Chiesa: “Momento molto emozionante”. Antognoni: “Luogo adatto per il nome di Davide”

6



Le parole delle delegazioni di Cagliari e Fiorentina a Betlemme per l’inaugurazione del Davide Astori Playground

Dal sito ufficiale gigliato giungono le parole della delegazione gigliata presente a Betlemme per l’inaugurazione del Davide Astori Playground.

Queste le parole del vice presidente della Fiorentina Gino Salica: “Una grande emozione essere qui. Appena arrivati abbiamo visto questo gigantesco nome sul muro e questa bellissima struttura che è l’unica a Betlemme. Siamo stati molto orgogliosi. Credo che Diego e Andrea Della Valle, che hanno voluto fortemente quest’opera, possano essere fieri di quel che abbiamo fatto insieme al Cagliari”.

Queste invece le dichiarazioni di Federico Chiesa: “E’ stato bello vedere i familiari di Davide che firmavano per lui. E’ stato un momento molto emozionante, ci teniamo a ricordare che siamo qui soprattutto per lui”. Niccolò Barella è sulla stessa lunghezza d’onda: “E’ un bellissimo progetto, speriamo che aiuti in tutti modi. Siamo felici per loro”.

Vitor Hugo commenta invece con queste parole: “E’ un’emozione grandissima far parte di tutto questo, vedere che il nome di Davide è arrivato così lontano per fare del bene ad altre persone e bambini di Betlemme. Non ho parole per descrivere quello che sento”.

Il presidente del Cagliari Giulini dichiara: “Questo meraviglioso murales grande e nero, in stile playground è importante per una terra dilaniata dalle problematiche dove anche portare l’acqua alle case è un problema”.

Queste le dichiarazioni di club manager gigliato Giancarlo Antognoni: “Il luogo adatto per inserire questo nome che per noi è sempre presente. Però ricordarlo nella terra santa ha un fascino maggiore”.

Infine, il giovane Montiel: “E’ una grande emozione, a noi fa piacere essere qui per far parte di questo e fare arrivare il nome di Davide qui a Betlemme. Significa tanto per noi”.

 

6
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Domenico, Roma
Ospite
Domenico, Roma

Apparirò fuori luogo e anche indelicato, ma con tutto il rispetto e il rimpianto per la prematura scomparsa di Astori penso che questa vicenda, da oltre un anno a questa parte, abbia fatto e continui a fare in qualche modo da parafulmine a molti, attenuando quelli che sono i ns. enormi difetti societari e la scarsa consistenza tecnica del gruppo di giocatori protagonisti di questa stagione sportiva disastrosa. La vita, purtroppo o per fortuna, continua. E non è proprio il caso, a mio parere, di aggrapparsi perennemente a questa drammatica vicenda nascondendo la polvere sotto il tappeto.

Giacomo Banchelli
Ospite
Giacomo Banchelli

Presenti anche Corvino e Cognini scambiati da molti per il bue e l’asinello

Lucatorto da Riotorto
Ospite
Lucatorto da Riotorto

L’unica cosa veramente degna della Fiorentina, vista quest’anno!

marco
Ospite
marco

Rapite Barella e portatelo a Firenze.

Iacpolo70
Tifoso
Iacopo giù.

Davide per sempre con noi💜

Japa
Tifoso
japa

Bravi!!

Articolo precedentePrandelli, concluso il summit col Genoa ma il futuro è ancora in bilico
Articolo successivoPerinetti: “A Firenze non vogliono più i Della Valle. Nel calcio c’è crisi di sistema”
CONDIVIDI