‘Andiamo a comandare’…anzi no. A Firenze non si passa. Viola imbattuti in casa

36



Roma, Juventus, e Fiorentina. Le uniche imbattute della Serie A tra le mura amiche. Mai amiche come in occasione di Fiorentina-Juventus, dove la squadra di Sousa ha steso chi con un po’ troppa presunzione alla vigilia parlava di voler venire a Firenze per comandare. Ed invece è tornato a casa con le cosiddette pive nel sacco. La classica passeggiata sul prato del Franchi dei vertici societari bianconeri nel riscaldamento pregara, che come sempre ha contribuito ad accendere gli animi sugli spalti, rimane stavolta solamente un tipico ‘epic fail’. Come l’andiamo a comandare, appunto.

Firenze oggi gode, eccome se gode. Anche se il vecchio dibattito tra l’esser provinciali o meno resiste. Ma chi se ne frega. Battere la Juventus regala sensazioni uniche. Non equiparabili a nient’altro, sportivamente parlando ovviamente. Anche di fronte a presunti errori arbitrali ai quali qualcuno sponda Juve si è attaccato. Evidentemente dimenticando il passato che qui, per le vie di Firenze, non può essere scordato. Al Franchi non si passa. Lo dicono i numeri. Imbattuti, ancora. Come un tempo, quando dal fortino viola tutti o quasi uscivano con le ossa rotte. Già perché mai come domenica sera il clima che si respirava fuori e dentro lo stadio ha ricordato Fiorentina-Juventus vecchio stile. Stadio, cori, tifo, coreografia. L’orgoglio di esser fiorentini che usciva da ogni poro dei 35 mila che si congelavano dentro il catino viola.

Peccato che Roma e Juve stessa, in casa, abbiano uno score del 100% di punti fatti. 27 in 9 gare per i giallorossi, 30 in 10 per i bianconeri. Mentre i punti dei viola siano 20 su 10 gare. Ma per una volta non ha vinto solo Firenze. Ha vinto la Fiorentina, ha vinto il pubblico gigliato. Ha perso l’arroganza, ha perso il potere. Andiamo a comandare, il tormentone musicale dell’ultima estate, può risuonare altrove. Qui, al Franchi, a Firenze, no.

36
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
ALE68LEBAGNESE
Tifoso
ALE68LEBAGNESE

INSULTI – Domenica sera a Firenze l’allenatore bianconero ha urlato in faccia al quarto uomo Di Liberatore: “Sei una testa di ca…”. “Faccia di me…” è invece l’insulto rivolto da Gasperini a Vuoto dopo l’espulsione: “Solo per compensare il precedente allontanamento di Inzaghi”. Difficile che né gli ufficiali di gara, né gli ispettori federali abbiano messo a referto il tutto, che non è sfuggito alle telecamere. ALTRA VIA – Se il Giudice sportivo non dovesse prevedere sanzioni per Allegri e/o Gasperini, la ‘palla’ passerebbe al Procuratore federale, che potrebbe aprire un fascicolo, acquisire le immagini tv, analizzare i labiali e… Leggi altro »

ALE68LEBAGNESE
Tifoso
ALE68LEBAGNESE

IO SICCOME ERO IN FIESOLE ICCHE HA DETTO QUELLO CHE SI CHIAMA COME LA MI’ NONNA(E ME NE DISPIACCIO TANTO) UN LO SO,PERO’ C’E’ GENTE CHE E’ STATA SQUALIFICATA X MOLTO MENO

Up the Violets
Ospite
Up the Violets

Beh dai, alla fine sono andati comunque a una cosa che comincia per “c” e finisce in “are”. Che si accontentino, una buona volta.

Deks
Ospite
Deks

Vedere le facce di Allegri, Nedved e Bonucci a fine partita …….non ha prezzo per tutto il resto ci pensa Kalinic ……
Come godo ………

ivan
Ospite
ivan

E’ stato capace di perdere lo scudetto col Milan avendo Ibra in squadra… e fino ad allora Ibra aveva vinto lo scudetto praticamente ogni anno, con le squadre dove andava.
Ho detto tutto.

resistenza Viola
Ospite
resistenza Viola

Povero Acciughina…ma mai un pò di umiltà in codesta squadra di spocchiosi…non avete visto palla,quel brindellone in porta non ci vede neanche più…vaia vaia…Gommone….

www.casaccaviola.com
Ospite
www.casaccaviola.com

i punti che veramente fa male aver perso per me sono i seguenti … 1 genoa – 2 crotone – 2 sampdoria – 2 milan – totale 7 punti …. speriamo di rifarsi nel girone di ritorno … …AAAAAAAAAAAAACerco e compro vecchie VECCHISSIME Maglie Fiorentina ed altre squadre, contattatemi ad [email protected]

Tiziano
Ospite
Tiziano

Allenatore ampiamente sopravvalutato in un ambiente ampiamente ladrone.

Marco
Ospite
Marco

partita della vita ………diciamo la sè giocata senza scansacci …..e loro un ci sono abituati ……

Vanderone
Tifoso
Vander

Il Sig. acciuga come lo chiama l’amico Agroppi si vocifera che al termine della sua carriera da calciatore aveva più debiti che capelli in testa è stato ripreso per la collottora più volte da amici e parenti. I debiti non è molto chiaro da cosa derivino ma senza scendere nel dettaglio è una testa di C. anche se ora ha la puzza sotto il naso e si permette certi commenti.

Ghiacciopucci
Tifoso

casino’ di montecarlo

Articolo precedenteL’Osservatorio Calcio Italiano celebra Sousa: la vittoria tecnico-tattica di Paulo
Articolo successivoMatias Vecino: “Grandissima partita! Questa è la strada! Andiamoooo!!”
CONDIVIDI