Collovati: “Società troppo deboli rispetto ai giocatori. Pioli-Di Francesco? scelgo il secondo”

10



Collovati

L’ex calciatore Fulvio Collovati è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno. Queste le sue parole: “Più dei cinque gol segnati con l’Inter mi sarei preoccupato dei quattro presi. Con il Palermo è stata una Fiorentina vergognosa, ma a Milano non è che si stia meglio. Ritiro? L’Inter ha mandato tutti in ritiro per dare un segnale ai media più che ai giocatori, lo dimostra il fatto che Pioli ha concesso mezza giornata libera dopo due giorni di ritiro. C’è paura da parte delle società a mandare i giocatori in ritiro. Il ritiro ci dev’essere perché serve per compattarsi, capire cosa non va e stare insieme. E invece oggigiorno il giocatore comanda la società, che è quasi timorosa di mandare la squadra in ritiro. Penso sia quello che succeda anche alla Fiorentina. Essere una società forte significa mandare in tribuna un Bonucci in un ottavo di finale di Champions League. Se la società dimostra debolezza è nelle mani dei procuratori e dei giocatori stessi”.

“Di Francesco? Eusebio è un ragazzo intelligente, anche da giocatore segnava 5-6 gol a campionato da centrocampista proprio grazie a questa caratteristica. Da allenatore lo vedo determinato e rispettato dal gruppo. Tra Pioli e Di Francesco prenderei il secondo, ma questo non vuol dire che il primo sia un cattivo allenatore, anzi. Magari l’Inter è una piazza troppo grande per lui, però ha fatto molto bene con Bologna e Lazio”.

10
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
massimo
Ospite
massimo

Sono completamente d’accordo con Collovati

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

Si sa tutti che società e proprietà sono senza attributi! Uno spettacolo osceno.

Gerry
Ospite
Gerry

Non c’era bisogno che ce lo dicesse Collovati; quelli che tifono e seguono la Fiorentina hanno sempre sostenuto che la società nostra è di m……..

Donamasi59@gmail.com
Ospite

Quindi I giocatori decidono se andare in ritiro o no???

Amicocatopleba
Tifoso
amicocatopleba

Anch’io prenderei il secondo e poi il dolce e il caffè. Vaia Collovati, sta bono anche te, tanto ce n’è pochini di discorsi……

Conte Verde
Ospite
Conte Verde

I marchigiani hanno distrutto la Fiorentina, avvilito il calcio a Firenze. Non si può andare avanti così. ne va di mezzo l’immagine e la storia della Fiorentina. Noi tifosi possiamo soltanto contestare, in modo civile ma fermo, questa triste proprietà. Disertiamo lo stadio. Non rinnoviamo gli abbonamenti. Non facciamoci più abbindolare da promesse e annunci fondati sul nulla. Spingiamo questi signori, inadeguati e incompetenti per il calcio, a lasciare. Non abbiamo bisogno di loro. Non saremmo a livello di Toriono o Milano, ma senza dubbio non meritiamo questa mediocrità.

giovanni roberto
Ospite
giovanni roberto

Ha pienamente ragione.

Articus
Tifoso
Member
Articus

Con la fama che ha collovati, di sicuro si piglia il primo visto le sue previsioni son sempre errate

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Di………. EUSEBIO ne è esistito solo uno. Era soprannominato la “pantera nera”, giocava nel glorioso Benfica degli anni ’60 ed è inserito, a buon titolo, fra i 10 giocatori più forti della storia del calcio.

andrea
Ospite
andrea

si, certo; sembra che la fiorentina abbia chiuso per vitor hugo del palmeiras per otto milioni di euro

Articolo precedenteQui Sassuolo, allenamento mattutino per i neroverdi. Tanti giocatori a parte
Articolo successivoGuerini: “Dopo lo 0-5 con la Juve sono scappati tutti”
CONDIVIDI