mar, 24 Apr 2018

Commenti

pagina 1 - 527541 commenti totali Pagina successiva
QUANTA GENIALITà IN QUESTO ARTICOLO. DI CERTO NON HAI PRESO DA DANTE, MICHELANGELO, BRUNELLESCHI...... COME GENTAGLIA NATIVA......LA TUA CARA CAMPANIA PENSO NON ABBIA EGUALI.
Portare assegno da 30 milioni Bye bye e medaglina
Allora : se sta bene a Firenze , perchè pensa alla C.L.
Il blog di Ludwigzaller: Kamasutra
2018-04-24 14:15:13
ilcontedilautreamont
Caro Carlo, sono perfettamente d'accordo con quello che hai scritto. Il Kamasutra, come del resto i libri che parlano del Tantra e il Tao dell'amore ( anche se in quest'ultimo ci sono pratiche che oggi verrebbero bollate come estremamente dannose verso la salute ) non sono libri pornografici, non spiegano il campo dell'oggettivazione sessuale. L'argomento sono i due soggetti, l'uomo e la donna, non astrazioni filosofiche o proiezioni oggettivizzanti del consumismo. Qui si insegna cosa sia l'atto d'amore, ovvero l'unione delle anime ( per la cultura indiana ) o delle energie ( per quella cinese ) con lo scopo di raggiungere il più alto livello di affetto tra due esseri che si amano ( il nirvana per gli Indiani e il jing per i Cinesi ). Oggi i sessuologi danno descrizioni solo apparentemente diverse, perché prive di ogni colorazione folclorica della cultura tradizionale o contemporanea. Parlano dei tre pilastri: la ricerca del piacere, la ricerca dell'affetto e la ricerca della sicurezza, ma va da sé che il triplice raggiungimento porta a quello che sostenevano questi testi antichi, ovvero alla sublimazione dell'io individuale e quello collettivo. Poi giustamente tu ricordi il pericolo di come il sesso sia diventato bene di consumo: lo ripetono anche i sessuologi fino alla noia, sottolineando i pericoli nell'inseguire il solo piacere. Ma è la televisione e tutte le sue bischerate a comandare. Pensa solo a quello che hanno detto in sincerità le ex attrici porno sul sesso e ti renderai conto che quello che viene spacciato per piacere non è nemmeno catalogabile come "bene" di consumo, ma semmai come "male" di consumo.
Ben detto CONTE. Del resto fino a quando il tifo organizzato sarà rappresentato da gente che si accontenta della mediocrità, saremo destinati ad essere dei semplici spettatori delle vittorie altrui. Ormai la mediocrità è di casa nella Firenze calcistica.
Caro Conte.... io, il mio, lo buttai giù con un "buffetto" sul naso. Casco' come una pera matura... in Fiesole. Non mi ricordo l'anno. Aveva un giubbotto di pelle scamosciata e io il casco da moto. Fece quattro gradoni a ruzzoloni.
Auguri Cyril , buon compleanno
VEDI CARO BOKASSA,INNANZITUTTO ONORE A TE CHE NE HAI FATTO PARTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!,DETTO QUESTO,LA FIGURA DEL POMPA,DI STEFANO BIAGINI,VIENE RICORDATA ANCHE SUI SOCIAL DI RADO,BISOGNEREBBE NON SOLTANTO IN CURVA FIESOLE SPIEGARE AI PIù GIOVANI,ALLE NUOVE LEVE,CHI ERA STEFANO BIAGINI,UN UOMO VERO,COME FORSE OGGI SE NE CONTANO NELL'ERA ATTUALE SUL PALMO DI UNA MANO,IL CORAGGIO,MA ANCHE LA LEALTà DI STEFANO NEL CONFRONTARSI CON GLI AVVERSARI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!,STEFANO HA PORTATO IL NOME DI FIRENZE E DELLA CURVA FIESOLE IN ALTO,MOLTO IN ALTO,STEFANO INSIEME AGLI INDIMENTICABILI ULTRAS VIOLA 1973,COME RECITAVA UNO STRISCIONE DEL GRUPPO STORICO,ERANO REALMENTE UNA GENERAZIONE DI FENOMENI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!,RIPETO LEALI NEI CONFRONTI DI CHIUNQUE,MA ALTRETTANTO DURI E DECISI NEL DIFENDERE L'ONORABILITà DI FIRENZE,MI RICORDERò SEMPRE LO STRISCIONE DEI MILANISTI QUALCHE ANNO FA AL FRANCHI IN ONORE DEL POMPA,QUEL POMPA CHE TANTI ANNI FA è BENE RICORDARLO,CON UN MANIPOLO DI ULTRAS INVASE LA CURVA DEL MILAN A SAN SIRO,FACENDO A LABBRATE CON LA FOSSA DEI LEONI DEL MILAN!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!,RIPETO MENTRE HO I BRIVIDI SULLA PELLE, LE GENERAZIONI DI OGGI ,NON SANNO,NON SI IMMAGINANO NEMMENO CHI ERA STEFANO BIAGINI,IL SUO CORAGGIO,NELLO SCACCIARE GLI INVASORI DA FIRENZE,E DALLA CURVA FIESOLE,IL POMPA PER QUANTO MI RIGUARDA è INDIMENTICABILE,è SEMPRE NEL MIO CUORE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! GRAZIE STEFANO VERO UOMO E VERO ULTRAS,PER AVER SEMPRE DIFESO L'IMMAGINE DI FIRENZE E DELLA CURVA FIESOLE,MI FERMO QUI PERCHè HO QUASI LE LACRIME AGLI OCCHI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ed io che pensavo volesse l'Interregionale!
forse di tutti si salvano Graiciar e Castrovilli, gli altri sembrano ormai irrecuperabili, forse giusto Guardiola riuscirebbe a "ritrovarli", con i giovani purtroppo è così, è più facile che si perdano per strada. Se a 23/24 sei riserva, e magari in B, resti a fare calcio solo perchè è meglio che fare l'operaio, non perchè sei un giocatore.
Veramente era dicembre, più precisamente 18/12/83
Io sono un Fiorentino nato (non so perché, visto che sono di Lecce!!! ma me ne sono sempre vantato) e mi ritengo un VERO Tifoso. Mai e poi mai mi auguro che la Fiorentina perda o pareggi. Tifo perché la mia squadra VINCA e Vinca sempre. Per me l'avversario, che si chiami Benevento o Juve, non fa differenza, tiferò sempre perché la mia squadra vinca. E' chiaro che vincere con Juve o il Napoli o un'altra big dà più soddisfazioni e più prestigio, ma non mi sognerò mai di sperare che domenica la Viola perda per far perdere lo scudetto alla Signora. No!!! non lo farò mai. e diffido da tutti i Fiorentini che sperano nella sconfitta della propria squadra solo per far perdere lo scudetto alla Juve. Mamma mia. Questi non sono tifosi!!!!! Forza Viola e VINCIAMO contro il Napoli. Per noi e per la squadra.
uagliuuu' chiov o 'c stà o' sol rummenc a Firenze?
Io avrei limitato il numero dei tagliandi agli invasori... Basta.... maglio una zebra che un somaro... solo e sempre forza VIOLA....
pagina 1 - 527541 commenti totali Pagina successiva