Cois su Veretout: “Fondamentale lì in mezzo. Grinta, tempismo e… che tecnica”

3



Getty Images

Veretout? «A me piace un sacco, mi ha colpito immediatamente in maniera positiva e lo ritengo già adesso fondamentale per gli schemi e per il gioco di Pioli». Sandro Cois, 175 partite e 6 gol con la maglia della Fiorentina tra il 1994 e il 2002 con due Coppe Italia e una Supercoppa conquistate, è stato un po’ quel centrocampista lì per caratteristiche e modi, insomma è uno che se ne intende del ruolo. Così riporta Il Corriere dello Sport – Stadio.

«Veretout ha grinta e determinazione – continua – e sopperisce ad una non eccelsa capacità nel gioco aereo con il tempismo. Ma la sua dote migliore è senza dubbio la cifra tecnica: ha piedi buonissimi e un bel calcio, come dimostra chiaramente la rete segnata a Verona con una stupenda punizione, che abbina alla combattività e alla duttilità tattica. Sa sempre dove mettersi e il raddoppio di Thereau contro l’Udinese ne è una riprova evidente: Veretout ha recuperato il pallone lì dove i friulani stavano attaccando e ha trasformato l’azione in un attimo da difensiva e offensiva, propiziando con il tiro da fuori area la ribattuta vincente del compagno».

Nuovo modulo? «Al di là del fatto – conclude Cois – che ho visto finalmente giocare Benassi nella sua posizione naturale, proprio l’aggiunta dell’ex Torino a Badelj e allo stesso Veretout, consentirà al francese di avere un punto di sostegno in più per essere sgravato da certe responsabilità in interdizione. E questo, inoltre, gli permetterà di usare la sua arma migliore che, come ho detto, è quella di rubare palla e di innescare il rilancio della Fiorentina. Veretout solo in apparenza si nota poco, ma ciò che conta è che incide tantissimo nelle due fasi ed è una qualità importantissima per dare equilibrio alla squadra. Sì, credo proprio che sia indispensabile per Pioli».

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Gigliocaldo
Tifoso
gigliocaldo

cois giocatore di grande quantità se avesse avuto i piedi di veretout avremmo vinto qualcosa di sicuro, il problema è che cois aveva altra gente intorno speriamo quelli che abbiamo crescano

ausono
Ospite
ausono

Grande Sandro! sono l’amico di Gabriele Sirimarco che ho fatto il ritiro con voi a Roccaporena del 95. Avevo due stampelle e una gamba appesa. Conservo ancora le tuo foto con il mio figlioletto. Io domenica ero in tribuna vip e proprio sotto di me Voretout ha sradicato quella palla favolosa che ha generato il gol. Si, hai ragione, è un ottimo giocatore Anche Laurini , il n.3 e Badelj mi sono piaciuti molto. Ho visto una Fiorentina in crescita, e mi sto procurando il biglietto per il 10 dicembre, perché sono sicuro che stiamo cominciando a fare sul serio… Leggi altro »

Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

Bravo Cois , il tuo curriculum in maglia VIOLA lo avevo gia’ scritto tempo fa per erudire certi ignoranti che ti avevano offeso ,forse sono gli stessi che in tempi recenti hanno offeso Veretout rimpiangendo la Lumaca Iberica che rallentava sempre il gioco con 4 ‘ 5 ‘ 6 tocchi in piu’ per poi passare la palla dietro e non iquadrava mai la porta..Veretout è nu ottimo centocampista , perchè contrasta ,recupera palloni ,gioca in verticale ,corre e inquadra sempre la porta con il suo tiro Micidiale.

Articolo precedenteBaroni, l’ultima spiaggia contro il grande amore viola
Articolo successivo‘Matricole’ e gare-trappola: invertire il trend-Sousa, Pioli all’esame Benevento
CONDIVIDI