Contro la Roma il primo galà al Franchi: sarà una battaglia di muscoli, gambe e nervi

4



Sulle pagine del Corriere Fiorentino si presenta la sfida di questo pomeriggio. Più che una partita sarà una battaglia, di muscoli, di gambe, di nervi. Fiorentina-Roma è il primo galà della stagione al Franchi e capita in un momento particolare. Si sfidano la quinta e la settima, e almeno secondo il responso della classifica, il divario non dovrebbe essere enorme. E invece lo è per tanti motivi. Tecnici e psicologici. La sconfitta di Crotone ha ricacciato indietro la Viola, riannodato il filo dell’amarezza, gettato acqua a catinelle sul fuoco dell’entusiasmo che tre vittorie consecutive avevano acceso.

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
onsag
Ospite
onsag

Spero che ce la possiamo giocare fino in fondo, ma a bocce ferme non c’è partita. Anche perchè la nostra panchina è fatta di cambi non all’altezza. Tutti parlano di terzini (che peraltro mancano), ma mi dite che succede se per qualche ragione in questa squadra mancasse Badelj? L?alternativa mi pare che sia S. Cristoforo: se S. stesse per San forse qualche miracolo potrebbe anche farlo, ma siccome non è così ci dobbiamo mettere l’anima in pace. Se poi l’assenza di Laurini dovesse essere coperta da Bruno Gaspar, con Perotti su quella fascia siam bell’e di’ gatto. E siccome non… Leggi altro »

Luca
Ospite
Luca

O forzaviola ma cosa vuoi che succeda?? Ne buschiamo..

Darth
Tifoso
Darth

In questi giorni ho letto molti commenti che parlavano di una eventuale sconfitta come di un evento tutto sommato accettabile. Con il cxxxo. Io voglio vincere, sempre! La mentalità da perdente felice è la fucina dei mediocri, categoria alla quale appartengono tutti i tifosi dei fratellini plusvalenza.

FORZAVIOLAx 95Minuti
Ospite
FORZAVIOLAx 95Minuti

FORZA VIOLA x 95 minuti e vediamo cosa succede……..

Articolo precedentePer Thereau provino in mattinata: se non ce la fa pronto Gil Dias
Articolo successivoQui Roma, la probabile formazione giallorossa: Gonalons in mezzo, ballottaggio in attacco
CONDIVIDI