Come una partita di basket, quegli errori fanno rabbia

Di Paolo Chirichigno - Responsabile pagine sportive Qs-La Nazione

8



Come riporta il Qs-La Nazione, alla fine è una beffa, la peggiore di tutte. La Fiorentina mostra un Veretout gigantesco ma non basta perché la Lazio, che ha giocato bene, supera se stessa. Non sappiamo con chi prendercela in una serata che sarà ricordata come una vera altalena di emozioni. La Fiorentina passa dall’inferno al paradiso per poi chiudere di nuovo all’inferno. Comanda prima 2-0, poi 3-2 e alla fine si fa rimontare da una Lazio spietata nel colpire con gli uomini di maggiore qualità.

Immobile conferma di soffrire la Fiorentina (continua a non averci mai segnato contro), ma di certo non si può dire la stessa cosa di Luis Alberto (fantastico con due gol e due assist) e Felipe Anderson. E pensare che questa partita è stata tutt’altro che noiosa, con l’errore di Sportiello (Dragowski poi non ha fatto molto meglio…) e la splendida reazione viola con Veretout (punizione e rigore). Eppure il risultato non è mai stato al sicuro, più per meriti della Lazio che per demeriti della Fiorentina. Partita senza equilibrio, con protagonisti sinceri. Veretout, che adesso chissà quanto vale (la presunta valutazione di 20 milioni fatta dal Lione e rimbalzata nei giorni scorsi dalla Francia fa sorridere…) e Luis Alberto. Ma anche con tanti episodi da rivedere alla moviola.

L’arbitraggio di Damato è stato incerto e assistito quasi sempre dal Var. Pesa un episodio, quello del secondo giallo non assegnato a Luiz Felipe, già ammonito. Il fallo da rigore commesso su Biraghi non meritava un’altra sventolata di giallo? La serie positiva della Fiorentina si interrompe a otto. La Lazio conferma di essere avversario particolarmente indigesto al ‘Franchi’ (solo due vittorie viola nelle ultime 11 partite). Peccato, perché questo incrocio aveva un peso specifico particolare. La Fiorentina non ne esce ridimensionata, ma un po’ di amarezza per la gestione del punteggio questa gara la lascia. Peccato. Le vittorie di Sampdoria e Atalanta rimettono tutto in discussione per il settimo posto.

8
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Thoreau
Tifoso
Thoreau

2 a 0 e Lazio in 9.
La partita riparte da qui….
Damato n.g.

doc rob
Ospite
doc rob

a parte le corbellerie arbitrali, la Lazio ha giocato meglio, e c’è un motivo: ha dominato a centrocampo dove i nostri, per l’assetto dato da Pioli, erano solo in due, visto che Gil Dias era assente e sovrastato, anche perché inadatto, da Lukaku, il fatto che i due in questione siano stati entrambi i nostri migliori non ci ha salvati dal dominio biancoceleste nella zona nevralgica. Ci avete fatto caso che la Lazio nei suoi attiacchi aveva, tra la linea di centrocampo e la linea difensiva viola, un’ampia fetta di campo libero dove giostrava a piacimento e recuperava sempre i… Leggi altro »

Lenzolaio
Ospite
Lenzolaio

È stata la partita Varetout contro la Lazio; gioco non pervenuto, ma ormai è così da tempo. Simeone, che non è mai sarà Batistuta, lontano anni luce dai centrocampisti e quindi solo come un cane, per colpa anche di un allenatore in confusione che oltretutto non sa leggere le partite e le sostituzioni. Ma il valore della squadra è questo, quello dal sesto posto in giu e così a detta di tutti sarà anche x il futuro. Divertiamoci.

Eli64
Ospite
Eli64

Mettiamoci anche l’inutile Chiesa e la frittata è fatta

Max65 ©
Ospite
Max65 ©

Noi siamo da terza fascia, la Lazio è da seconda…c’è poco da rammaricarsi. Con Samp e Atalanta lotteremo fino all’ultimo….auguriamoci che il Milan sia già sesto sicuro.

rob68
Ospite
rob68

partita bellissima
in 10 ancora meglio
magari potevam vincere ma se si è obbiettivi
noi viola si ammette che la lazio è uno scalino sopra a noi
gli episodi ci potevan esser favorevoli
gol di simeone era buono
e sul rigore su biraghi
il giocatore della lazio era da giallo,quindi rimanevan in 9
ma devo esser onesto e dire che chiesa è molto furbo e si fa sgambettare
dall’ultimo uomo,facendo credere che è lui che lo sgambetto
insomma poteva finire almeno in pareggio
ma non era questa quella da vincere
se avessimo giocato così anche con la spal,questa sconfitta
avrebbe bruciato meno

Ilcontedilautreamont
Tifoso
ilcontedilautreamont

Tra Spal e Lazio sono stati gettati 5 punti nell’immondizia. Si doveva vincere, si poteva vincere, ma nonostante che i titolari non abbiano demeritato, paghiamo gli errori dei due portieri a caro prezzo. La Lazio ha una panchina competitiva, noi no. Questo ha detto il verdetto di ieri.

MATTEOFIRENZE
Ospite
MATTEOFIRENZE

concordo sulla rosa della lazio … centrocampo e attacco fortissimi !!!!

Articolo precedenteSassuolo-Fiorentina, arbitrerà il sig. Irrati. Al Var Giacomelli
Articolo successivoTris Veretout: e sono 10. L’importanza del centrocampista goleador vs il recente passato
CONDIVIDI