaggi e a occhio cambiano anche i competitors, perché salta all’occhio che da settimo monte stipendi siamo passati alla posizione numero nove, visto il Torino ha rilanciato superando Corvino di 10 milioni, e anche la Samp di Ferrero ha fatto qualcosa in più. Naturalmente questo non significa che automaticamente che la Fiorentina arriverà dietro queste concorrenti. Il calcio è fatto di soldi, ma non solo. Con una frattura tra proprietà e allenatore, la Fiorentina dal settimo monte ingaggi è arrivata ottava, mentre l’anno prima, più o meno con le stesse cifre, era arrivata quinta. Per fortuna, un minimo di imprevedibilità ancora c’è. Ci sta una sorpresa, una delusione e un campionato comunque mediocre offre sempre qualcosa anche ai meno ricchi, per quanto i potenti abbiano visto bene di creare una serie A e una serie A2 alzando un muro che serve a difendere quella zona Champions che permette ai ricchi di restare tali, anche se uno fra i top club è destinato a restare fuori.

E comunque una squadra giovane costa per forza di meno: Gil Dias, per fare un esempio, guadagna mezzo milione di euro. Hagi ne prende 100 mila, Chiesa guadagna un quarto di Babacar, il che fa sorridere, anche se è evidente che da domani Corvino si metterà al lavoro per discutere il rinnovo con “mega ritocco” sopra il milione dell’unico gioiello della rosa. Tra i nuovi viaggiano sopra il milione Benassi e Babacar, appunto, il più pagato (1,4). Fa pensare il fatto che il più ricco sia la terza punta. Anche Simeone è intorno al milione. Ma anche un altro panchinaro (per ora), guadagna molto bene: è Vitor Hugo, che d’altra parte è costato 8 milioni, piazzandosi al terzo posto sul podio dei più cari sul bancone dell’ultimo mercato.

Tra i milionari, anche Astori, Badelj e Sanchez, mentre l’ultimo arrivato, Thereau, guadagna 700 mila euro (ne guadagnava 400 mila a Udine), cioè la metà della terza punta, cioè del solito Babacar. Insomma, la Fiorentina riparte da cifre più modeste, e da quel taglio ordinato dalla proprietà, che poi ha passato l’ordine di servizio a Corvino. La speranza è che la Fiorentina corra oltre se stessa. La paura, invece, si chiama malinconia.

22
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
ros75
Ospite
ros75

Voglio fare una domanda generale: ma secondo voi perché la fiorentina ha preso lo Faso l’ultimo giorno di mercato??? Non e’ poi così difficile……

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

I giocatori italiani non sonò appetibili, almeno non quanto gli allenatori italiani che tutti cercano.Gli allenatori vanno volentieri all’estero xché guadagnano cifre folli. Così accade in Italia x i giocatori delle piccole che sono spesso allettati da soc più ricche x via degli alti ingaggi. Ecco che se veramente si vuole aprire un ciclo, Chiesa dovrebbe guadagnare almeno 2,5 mln e molti altri giocatori dovrebbero essere aumentati di paga. E’ la legge del mercato, conta quello che mi paghi e x quanto tempo. Se i DV vogliono invece diminuire gli ingaggi, ogni anno si aprirà un ciclo. Io ha un… Leggi altro »

Jepz
Ospite
Jepz

Intanto domenica si va a Verona e non vojo nemmeno pensare che si perde se no altro che nuovo ciclo giovani e plusvalenze. ..

Canterbury
Tifoso
Canterbury

Anche se avessimo la voglia di spendere 15 o 20 per un giocatore, non lo potremo MAI avere con questo monte ingaggi., Stando leggermente sopra al milione e sotto, non arriveranno mai giocatori di questo tipo, inutile incaponirsi. Il tetto come quello della Fiorentina, imposto dai Della Valle, può essere eticamente giusto perchè i giocatori sono troppo pagati oltre ogni lecito, ma il contesto purtroppo è questo; mettere questi paletti significa correre il rischio di rimanere sempre in secondo piano, E poi finiamola con queste storia del tifoso ragioniere e le sindromi di Gualdo Tadino. Stare a parlare sempre di… Leggi altro »

? SUNDAS ALESSIO
Ospite
? SUNDAS ALESSIO

Lasciamo la parte «economica/finanziaria» a chi è più esperto e lo fa di mestiere. Giusto. Ma questa parte si RIFLETTE E CONDIZIONA per sua natura quella SPORTIVA. Quindi il tifoso che è per sua natura «irrazionale» (come la passione, appunto) si lamenterà sempre del mancato arrivo del campione perchè non arriva a comprendere le scelte economiche fatte a monte. Per questo esistono gli spritz: si bevono a nastro e si dimentica tutto! HIC!

marco mugello
Ospite
marco mugello

Zitto per carità, non tiriamo fuori l’etica, se no questi sono capaci di vendere Chiesa perchè è eticamente giusto calare il monte dei debiti viola… ci sono tanti prestiti che soffrono, poverini…

AntoNiche
Ospite
AntoNiche

se si continua con la tiritera sul rinnovo a Federico Chiesa potrà finire che lo stesso ragazzo si stufa di questa società diretta da spilorci buffoni e vada via dalla fiorentina.

antico viola
Ospite
antico viola

Perchè non ora? Anche questo se ne va! E’ un film già visto! Mi sembra di rileggere Montolivo, Neto, Merdaneschi ecc.

