Chiesa salva l’Italia. Pioli senza centrocampo. Fiorentina Primavera sconfitta ma ci sono prospetti per la Serie A?

12



Partiamo dall’Italia, una Nazionale che certo non incanta che certo non piace ma che cambia faccia quando entra un giovanotto di quasi 21 anni di nome Federico Chiesa che con le sue qualità mette in difficoltà la difesa dell’Inghilterra (e loro al Mondiale ci vanno). Chiesa ha conquistato tutto e tutti nel giro di pochi mesi, da quel famoso ritiro di Moena con Paulo Sousa che decise di tenerlo con sé e da lì in poi il giovane figlio d’arte non ha più lasciato la Prima Squadra e anzi in pochi mesi si è preso tutto, dalla Fiorentina all’Italia prima in Under 21 poi quella Maggiore. Sicuramente in tanti in estate busseranno alla porta dei Della Valle per Federico Chiesa con tanti, ma tanti, milioni di euro e toccherà proprio alla proprietà decide come comportarsi. Intanto Corvino proprio poche ore fa ha definito Chiesa come la base da cui è ripartita la Fiorentina e la speranza è che possa continuare ad esserlo.

Capitolo Crotone: Pioli dovrà fare a meno degli squalificati Biraghi e Benassi e molto probabilmente anche di Badelj che si è infortunato con la Nazionale e che solo nella giornata di oggi avrà il responso dell’infortunio subito al ginocchio sinistro. Difficilissimo vederlo in campo contro il Crotone e se così fosse Pioli dovrà inventarsi una nuova linea mediana che potrebbe vedere anche una Fiorentina con un vecchio assetto tattico, ovvero il 4-2-3-1 con Veretout e Dabo davanti alla difesa e Saponara dietro Simeone e Thereau (o Gil Dias) e Chiesa sulle fasce. La Fiorentina vuole proseguire la sua striscia vincente ma contro il Crotone vedremo una formazione rimaneggiata rispetto al solito.

Chiudiamo con la Fiorentina Primavera, sconfitta nella finale della Viareggio Cup. Stavolta francamente ci si credeva eccome di poter portare a casa (finalmente) un trofeo, ma niente i viola anche stavolta rimangono a mani vuote. Ma non è tutto da buttare, ci mancherebbe. Nella Fiorentina ci sono giocatori interessanti, forse pronti per fare un salto in una squadra professionistica o forse no. Ci sono ragazzi che stanno dimostrando di avere delle qualità su cui poter lavorare, da Sottil a Gori passando per Ranieri, Valencic e l’eterno Diakhate. Pioli era a Viareggio e sicuramente avrà studiato attentamente questi ragazzi e dunque la domanda sorge spontanea, c’è già qualcuno di questi ragazzi pronto per scende in campo al ‘Franchi’ da qui a fine stagione?

12
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
michiamanqueglialtri
Ospite
michiamanqueglialtri

Se dovessi giudicare dalla partita di ieri direi che in prospettiva prima squadra c’è poco e nulla

Il Duca
Ospite
Il Duca

Sono scarsi tecnicamente e caratterialmente, dispiace dirlo ma il campo fa vedere questo (anche se nella finale Bigica ci ha messo del suo). Non ne vedo da ammettere in prima squadra salvo che ci sia qualche maturazione improvvisa, oltretutto Pioli non è allenatore che provi a fare dei tentativi, quindi…..

fra
Ospite
fra

dei 22 titolari in campo massimo 1 o 2 arriveranno in a

Senzapaura
Tifoso
Senzapaura

Non mi pare che ci siano candidati pronti per il salto di categoria. Forse qualcuno da rodare e testare in B o Lega Pro.

The Night
Ospite
The Night

“c’è già qualcuno di questi ragazzi pronto per scende in campo al ‘Franchi’ da qui a fine stagione?” I soli che potrebbero venire aggregati alla prima squadra,secondo me,sono Cerofolini;Gori;Sottil e Hristov.Gli altri sono troppo scarsi (o tecnicamente o caratterialmente) per poter affrontare un campionato da professionisti.Ci sono alcuni,come Ranieri o Mosti che oltre ad essere fisicamente ed aereobicamente pronti,purtroppo,non sanno giocare a calcio perche la tecnica calcistica non sanno nemmeno dove sta di casa.Non sanno stoppare un pallone o fare semplici passaggi di due metri e così,quando gli capita il pallone tra i piedi lo regalano,quasi sempre,agli avversari.C’è qualcuno,vedi Ranieri,che… Leggi altro »

Ubi50
Tifoso
ubi

In riferimento alla Primavera purtroppo siamo un’incompiuta..i giocatori sono troppo portati al protagonismo e all’arrivismo ..prima di confermarsi veramente bravi..forse è l’aria di Firenze.. esempio Diakitè pronto per la serie A ma siamo seri…!!!Vedere giocare L’Inter mi sono sembrati di un’altra categoria..messi bene in campo..con degli schemi..chiunque entrava..sapeva cosa fare..dire ci abbiamo provato…a che serve,,,??? Ragazzi ..manca il manico…!!!!

Pio Canti Senefreghetti
Ospite
Pio Canti Senefreghetti

Per Chiesa sta tutto nel tipo di rilancio ,se ci sara un rilancio,che vorranno fare i DV se la gestione rimane su questi parametri difficilmente potrà restare più di un’altro anno e non certamente per colpe sua ; per la partita con il Crotone certo il centrocampo sarà rimaneggiato come la corsia sinistra speriamo che i sostituti diano quel qualcosa in più che abbiamo visto dare tutti in queste ultime partite ; la primavera peccato poteva essere la volta buona per tornare a vincere il torneo e c’erano quasi riusciti poi la qualità maggiore nei cambi interisti e soprattutto l’erroraccio… Leggi altro »

Claudio.df
Ospite
Claudio.df

Mi permetto di contraddirti. La primavera ieri non ha vinto perchè Bigica ha fatto un suicidio tattico, togliendo un centrocampista e mettendo un difensore, nel momento in cui il centrocampo era nettamente sovrastato dall’inter con un diakitè che passeggiava (ma non per dire) al centrocampo. Ovvio che hai dato la possibilità all’inter di attaccare a pieno organico, senza nessun filtro e zero ripartenze.
Se ieri avesse rafforzato il centrocampo con una o anche due forze fresche, si portava la vittoria con tranquillità.

Sinapsilondon
Tifoso
Sinapsilondon

Come mai non avete citato Lakty Erald ragazzi della redazione, non è un prospetto interessante ? FORZA RAGAZZI FORZA VIOLA SEMPRE

pino up
Ospite
pino up

prendete viero del sassuolo

GameOver
Tifoso
Game Over

Diakhate sarà 5 anni che è in primavera, tra un po’ germoglia.
Chiesa sarà la chiave del mercato estivo, vendono lui e comprano una manica di scommesse.

Pio Canti Senefreghetti
Ospite
Pio Canti Senefreghetti

Paradossalmente e ripeto paradossalmente ,vendessero Chiesa a 50 milioni e ne prendessero due da 20 e uno da 10 ,di livello affermato ,con dispiacere ma ci potrebbe anche stare ,vende la Juventus !!! Ma il problema, sempre all’eccesso , è che ne prendono 50 da 1 milione che nel presente non servono alla prima squadra e poi essendo grande il margine di errore può darsi che di livello non venga nessuno ,ma a parte tutto il discorso speriamo che almeno Chiesa resti il più a lungo possibile ,perché senno questo è l’ultimo di quelli veramente buoni !!! .

Articolo precedenteLa giornata viola, il riassunto
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI