Col rientro dei nazionali Pioli vuol valutare Pjaca in vista di Napoli

di Alessandro Rialti - Corriere dello Sport Stadio

2



Da oggi il tecnico della Fiorentina può lavorare con tutto il gruppo. Da capire se il croato sarà in condizioni di giocare al San Paolo dal primo minuto

In queste settimane Lafont ha lavorato con grande accortezza, il portiere francese appare in netto miglioramento però prevale la cautela e il suo probabile rientro dovrebbe arrivare in occasione della gara interna con la Spal, e per questo a Napoli sarà sostituito fra i pali viola da Dragowski.

Come riporta il Corriere dello Sport Stadio, sono stati molti i giocatori viola utilizzati dalle rispettive Nazionali. In quella azzurra Chiesa, decisivo quando subentrato con la Polonia dove ha ottenuto il calcio di rigore che ha portato in parità la squadra di Mancini.

Chiamato dalla critica a gran voce è andato decisamente peggio per tutta la gara contro il Portogallo. Facendo, di fatto, un passo indietro. Utilizzato in azzurro anche Biraghi (prestazione in chiaroscuro) mentre Benassi è rimasto ai margini. Hanno fatto bene con l’Argentina Simeone (debutto e primo gol in Nazionale) protagonista di una breve apparizione anche nel secondo match, titolare invece Pezzella sempre più inserito nel gruppo. Positivi anche Hancko e Milenkovic.

L’ESORDIO DALL’INIZIO. Ha messo minuti nelle gambe Pjaca probabilmente in squadra sabato nella trasferta di Napoli che con la Croazia ha partecipato alla…disfatta contro la Spagna. cosa Per la ripresa possibile il debutto dal primo minuto di Dragowski, Veretout (rientro dopo la squalifica inflitta lo scorso campionato) e Pjaca.

Quest’ultimo decisione in extremis, con la possibilità di un’eventuale conferma di Eysseric. Con il francese Veretout di nuovo a centrocampo, probabilmente in posizione arretrata, davanti alla linea dei difensori. Incertezza per gli altri due ruoli centrali. Probabile la conferma di Benassi (attuale capo cannoniere della squadra viola) invece sono in ballottaggio Gerson ed Edmilson, tutti e due più o meno con le stesse possibilità.

2
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

Pjaca mi sembra l’ombra di se stesso. Col Napoli, x strappare un pareggio ci vogliono giocatori integri fisicamente e ben integrati negli schemi della squadra. FV

viceversa
Ospite
viceversa

Questa volta Pjaca deve cominciare dall’inizio. Poi, casomai finisse la benzina, può essere sostituito (magari da Dabo, se ci fosse da difendere un risultato positivo)

Articolo precedenteSempre Gerson: “Chiesa ha fame di successi, Simeone ha le idee molto chiare”
Articolo successivoDavide Astori e quella fascia che gli era stata donata dai tifosi viola
CONDIVIDI