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

Su bernardeschi una sola domanda, ma te al suo posto saresti rimasto in una squadra che lottra per non retrocedere? E se ti chiama la prima squadra italiana(Soprattutto a rubare, ma questo è un altro discorso) che vince 6 scudetti consecutivi e ti da più soldi, tu rifiuti?
Si può criticare le dichiarazioni fatte prima, certo, ha detto cavolate, ma al suo posto te e tutti quelli che lo infamano(in parte giustamente) cosa avreste fatto?
E rispondete con la testa non con la pancia!

Bobbo
Ospite
Bobbo

Ferrara si è dimenticato di dire quanto guadagna Corvino che in poco più di un anno ha fatto più danni dell’uragano Irma!!!! Non c’è neanche un suo acquisto che per ora sia titolare fisso e decisivo!!!! In più ha venduto quei giocatori che decisivi almeno in parte lo erano stati per cifre ridicole(Borja a 5 mln o poco più) e mandato via Gonzalo a zero. Poteva risparmiarsi l’ingaggio di una delle sue tante ciofeche(Cristoforo, Oliveira per esempio) e dare quei soldi a Gonzalo!!!!! Il fatto che abbia avuto un rinnovo triennale è un insulto a tutti i tifosi e l’ennesima… Leggi altro »

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Gonzalo decisivo? Da un paio d’anni non lo era più.
Stessa cosa si può dire di Borja che ultimamente ne azzeccava veramente poche. Che poi sia stato decisivo uno che segnava o faceva assist raramente (almeno negli ultimi due anni…)

Fesposti
Tifoso
Francesco degli Esposti

Bobbo, ora ti infameranno, non toccare il mago di Vernole..Il peggiore DS della storia dello Sport..

? SUNDAS ALESSIO
Ospite
? SUNDAS ALESSIO

La malinconia mi piglia a leggere i tuoi articoli, Benedetto ragazzo.

buco di bilancio
Ospite
buco di bilancio

RINNOVO COMPLETAMENTE INUTILE ormai con questa proprietà siamo diventato una squadra di medio-basso profilo con questi stipendi, quindi anche se glielo rinnovi a 1 milioni se quest’anno dovesse fare bene a Giugno arriva il Napoli, la Juve, l’Inter o chiunque altro abbia una minima voglia di investire e invece che 1 milioni gliene offre 3-4 e il gioco è finito. A quel punto si dirà traditore, sei come Bernardeschi, senza pensare che il problema è a monte

Stanatroll
Ospite
Stanatroll

Ottimo nick, preparati ad allargati per accogliere la nuova proprietà

SfiammaProgettiSpeciali
Ospite
SfiammaProgettiSpeciali

No, via, chiamarlo lavoro è un’offesa.

www.casaccaviola.com
Ospite
www.casaccaviola.com

metterei la firma se chiesa giocasse con noi questo ed il prossimo campionato … poi se diventa quella che tutti si pensa possa diventare lo possiamo salutare tranquillamente … X collezione compro vecchie maglie fiorentina e non, contattatemi ad [email protected]

Mario del 22
Ospite
Mario del 22

Ma il contratto di Chiesa quando scade, nel 2018? E se tanto lo vendono a giugno (se non a gennaio) che senso ha aumentargli lo stipendio? Lo vendi a 40 sia che guadagni 10 sia che guadagni 1 (sono cifre simboliche).

lolletti
Ospite
lolletti

lo vendi meglio se la scadenza e’ + lontana. Se va in scadenza l’anno dopo hai meno potere contrattuale perche’ rischi di perderlo a zero

Sangueviola62
Tifoso
Member

La “calmierazione” degli ingaggi io la vedo come una cosa sensata, e di per sè non significa scegliere di fare un campionato di basso livello. l’Atalanta l’anno scorso ne è una dimostrazione. Piuttosto ingaggi bassi indeboliscono di parecchio la posizione della Società quando ci sarà da difendere un proprio giocatore – diciamo Chesa? – dagli assalti di una big. Se la Fiorentina gli offrisse anche 1 mln, quali chances avrebbe di fronte ad offerte 3 o 4 superiori? In fondo i giocatori sono dei professionisti, e fare 3 o 4 anni con ingaggi multimilionari significa sistemarsi per sempre.

Fesposti
Tifoso
Francesco degli Esposti

Siamo pieni di doppioni..

Marco86
Ospite
Marco86

Entro dicembre?!?! No vabbè lavorano alla Fiorentina come passa tempo

Articolo precedenteSerie A: Milan la squadra più giovane, poi c’è la Fiorentina
Articolo successivoGenoa: fumata bianca per la vendita, allo Sri Group per 120 milioni
CONDIVIDI