Orrico: “Montella mandato via come una scarpa vecchia, Sousa incompatibile con l’Italia”

34



Corrado Orrico, ex allenatore tra le altre dell’Udinese, oggi è intervenuto a RadioBlu parlando di Sousa anche in relazione all’ultima sconfitta dei viola contro la Roma: “Sousa vuole portare delle novità nel calcio italiano, novità che vengono bocciate. Il calcio di Sousa non è applicabile neanche alla Juventus. Lui ha i suoi principi, va per la sua strada, racconta in conferenza stampa che nei primi 25′ ha giocato bene, ma si dimentica che le partite dura 90′. A Firenze c’è stato Montella che per tre anni ha fatto un calcio splendido ed è stato mandato via come una scarpa vecchia. Ora la Fiorentina paga questo, perchè Sousa, che ha giocato in Italia, vuole comunque portare l’idee di un calcio straniero. Sarri? E’ l’opposto di Sousa, fa dell’organizzazione difensiva il suo forte. Il Napoli è una squadra che attaca con tanti uomini, ma sa anche difendere. Saponara? è uno che può fare il trequartista ma guardare anche alla fase difensiva”

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
Al Costello
Ospite
Member

Bravo Checco. Il sig Orrico ha perso un’altra occasione per tacere. Tutti che pretendono grossi investimenti ma nessuno che si fa avanti per contribuire.

Altai
Ospite
Member

No….la gente non pretende “grossi investimenti ” giustamente però non accetta l’assenza totale persino di quelli modesti(come da tre anni accade). Scusami ma c’è una bella differenza…..

Pizzulaficu
Tifoso
Member

In Italia quando si parla chiaro ci si scontra con troppa gente, quasi sempre si viene catalogati ed emarginati. Non amo giudicare la persona Orrico ma questa volta quello che dice è musica per le mie orecchie. Un plauso all’esimio Sig. Traversi più pimpante che mai e quasi, quasi arruolato ad Honorem dalla nostra parte. Quella che da tanti mesi critica ferocemente il sistema Viola e buona parte dei suoi componenti.

Ernesto
Ospite
Member

Oggettivamente gli fa difetto un po’ di coerenza, perchè Orrico cambia opinione su Sousa in base ai risultati.

Checco 54
Ospite
Member

… anche qui non mi preoccupa chi va a intervistare Orrico che mi sembra non abbia molto da dire. Il bello è chi cavalca queste cazz.. per avvalorare le proprie tesi … Montella non è stato mandato via anzi gli avevano chiesto di fare un’altro anno … è lui che se ne andato e ha spento il telefono … poi siccome si doveva dimettere col cavolo voleva rinunciare allo stipenduccio … e allora hanno fatto valere la clausola che lui ha firmato !!! tanto per stabilire la verità

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member

Certamente con l’adattamento del modulo “WM” al calcio a zona di stampo sacchiano è da catalogare tra i grandi geni incompresi del calcio italiano, però dopo l’Inter in serie A non ha più allenato e non si è più potuto accertare se la colpa di quella stagione disastrosa fosse da attribuire a lui o ai tre tedesconi svogliati. Per quanto riguarda Montella, la burrascosa fine del suo sodalizio con la Fiorentina fu dovuta alla gestione Gomez, giocatore sul cui acquisto l’allenatore si espresse in termini estremamente positivi. La società fece indubbiamente dei sacrifici economici per prenderlo e quando il mago di Posillipo voleva che i DV mettessero ancora di più mano al portafoglio, un ragioniere gli fece notare il bagno di sangue che costò in quegli anni il tedesco, tra cartellino e ingaggio, e la fine che lui gli fece fare.

Pizzulaficu
Tifoso
Member

CONTE scusami ma non vorrei che tra un po’ accusassimo Montella d’avergli troncato le ginocchia a Gomez. Tutto il resto ci sta di sicuro, come è sicuro che Gomez fosse fermo come quel pino storto che per cinquant’annti ho ammirato in ogni fotografia del golfo di Napoli. Chi sa mai che fine avrà fatto, il pino naturalmente.

PecosBill
Ospite
Member
CONTE, concordo con PIZZULAFICU per quanto concerne Gomez. Inoltre quando venne a Firenze era già reduce da un infortunio. Certo nessuno poteva immaginare altri infortuni e la totale inadeguatezza e inadattabilita’ al calcio italiano. I numeri erano dalla sua parte, ma tanti giocatori stranieri forti come e più di Gomez hanno, nel tempo, miseramente fallito quando hanno giocato in Italia. Quindi non credo affatto che Gomez abbia fallito per colpa di Montella. Forse il Bayern, ma questo lo diciamo con il senno del poi, aveva capito che Gomez, a certi livelli, era arrivato al capolinea. Ed il fatto che lo abbia ceduto a 27 anni, per un prezzo non certo stratosferico e tenendosi un Mandzukic qualsiasi (e non certo un ……. Batistuta), avrebbe dovuto far riflettere maggiormente prima di acquistarlo. Ma, come dicevo, lo possiamo dire con il senno del poi, dal momento che quando fu preso nessuno di noi… Leggi altro »
Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member
Lungi da me la tentazione di difendere ogni ragioniere o addetto super-specializzato al ridimensionamento viola, ma qui si dimentica che Gomez aveva una storia pregressa di molti piccoli infortuni e tanto l’allenatore, quanto Pradè DOVEVANO essere al corrente. Se non lo erano, l’ignoranza non li rende meno colpevoli. Montella ha fatto giocare Gomez in maniera impietosa; aveva Alonso e Cuadrado sulle fasce, ma nessuno di loro crossava per la sua testa, anzi ho visto crossare Gomez per la testa di Cuadrado. Aveva ordinato al tedesco di rimetterci le caviglie e le gambe mandandolo come guastatore a centrocampo, in un ruolo più pesante di quello che sta eseguendo Kalinic per conto di Sousa. E quindi il mago di Posillipo, dopo un anno e mezzo di scelte scellerate da manicomio, aveva perso ogni credibilità e soprattuto ogni residuo potere di domandare qualcosa alla società. E qui non sto difendendo la dirigenza, né… Leggi altro »
PecosBill
Ospite
Member

CONTE, Montella le sue colpe le ha sicuramente nel non aver trovato un gioco adatto alle caratteristiche di Gomez. Considera, però, che quasi subito si è infortunato ed è stato fuori tanto tempo. E quando è rientrato ha dato sempre l’impressione di non essere atleticamente a posto.
Poi non sono nemmeno così sicuro che il nostro ex allenatore abbia avallato il suo acquisto tenuto conto del tipo di gioco che lui prediligeva.
O, forse, lo avrà avallato pure perché con i “pezzenti” già sapeva la fine che avrebbero fatto i due slavi.
Il futuro ci dirà se tutti i grandi attaccanti con lui falliscono o se falliscono tutti quelli che hanno caratteristiche simili al tedesco.
Un saluto.

MoNrOo
Ospite
Member

Beh, peccato che ci sia la dichiarazione di Montella, basta cercare, dove dice che lui ha chiesto Gomez alla società e glielo hanno preso. Quindi, guarda un po’ di chi è la colpa se non si è continuato con Toni e si è preso Gomez. Poi ovviamente anche sfortuna, perchè si è rotto, ma vabbè.
Inoltre questo confuta il 95% delle cazzate da gobbo che spari tutto il giorno contro la società che tu odi tanto.

PecosBill
Ospite
Member

Infatti, caro leccavalle, ho anche evidenziato la seconda opzione, cioè quella che abbia avallato l’acquisto del tedesco una volta capito che i pgli avrebbero ceduto i due slavi.

Potini
Ospite
Member

Mario chi, quello che quest’anno ha fatto ben 4 reti su 15 partite di Bundesliga col Wolfsburg, prendendo la misera somma di 4 milioni di stipendio? Non offendiamo la Ferrari, per favore.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member
Non ricordo bene se quella famosa intervista diceva esplicitamente che Montella avesse richiesto Gomez; di sicuro Pradè aveva il pallino dei carri armati Panther II della seconda guerra mondiale, basta guardare chi ha portato alla Roma, come i due pesantissimi cingolati Baptista e Mido. Ma è inutile andare alla ricerca del colpevole o stare qui a discutere se Gomez sia da annoverare tra gli scarponi o tra i buoni giocatori. C’è stato un fallimento tecnico dopo il primo infortunio. Montella aveva comunque delle attenuanti: da quello che si era visto nel pre-campionato e nelle prime tre partite, la coppia goal Rossi-Gomez funzionava alla grande. Quindi venendogli a mancare Rossi, Gomez era comunque destinato tecnicamente a fallire. Ma rimane il fatto che l’allenatore ne aveva combinate così tante che aveva perso ogni credibilità e dopo quell’anno e mezzo disgraziato si è ritrovato ad essere contestato dai tifosi e a godere di… Leggi altro »
Pizzulaficu
Ospite
Member
CONTE, non credo che sia il caso di spenderci del tempo, perché come dice il mio avvocato la verità non esiste, ognuno ha la sua. Certo che la perdurante “dimensione”, non credo geometrica, è sotto gli occhi di tutti. Fece malissimo ad enunciarla a tutto il mondo come fosse il primo teorema di Euclide, la cosa non fu capita dai proprietari che si offesero, ed ultimamente anche un rancoroso e bilioso Panerai l’ha di nuovo resuscitata. Purtroppo male gliene incolse al furbastro ! Infine ( ah! ah!) il tapino, in ferie su un’isola dove non esisteva l’energia elettrica, e quindi non riuscendo a ricaricare la batteria del telefonino, si rese irreperibile, e come uccel di bosco si fece pagare ancora per diversi mesi.Sarà così, non sarà cosi mah ! L’unica cosa certa è che potrebbe esserci anche un’altra verità, una delle tante che si aggiunge.
Rob de Matt
Ospite
Member

Bravo GAT, analisi pienamente condivisibile. Orrico è stato mio allenatore alla Sarzanese in D ( sono passati una paccata di anni ) e posso testimoniare senza ombra di dubbio che, pur col suo carattere vagamente naif, capisce di calcio come pochi. Capisco che il suo modo di proporsi sia indisponente, ma quando si andava in campo sapevamo tutti a priori quali erano i nostri compiti e le possibili varianti in corso d’opera. Ma questo sito è popolato da intenditoroni che, dico io, col calcio o hanno litigato oppure non lo hanno mai praticato. Sono tutti allievi del poero Ciuffi.

Gigi
Ospite
Member

L’articolo sembra essere il primo?

Amicocatopleba
Tifoso
Member

Questo è uno che non ho mai sopportato, però devo dire che quando venne Sousa a Firenze, capitai in un forum di tifosi del Basilea ed erano tutti contenti che se ne fosse andato. Mi dissi: o che saranno tutti grulli, questi? Boh, si starà a vedere, pensai. E insomma no, non erano tutti grulli, secondo me.

michele
Ospite
Member

Orrico, Gasparri….poi chi si vuole sentire? Bettega? Brio che ne penserà?
Ma non vi siete rotti gli zebedei di provocare gli utenti con queste idiozie???
O è solo gossip negativo per la gioia di quelli (gobbi per lo più) che bisogna buttare tutto a mare?

Gian Aldo Traversi
Ospite
Member
Orrico, seppure in termini diversi, sottolinea quello che un altro straordinario intenditore del gioco del pallone qual è Galli ha detto un paio di giorni fa. E Orrico è stato un genio del calcio quanto Horace Silver lo è stato per il jazz. Montella, pur ancora relativamente inesperto aveva mostrato qualità di prima grandezza a sua volta. Amava ed ama Firenze e avrebbe voluto farne lievitare la dimensione calcistica più in fretta possibile. Ma dovette scontrarsi con un ragionierino del menga che anziché fare da paciere con la proprietà (non disposta a fare grossi investimenti, questo è vero, per motivi oggettivi, non legati al calcio in particolare) accese la miccia della discordia. Ma la grandezza di Orrico non può essere scalfita dallo stupidario dei soliti webeti del forum. Tantomeno dei più stolti di tale sciagurata genia, che mi hanno contestato come scarsoni Santon, Ranocchia e Gabbiadini. UNA TRIADE PER CUI… Leggi altro »
Thoreau
Ospite
Member

Orrico?…….chi è Orrico? 🤔

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member

Questo individuo, tutte le volte che parla, si dimentica come è stato scaricato dall’Inter e quanto le sue idee calcistiche ebbero successo in serie A. Sousa non ha né qualità, né quantità di giocatori per applicare la sua filosofia di gioco a Firenze. D’altra parte basta vedere chi ha come riserva, non solo giocatori sul livello di Tomovic, ma persino ragazzini della Primavera per riempire tutti i posti della panchina. Solo alla Juventus, o forse all’Inter, è in grado di allenare con ottimi risultati in Italia. E’ indubbio che commette dei gravi errori nelle prime scelte, nei cambi e nella gestione dei giocatori. Quindi se lo si vuole criticare andrebbe fatto a posteriori, non certo a priori, buttandola artificiosamente su avversioni ideologiche.

