Contro il Bologna per dimostrare che la strada imboccata è quella giusta e per alimentare l’entusiasmo

5



Vincere aiuta a vincere, dice un vecchio adagio nel calcio. Speriamo allora che la strada imboccata dalla Fiorentina nella trasferta di Verona possa essere ripercorsa anche domani contro il Bologna. Dopo le due sconfitte in campionato i viola si sono rialzati e questo è il momento di dare continuità di risultati e, possibilmente, di gioco. Pian piano Stefano Pioli sta trovando la quadra. Il tecnico sta plasmando la rosa a sua somiglianza. Prendendo spunto dalle parole di Benassi: “Aggressività, cercare di recuperare palla alti e appena possibile verticalizzare”.

Certo, un tipo di calcio dispendioso ma che pare adattarsi bene ai ‘terribili’ ragazzi gigliati. Voglia di dimostrare e fame di arrivare come obiettivi finali. La Fiorentina deve puntare su queste qualità. Contro il Bologna gli intrecci saranno tanti. In primis per Pioli e per Pantaleo Corvino, entrambi con un passato nel club felsineo. L’avversario è di quello da non sottovalutare. I rossoblù visti contor il Napoli non hanno demeritato, al di là del risultato finale. Bisognerà stare attenti, a partire dagli attaccanti Destro e Palacio che possono far male in qualsiasi momento. Senza dimenticare il giovane Verdi, capace con il suo talento di accendere la partita in ogni istante. Riuscire a conquistare tre punti, oltre che per la classifica, sarebbe importante anche per preparare al meglio e con più tranquillità la sfida successiva a Torino contro la Juventus. Però è giusto pensare un passo alla volta.

Per quel che riguarda la fomazione, nel derby dell’Appennino ci aspettiamo pochi cambi nell’undici viola. Al momento, l’unico dubbio pare essere quello sulla destra tra Gaspar e Laurini, con gli altri dieci confermati come a Verona. L’ambiente è pronto e non vede l’ora di farsi trascinare e, allo stesso tempo, supportare questi giovani che indossano la maglia viola. L’entusiasmo è contagioso. Basta poco per riaccenderlo.

5
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Clint Giglio
Ospite
Clint Giglio

Forza ragazzi battete Bologna e gufi

Domenico, Roma
Ospite
Domenico, Roma

Aggressività, cercare di recuperare palla alti e appena possibile verticalizzare. Proprio lo stesso tipo di gioco visto con Montella e Sousa…

Igor
Ospite
Igor

Sai quanti gufi viola ci saranno pronti a tifare Bologna, solo per avere un motivo x contestare squadra dirigenza e proprietà?

Fantagrullo
Tifoso
Fantagrullo

È pieno di gufi ! E se vinciamo domani ma perdiamo a Torino, ci sarà qualcuno che scriverà “al primo vero test contro una squadra forte abbiamo fallito, siamo scarsi”

PolemicoViola
Ospite
PolemicoViola

A me piace pensare che si possa divertirsi davvero quest’anno. Ma non riesco a scordare che i DV decisero a gennaio 2016 di non ‘rischiare’ di arrivare in zona champions… Ammazzarono un sogno e quel sogno ormai…

Articolo precedenteLa giornata viola: il riassunto
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI