‘Chiesa, il golden boy viola’: vince la sfida con Palacio. E Ventura prende nota

7



‘Gol e classe: Chiesa, il golden boy viola’, titola Tuttosport. Il vecchio e il bambino. Da una parte Rodrigo Palacio, 35 anni; dall’altra Federico Chiesa, 20 anni il 25 ottobre. 15 anni di differenza ma un comun denominatore: la classe, la fame, il senso del gol. Fiorentina-Bologna è tutta nei loro piedi. Alla fine è solo il baby viola a far festa e a portarsi a casa i tre punti, i primi al Franchi. Il giovane talento è stato applauditissimo per quel destro a girare pennellato sul secondo palo che a inizio ripresa ha sbloccato una gara ruvida e chiusa (il primo e unico gol Chiesa al Franchi l’aveva segnato a gennaio, nel 3-3 col Genoa). E anche quando, lievemente dolorante per una botta al polpaccio, ha fatto posto a Eysseric. Ora la società dovrà presto fargli un nuovo contratto, più lungo e soprattutto con un ingaggio triplicato rispetto ai 400.000 euro attuali. Intanto il ct Ventura avrà annotato: un Chiesa così, l’unico nel primo tempo che ha cercato con la sua velocità e la sua classe di scardinare l’abbottonato Bologna.

7
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Sklerici
Ospite
Sklerici

Suo babbo tirava come nessuno. Col Bologna sul gol mi è sembrato di rivederlo. Quando parte palla al piede sembra un intercity, non lo puoi fermare. Però deve imparare a alzare la testa e passare la palla ai compagni smarcati. Quando, e soprattutto se, riuscirà a farlo, diventerà davvero un grandissimo giocatore..

gibi
Ospite
gibi

Non vorrei dire uno sproposito, ma in alcuni momenti mi è parso di rivedere in campo Batistuta! Sì lo so che pesa venti chili di meno, lo so che non farà centinaia di gol come lui, ma la combattività, la determinazione, la volontà di segnare ad ogni costo, il desiderio di vincere sempre mi portano subito a pensare al nostro mito! Questo è il carattere che serve in campo se vogliamo vincere e non solo partecipare. Giocatori più “morbidi” come Babacar e Hagi hanno molto da imparare dal suo esempio, se vogliono davvero migliorarsi.

Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

Non sottoponete questo bravo ragazzo ad inutili pressioni , bisogna lasciarlo tranquillo.

Figlio di dio
Ospite
Figlio di dio

Avrei alcune cose da dire: Quest’articolo sembra dettato dal procuratore di Chiesa: ingaggio triplicato! Ma chi siete? E perchè, allora, non lo moltiplichiamo per 5 così si sta più sicuri? ma via! Lasciamo fare agli addetti il loro mestiere!
Altra cosa: è vero, nel primo tempo ha avuto molte iniziative, ma ha anche sparato sempre lui, sbagliando. In tre occasioni, per lo meno, avrebbe potuto passarla ad un compagno molto meglio piazzato (il Cholito, in due).
Quindi andiamoci piano con gli elogi! Bravo, sì, ma ha ancora tanto da imparare!

? SUNDAS, ALESSIO
Ospite
? SUNDAS, ALESSIO

Figlio di un dio minore, CHIESA NON HA UN PROCURATORE favalessa.
E’ suo padre Enrico che cura i suoi interessi. Che poi debba migliorare ed essere meno «egoista» siamo tutti d’accordo. HIC!

thommen
Ospite
thommen

Non avere in pianta stabile in nazionale gente come Chiesa e Berardi è follia pura. Ventura svegliati!!

alberto
Ospite
alberto

Attualmente dopo Insigne c’è Chiesa , quindi Ventura non ha bisogno di prendere appunti .
Ho considerato Chiesa dietro perchè Insigne ha più esperienza ma con la sua classe potrebbe fra breve superarlo : SEMPRE GRANDE VIOLA

Articolo precedentePagelle a confronto: Chiesa e Pezzella super, bene Gil Dias e i terzini
Articolo successivoRiecco la cooperativa del gol: 8 gol con 8 marcatori diversi. Nessuno come i viola
CONDIVIDI