Coppa Italia sempre più ricca: dal prossimo anno la vittoria vale 8 milioni

13



Non sarà facile in Italia arrivare alla favola del “Les Herbiers”, la squadra di terza categoria che ieri sera si è giocata la finale di Coppa di Francia, perdendo solo due a zero contro il Paris Saint Germain. Ma, come riporta Repubblica, di sicuro la Coppa Italia in futuro sarà più ricca e più ambita. Merito della Lega di Serie A e merito pure della Rai di Mario Orfeo che, a sorpresa, ha offerto il 60 per cento in più del passato, 35 milioni contro 22,7 del precedente contratto, sbaragliando così la concorrenza di Mediaset. Dalla prossima stagione chi si aggiudicherà la finale del trofeo nazionale metterà in cassa circa 8 milioni, quasi come una finale di Europa League (ex Coppa Uefa) che per i nostri club sembra diventata quasi un miraggio. La Coppa Italia invece è lì.

13
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
fra diavolo
Ospite
fra diavolo

il format delle ultime edizione con squadre che saltano turni per grazia divina e giocano pure in casa contro le piu’ deboli e ‘ quanto di piu’ antisportivo e squilibrato potesse essere ideato. Non per niente vince sempre la solita giocando 5 partite. Mi pare che in Inghilterra e Spagna le cose siano molto diverse,,,,,,,Ma si sa’ le nostre “grandi” vogliono vincere senza sudare e fare soldi nelle tourne’ estive.

geronimo
Ospite
geronimo

la questione dei premi alle varie partecipazioni e’ cosa varia …… mil che vanno e vengano ….ma mai gli stessi. Quanto prende una squadra che arriva in finale CL ??? tanto si dice … ma quanto di preciso si dovrebbe sapere …invece ????? idem x la EL ancora più indecifrabile…… tanto che c’è chi dice che se non si arriva perlomeno alle semifinali ….non sia redditizio farla……. x la CI 8mil a chi va in finale o a chi vince e nel secondo caso quanto alla perdente…… infine quali sono i premi passaggio x passaggio. Se questo sito parlasse di… Leggi altro »

Ponzio
Tifoso
ponzio

8 ML sono tanti, per curiosità quanto incassa la perdente? Mi spiego vincerla mi pare sempre più difficile, serve una doppia squadra e noi non ce la potremo permettere a meno che non decidi di arrivare 14° in campionato, strategia non praticabile.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

La Coppa Italia non è roba per gli “amichetti di Moggi”.
Solo un torneo di Bar potrebbe (con un condizionale grosso com e un a casa) essere alla loro portata.

Paolo
Ospite
Paolo

Il discorso di Pecos brillo non fa una piega , infatti negli ultimi 4 anni la coppa italia l’hanno vinta il milan l’inter la lazio e la roma , tutti tranne noi.
Se al posto della bocca gli avessero fatto un pezzetto in più di cervello sarebbe stato meglio.

Andrea
Ospite
Andrea

Ma negli ultimi 14 anni l’hanno vinta proprio tutti….. lecca lecca

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

ANDREA,puoi anch e dire al “lecca lecca” che nell’era dei prescritti anche la Sampdoria ha fatto una finale. Peraltro facendo senz’altro una migliore figura di quella fatta da noi nell’anno in cui raggiungemmoi la finale, non fosse altro perché in semi elimino’ l’Inter è non l’Udinese.

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Pecos io credo che lei sia una persona di buona cultura e discreta intelligenza, posso quindi capire una sua legittima personale visione critica verso la Fiorentina attuale ( societa’ e squadra) di cui si dichiara comunque tifoso,quello che non capisco e’ invece quella sorta di astio rancoroso perenne che emerge immancabilmente dai suoi commenti e che alla lunga li ha fatti divenire stucchevoli, depotenziandoli purtroppo di ogni valenza costruttiva per una discussione normale( sia pure con tutte le forzature del web) fra tifosi della stessa squadra.Un saluto.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

FRA DIAVOLO, visione critica verso i Della Valle e astio rancoroso nei confronti dei Della Valle. Non è superfluo evidenziarlo. Un vero tifoso viola non può non provare questi sentimenti verso la peggiore proprietà che abbia mai avuto la Fiorentina in 92 anni di storia. Peggiore proprietà sia meritocraticamente che etnicamente. Per la meritocrazia parlano eloquentemente gli zero tituli in 16 anni, per l’etica parlano, altrettanto eloquentemente, calciopoli, il “regalo” alla città e la farsa Salah con tutti i risvolti tragi-comici che ha comportato. Che poi il ricordare queste cosucce di poco conto possa essere stucchevole e non produca alcun… Leggi altro »

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

” eticamente “.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Le avevo risposto ieri sera ma il post evidentemente non é andato a buon fine.
Visione critica dal punto di vista meritocratico per gli indecorosi zero tituli in 16 anni da chi diceva che non gli piaceva arrivare secondo.
Astio dal punto di vista etico per calciopoli, per il “regalo” alla città e per la vicenda Salah e tutto quello che dii tragi-comico ha poi comportato.
Potrà anche essere stucchevole ripeterlo, ma ritengo che non sia mai superfluo rammentarlo.
Un saluto anche a lei.

maurinho
Ospite
maurinho

Ma smettila dai Pecos. Cambia disco ogni tanto. Diventate antipatici sempre a infamare.

Simon mago
Ospite
Simon mago

Più una cosa diventa business, più le medie realtà come la nostra saranno tenute lontane da una possibile vittoria. Vinceranno sempre le solite, ed ogni tanto, x rendere credibile ‘impossibile, faranno arrivare in finale una squadra molto minore. E si badi bene, non vincere, ma arrivare in finale….

Articolo precedenteMeli: “Spero di tornare a Moena, è stato bellissimo. Stagione difficile per me. Pioli…”
Articolo successivoBiraghi: “Obbligati a credere all’Europa, stiamo facendo qualcosa di straordinario. Futuro…”
CONDIVIDI