Clamoroso, la Spagna esonera il ct Lopetegui a due giorni dai Mondiali

10



La decisione è stata presa per la scelta dell’ormai ex ct della Spagna di firmare un triennale col Real Madrid. Al suo posto arriva Hierro

Era stato presentato da Angel Maria Villar il 21 luglio del 2016, è stato esonerato oggi. Dopo 20 partite senza sconfitte Julen Lopetegui smette di essere il c.t. della Spagna e potrà ora concentrarsi sul Real Madrid, col quale ieri ha firmato un triennale.
LE RAGIONI DELL’ESONERO – La decisione clamorosa, presa a due giorni dal debutto della Spagna nel Mondiale nella delicata gara contro il Portogallo, è stata annunciata alle 13 di oggi da Luis Rubiales, neoeletto presidente federale che solo il 22 maggio scorso aveva prolungato il contratto di Lopetegui fino al 2020. Scuro in volto, triste, arrabbiato, sorpreso, Rubiales ha detto e ripetuto di non aver avuto altra scelta: “Siamo stati informati della trattativa tra il Real Madrid e Lopetegui appena 5 minuti prima che fosse resa pubblica. Ho chiesto di ritardare l’annuncio ma non sono stato ascoltato. Julen ha tutto il diritto di trattare con un club, ma non possiamo far finta di niente: il modo di fare le cose è fondamentale, e sono sicuro che lo stesso Lopetegui avrebbe preferito una gestione molto diversa. Non è colpa sua, ma noi non potevamo fare altrimenti. È una decisione dolorosa, che condiziona ovvio, ma non avevamo scelta“.
CHI LO SOSTITUISCE – Il nuovo c.t. invece è Fernando Hierro. Attualmente direttore sportivo della Federazione, l’ex centrocampista del Real Madrid, classe 1968, da allenatore è stato secondo di Carlo Ancelotti sulla panchina dei blancos e ha allenato l’Oviedo. Hierro si presenterà alle 17.30, ora italiana. (fonte gazzetta.it)