Contro l’Inter per battere una grande, poi il mercato di rincalzi e occasioni

20



Come è cambiata la Fiorentina da un girone a questa parte. Oggi si gioca la prima giornata di ritorno, contro l’Inter, e i viola adesso si possono definire una squadra. Con tutti i difetti del caso, per carità, ma una squadra. Infatti, con una rosa che si completò solo a fine mercato, quel 20 agosto a Milano, Stefano Pioli schierò una formazione molto diversa da quella attuale. Quella di stasera è anche l’ultima gara prima della sosta. Allora sì che sarà il mercato a farlo da padrone.

Come abbiamo già avuto modo di dire e di scrivere, non sono attesi colpi clamorosi in riva all’Arno. Con ogni probabilità nemmeno nel mercato italiano in generale. Pantaleo Corvino e Carlos Freitas andranno alla ricerca di eventuali occasioni da cogliere. Trovando prima una sistemazione agli scontenti, a coloro i quali Pioli ha lasciato poco o punto spazio. I nomi sono quelli di Maxi Olivera, Sebastian Cristoforo, Iani Hagi. Chissà che tra questi non possa rientrarci anche Carlos Sanchez. Il colombiano non ha il passo per fare il sostituto di Milan Badelj. Le caratteristiche sono diverse. Attenzione anche alla situazione del croato. Il tecnico emiliano lo considera una pedina fondamentale del suo scacchiere. Il giocatore rifiuta il prolungamento (dal 1 febbraio è libero di firmare per un’altra squadra liberandosi a zero) e davanti ad un’offerta di qualche milione di euro la Fiorentina potrebbe anche farci un pensierino. Vedremo.

Va detto che di queste probabili quattro partenze, i dirigenti gigliati si concentreranno nel cercare sostituti in particolare per il ruolo di terzino sinistro e quello di centrocampista. La girandola di nomi è già partita. Non passa giorno senza che esca un profilo nuovo. Dai campionati esteri e non. Ce ne sarà per tutti i gusti.

Prima di questo però c’è una gara (e che gara!) da giocare. L’Inter degli ex Matias Vecino e Borja Valero. Per lo spagnolo è attesa un’accoglienza particolare. Il legame con Firenze è restato forte. I tifosi renderanno omaggio a quello che era stato soprannominato ‘il sindaco’. Le emozioni ci saranno e saranno tangibili. Però in campo ci aspettiamo una Fiorentina battagliera e vogliosa di conquistare la prima vittoria stagionale contro una grande. Quale occasione migliore? Avanti.

20
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
VecchioFrank
Ospite
VecchioFrank

Il buon Matteucci ci prova a spargere un po’ di ottimismo, ma la sensazione che traspare è quella di una piatta depressione, La gara con l’Inter (nessuno più la chiama “Inda” ?) è importante, ma è fine a sè stessa; e vedere Borja e Vecino dipinti a strisce, genera rabbia più che emozione. Ben venga una vittoria, e me lo auguro vivamente, ma se così non fosse, cambierebbe davvero poco. Capitolo mercato: “rincalzi e occasioni” rende bene l’idea di quello che ci aspetta, Giocatori mezzi rotti, o fuori rosa, o ultratrentenni. Tutti rigorosamente in prestito, meglio se provenienti dall’estero, il… Leggi altro »

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

ma con l’autofinanziamento totale ribadito anche nell’utlimo cda,non dobbiamo stupirci affatto,non ci possiamo permettere i grandi colpi,mi sembra una dato di fatto,poi cè anche il discorso del tetto ingaggi,che ci frena e non poco sul mercato,quindi la speranza è quella riposta nel saper operare bene nel mercato dei cosidetti rincalzi,se si è intelligenti e lungimiranti qualche buon affare lo puoi portare a casa,mi viene da dire una battuta,se lotito ci concedesse in comodato d’uso nel mercato di gennaio,il ds igli tare,forse la fiorentina qualche buon innesto anche loaw coast lo farebbe di sicuro. ma battute a parte,ha detto bene mario… Leggi altro »

Audispray
Ospite
Audispray

Tutti gli anni le stesse storie. Rincalzi in arrivo di cui forse uno giochera’ forse una partita. Ma va bene cosi’. E’ la nostra dimensione. Meno bene che ci si ritrovi senza Badelj ed un sostituto gia’ in grado di giocare.

Ma tanto e’ gia’ tutto scritto.
A marzo staccano tutti la spina, come sempre . Societa’ assente negli anni precedenti, quest’anno di piu’.

E ci passano Atalanta,Sampdoria, Udinese ….
Poerannoi ….

Ponzio
Tifoso
ponzio

L’ho scritto e lo riscrivo, firmiamo due pareggi fra inter e samp, per poi vincere obbligatoriamente contro il verona. Questa è la nostra dimensione. La panca è cortissima e la squadra è in debito di ossigeno. Oggi un pareggio sarebbe buono per non perdere fiducia e per non far riprendere la solita polemica contro una squadra modesta ma onesta.