Luigi Cavicchia
Ospite
Member

questa volta ha ragione

Rob de Matt
Ospite
Member

Orrico ha perfettamente ragione. La banda dei due ama essere ossequiata e non desidera che alcuno possa muovere loro appunti o contestazioni. Sono anche loro unti dal Signore come il nanerottolo di Hardcore. Ma i risultati si vedono! Prima licenziando Prandelli con la scusa che aveva firmato per lei ( smentiti dai fatti ) e poi con Montella che avuto il solo torto di chiedere che la rosa venisse rinforzata per fare uno scatto decisivo in avanti. Infatti adesso, al bilan, Montella ( che non è certo un’aquila ) con una squadra di raccattati, rischia di andare in EL a scapito della banda dei due. Complimenti, bei risultati hanno ottenuto finora, davvero. Ma quello che più mi lascia perplesso è dover leggere commenti da leccaculo dellavalliani a cui sta bene anche prenderlo nel deretano, pur di non indisporre i permalosetti.

Franco pro
Ospite
Member

Ecco un’altro sapientone! Scarso allenatore e opinionista degli amici per sbarcare il lunario! Tutti fenomeni…dopo

CALENZANO
Ospite
Member

Dopo una settimana di gente che diceva alla redazione perche’ intervistassero tutti pro sousa ecco il contro sousa

fra diavolo
Ospite
Member

stavolta ha centrato il bersaglio,la sua disamina su Sousa e’ perfetta,aggiungo io che difficilmente questo allenatore finira’ alla juve in quella societa’ sono tropo attenti e scafati per portarsi in panca uno che nemmeno si pone il problema della difesa.In quanto a Montella credo invece che a Firenze in quei 3 anni abbia fatto il suo facendo ben giocare una squadra con ottimi giocatori ma peccando purtropo in alcuni momenti decisivi col risultato di lasciarci senza trofei vinti come avviene da ormai troppo tempo.

Vergilius
Ospite
Member

Lei si sbaglia , mister Orrico . Montella ruppe traumaticamente con la Fiorentina perche’ gli andava stretta . E’ riuscito ad andare al Milan , ma li’ gia’ circola il nome di Mancini . Anche a Sousa va stretta la Fiorentina , ma a leggere il suo curriculum di allenatore e’ lui a non essere all ‘ altezza della piazza di Firenze .

Japa
Ospite
Member

parole sante Vergilius! tutti sempre a dire che fuffella e’ stato mandato via quando era PALESE che fosse lui a volersene andare, facendo il furbo e passando per quello che e’ stato cacciato..anche su sousa ti do pienamente ragione!

Yermak
Ospite
Member

Bravo Japa, ben detto,

PecosBill
Ospite
Member

No, chi si sbaglia è lei signor VERGILIUS. Montella, come giustamente dice Orrico, è stato mandato via come una scarpa vecchia più semplicemente perché aveva chiesto ai prescritti di calciopoli rinforzi adeguati (e, conseguentemente, più investimenti) per migliorare quei tre quarti posti consecutivi che, se ben ricorda, furono ottenuti facendo ogni stagione minor punti di quella precedente. Per la precisione: 70 punti nella stagione 2012-13; 65 punti nella stagione 2013-14; 64 punti nella stagione 2014-15. Quindi, avendo capito che più in là di dove era arrivato non poteva più andare, chiese a chi di dovere ciò che ho evidenziato in premessa.
Il risultato che ne ottenne fu quello che ha evocato il buon Orrico.

Vergilius
Ospite
Member
Mi dispiace che lei si presenta col nome di Pecos Bill , attibuito al grande Giuseppe Virgili . Definire i Della Valle ” prescritti di calciopoli ” e’ un ‘ offesa alla verita’ perche’ nel momento in cui i ” cattivi pensieri ” di Dino Zoff si materializzarono dovettero intervenire per chiedere non FAVORI ma un trattamento EQUO dalla classe arbitrale nel contesto di un sottobosco di marciume inquietante . Montella aveva un contratto da rispettare e non aveva nessun titolo per imporre alcunche’ alla societa’ . Ci mancherebbe che un dipendente qual e’ un allenatore si metta a vestire i panni del padrone ! Semplicemente erano libere le panchine del Napoli e del Milan , per cui ando’ allo scontro frontale , rimettendoci le penne giustamente . Un colpo di fortuna l ‘ ha portato poi al Milan , dove fa il soldatino con Berlusconi e al momento e’… Leggi altro »
emiliofirenze
Ospite
Member

Mi è antipatico, ma ha ragione.

VIOLA
Ospite
Member

QUESTO UN ALTRO MEDIOCRE CHE SI SENTE UN FENOMENO

wpDiscuz
Articolo precedenteMaresca: “Grazie Fiorentina, ho deciso di smettere di giocare”
Articolo successivoDel Neri: “Il ko di Roma un risultato bugiardo, Federico Chiesa mi ricorda Enrico”
CONDIVIDI