Contro il Milan con due assenze pesanti. La Fiorentina però deve dare un segnale

8



Zero vittorie casalinghe nel 2019 e un cammino sempre più negativo, ma la speranza è di ritrovare i tre punti domani sera

Non sarà certo una partita facile contro un Milan che si gioca un posto in Champions ma non è un gran periodo neanche per i rossoneri (più per situazioni extra campo).

La Fiorentina domani sera non potrà contare né su Pezzella, infortunato, né su Veretout squalificato. Ma ai viola si chiede una prova di orgoglio perché a questo punto ci sono solamente due gare per ritrovare la vittoria in casa in questo campionato.

Il Milan di Gattuso non è imbattibile ma come sempre il vero dubbio sarà sulla prestazione della Fiorentina visto che da mesi non si vede una prova decente da parte dei viola.

Serve un segnale dunque domani sera al ‘Franchi’ quantomeno per onorare gli eroi del secondo scudetto della Fiorentina che saranno festeggiati proprio in occasione della gara contro il Milan.

8
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
CONTRO UE
Ospite
CONTRO UE

Un segnale lo devono dare i DV togliendosi da ……
VIA I DV DA FIRENZE!!!

mixer
Ospite
mixer

Comprala te la Fiorentina

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

Definirle in questo momento assenze pesanti è opinabile.

Lucaroma
Member
Lucaroma

Di segnali ne abbiamo gia visti a bizzeffe …serve un punto..per suggellare definitivamente un ciclo di merda!
Dopodiché se i della valle a stagione( sempre di merda) archiviata si degnano di annunciare un ripulisti dirigenziale ( corvino e suoi fedeli..a casa)
Proviamo a ricominciare liberandoci di almeno di 2 terzi della rosa attuale..e che dio ce la mandi buona..

Capo
Member
Capo

… ma soprattutto maiala!

TifosoViola
Ospite
TifosoViola

Domani sera col Milan voglio vincere e godermi la partita! TUTTA! sapete…io penso solo alla partita! ma io sono un tipo strano, sono un tifoso viola!

il sindaco
Ospite
il sindaco

Male, con loro si son vinte tutte.

Japa
Tifoso
Japa

gli importa una sega a quei raccattati della Viola di oggi di onorare il secondo scudetto, di quelli che scenderanno in campo domani, ne rimarranno per il prox anno si e no 3 0 4, ( almeno spero! ) l’unica speranza e’ che un minimo di orgoglio nel giocare contro una strisciata li porti ad andare contro i propri limiti, “regalandoci” almeno un pareggio, cosi siamo salvi e non ci si pensa più !

Articolo precedenteFiorentina domani in campo con una maglia celebrativa
Articolo successivoUfficiale, Pellissier si ritira: “Finito il mio ciclo con il Chievo”
CONDIVIDI