Commisso, notte rock: l’abbraccio di Firenze, la beffa di rigore

22



La Fiorentina perde 4-3 contro il Napoli all’esordio in campionato, alla prima di Rocco al Franchi. La serata del presidente viola.

La prima notte di Rocco è una notte rock. Bella ed emozionante all’inizio e poi segnata dalla rabbia per un rigore (per il Napoli) che proprio non c’era, dal rincorrersi di gol da lasciare senza fiato, e infine da un altro rigore (nel recupero) che l’arbitro ha voluto negare alla Fiorentina (Ribery strattonato e atterrato). No, niente vie di mezzo e così per Commisso la prima di campionato da presidente è un condensato di sensazioni forti e contrastanti, scrive La Nazione. 

BRIVIDI. I brividi belli? Quelli da braccia al cielo come il vantaggio dopo una manciata di minuti (rigore di Pulgar) o il colpo di biliardo di Boateng (che aveva riacceso l’euforia viola firmando la rimonta del 3-3). I brividi imprecazioni? Il rigore, che proprio non c’era, con cui il Napoli chiude il primo tempo (non c’è contatto fra Castrovilli e Mertens) in vantaggio o il guizzo di Insigne che vale il 4-3 per gli azzurri. E per chiudere il rigore non concesso alla Fiorentina, passato il 90’.

GIRO DI CAMPO. Commisso sbuca sul terreno del ‘Franchi’. Il tuffo nello stadio ‘Franchi’ è un giro di campo mozzafiato. Rocco (come lo acclamano i tifosi) elegante ed emozionato, si lascia trascinare dai cori e dagli applausi. La Fiesole lo accoglie come un eroe. L’eroe della rinascita della Fiorentina e lui ringrazia. Sorride, allarga le braccia, s’inchina, stende una delle decine di sciarpe viola che gli arrivano dai tifosi. Lo avrebbero voluto con loro in Curva Fiesole, ma Commisso ha poi rinunciato. «Sono vecchio, ho un po’ di mal di schiena…». In tribuna Rocco si agita, soffre e sorride. Esulta quando la squadra segna, si agita e abbassa la testa quando in gol arriva il Napoli. “Peccato”, si legge dal labiale rilanciato dalle tv quando l’arbitro chiude il match.

22
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
pieros10
Ospite
pieros10

speriamo che commisso e company si facciano sentire in lega come inizio non c‘e male ladri peggio della rubentus

Kargost
Ospite
Kargost

Bene, ma ora bisogna assolutamente battere il Genoa.

Antonio69
Ospite
Antonio69

E’ un po’ di tenpo che questi ci derubano piu’ dei gobbi. Ricordate la coppa Italia? Poi piangono ed elemosinano consensi. Penosi!!

lorenzzz
Ospite
lorenzzz

L’episodio del rigore lo leggo così: gli arbitri non tanto bravi hanno due grandi paure, la prima è di sbagliare troppo a favore delle grandi squadre e apparire venduti la seconda più forte della prima sbagliare contro le grandi squadre e andare contro gli “azionisti” della federazione gioco calcio. Siccome per il nuovo regolamento e per la prima paura è stato costretto a dare un “rigore troppo rigoroso” alla Fiorentina a quel punto è stato avvinto dalla seconda paura ben più forte che gli ha fatto vedere come ha visto. Un Napoli leggermente favorito alla prima di campionato sarà poi… Leggi altro »

Rick
Ospite
Rick

Rocco, comincia ad infamare un po’ questi arbitri di m…a come ha fatto in passato De Laurentis. e i risultati si stanno vedendo.
Rocco, mi raccomando, non ti vergognare!!!

Maalox
Ospite
Maalox

Penso che Rocco e Baronetto, siano abituati a questo tipo di situazioni, e proprio la mancanza di reazioni plateali mi fa pensare che in sedi appropriate diranno la loro. R/B non fuggono, ma rispondono in modo efficace nelle sedi appropriate

onsag
Ospite
onsag

Rocco è entrato nel calcio portando idee nuove, come diritti tv da vendere
in USA e la risposta che ha ricevuto è questo calendario iniziale che, come
ho scritto da subito dopo la sua uscita, sarà debitamente corredato da designazioni
arbitrali studiate scientificamente. Ne avremo un’altra amara riprova a Genova.
Vorrei sapere dove sono quelli che mi hanno infamato come “complottista”
quando ho scritto queste cose già due settimane fa!

Mauro
Ospite
Mauro

Caro Commisso, benvenuto nel campionato italiano.

Mauro
Ospite
Mauro

Caro Commiss

Ruzzilamerde
Ospite
Ruzzilamerde

Abituiamoci… Con Monella se n”ha da piglià tante di pere…… Accident”a chi cel’ha riportato.

Stefano
Ospite
Stefano

Invece con Pioli……
Almeno s è visto un po’ di gioco e la squadra è ancora da completare e amalgamare.
Poi fra gli allenatori liberi chi avresti voluto? Chi sarebbe stato disposto a rischiare il nome con una squadra laboratorio?

Paolo
Ospite
Paolo

Ma chetati non si era mai visto giocare così bene

Rick
Ospite
Rick

Ma te chi ti c’ha portato qua?

Danyloo
Member
danyloo

Oh.. cambia canale la prossima volta..

Articolo precedenteTanta rabbia, ma bella viola: prospettive da Europa. Errori gravi di Massa-Valeri
Articolo successivoInsigne Re Mida, Viola bellissima e trascinata dal Franchi. Ma non basta
CONDIVIDI