Roberto
Ospite
Roberto

Dopo l’ultima beffa del gennaio 2015 e in spregio al calcio e a noi tifosi e con la CHICCA Salah questa società può fare solo una cosa per fare felici tanti tifosi Sparire da Firenze!!!

PolemicoViola
Ospite
PolemicoViola

I 4-5 partenti (con l’esclusione di Badelj, di altro livello) sono altrettante scommesse perse dallo stesso individuo che si appresta a ripiazzarli. La percentuale di giocatori azzeccati rispetto al totale degli acquistati, o prestati, nella carriera di Corvino alla Fiorentina è imbarazzante. Una sequela interminabile di nomi sconosciuti, e che in gran parte tali rimarranno anche in futuro.

Vinicio
Ospite
Vinicio

L’80% dei giocatori presi da Corvino sono dei costosissimi flop.
In un club con un piano sportivo questo personaggio ( artefice del 0-5 casalingo con la Juventus) no avrebbe più rimesso piede ma sarebbe al Bologna o al Chievo.
Invece con questa proprietà di inetti e rancorosi avidi non solo è stato riportato a fare danni ma gli è stato prolungato il contratto.
Ripeto: il calcio è un gioco stupido per persone intelligenti.

Wade81
Ospite
Wade81

Infatti con le condizioni dettate da questa proprietà nessun dg con un minimo di reputazione e decenza avrebbe accettato. Lui lo ha fatto perché intanto non aveva nulla da perdere, fuori da Firenze praticamente nessuno lo ha mai cercato e, nonostante Diawara, pure il Bologna lo ha scaricato in fretta. Solo qui si può riassumere uno che ti stava trascinando in B e rinnovargli il contratto ancora prima che inizi il campionato. E c’è gente che è lo stesso soddisfatta…

Barsineee
Ospite
Barsineee

Avete sbagliato titolo, doveva essere: “contro l’inter per battere una grande, poi il mercato da pezzenti”

Scaramouche
Tifoso
SCARAMOUCHE

Io non sono un lenzuolaio ma non mi piace per niente dove i fratelli Plusvalenza ci stanno abituando a stare, questa proprieta’ fisicamente e’ come se non esiste, se non per appurare che l’autofinanziamento oltre che a coprire i loro costi, riesca a confluire anche risorse a presa di mele al loro “comparto aziendale’ e con questa austerity ci stanno cacciando nella fascia sportiva di Chievo, Genoa, Bologna, Udinese (forse a breve manco con loro…), Sassuolo, Cagliari e non reggono piu’ nemmeno il passo di Atalanta e Sampdoria. In cosa dovremmo essere contenti in tutto questo, che grazie a loro… Leggi altro »

Scudetto_nel_2011
Tifoso
Scudetto nel 2011

E così,

dopo anni e anni che il vostro Scudetto
AVANTI ANNI E ANNI LUCE

precisa come stanno le cose,
anche la redazione si arrende e chiama
le cose col proprio nome

RINCALZI, e non rinforzi

come venivano erroneamente definiti
giusto per perculare quel target di tifoso
non troppo sveglio di comprendonio

.

Tuttavia

.

Sperando che Corvino non sia costretto a
vendere pure le seggiole dello stadio,

la gragnola dei bidoni che si leggono fa
VERAMENTE SPAVENTO

Specie sul dopo Budeli

E pensare che qualcuno parla di Europa

VERAMENTE INCREDIBILE

.

Un abbraccio

Il vostro Scudetto nel 2011

IVECCHIOJACK
Tifoso
Active Member
IVECCHIOJACK

Non ho più neanche voglia di offenderti, appena piove escono i vermi, tu ne sei il perfetto esempio.

Grandeviola
Tifoso
Grandeviola

Dai scommettiamo se andiamo in Europa tu ti togli dalle palle. Ci stai?

Giglioxx
Member
Giglioxx

Perchè tu ci credi????? Povero…

Patcom
Tifoso
Active Member

Ma perchè qui a Firenze c’è qualcuno che aspetta colpi clamorosi? E quando mai? Via Corvo con la tua lungimirante intelligenza e con le tasche vote, porta a termine un’altra delle tue fantastiche missioni impossibili, portaci un altro po’ di scarti che non ne abbiamo neanche uno, sì insomma un altro po’ di scarsoni senza arte ne parte, tanto pe’ dire ai creduloni (e ci credono anche) che abbiamo preso dei giocatori di prospettiva! Tanto poi finiranno tutti ai macero, non vengono fatti nemmeno giocare da quanto sono impresentabili, anche perchè, quando arrivano, i’ Corvo sproloquia a vanvera, incensandosi per… Leggi altro »

Articolo precedenteLa giornata viola: il riassunto
Articolo successivoEx Viola, Mauro Zarate passa in prestito agli argentini del Vélez
CONDIVIDI