Corriere dello Sport: accordo con la Juventus, Pjaca è della Fiorentina

di Francesco Gensini - Corriere dello Sport Stadio

410



Colpo di scena in un’operazione che sembrava fallita. L’attaccante croato arriva con la formula del prestito oneroso. Marotta convinto, giocatore felice

Alla fine la Fiorentina e Pantaleo Corvino l’hanno spuntata: questa settimana Marko Pjaca sarà un acquisto viola. Come riporta il Corriere dello Sport Stadio, quella per l’attaccante croato, che di suo aveva messo da tempo il trasferimento a Firenze in cima alle preferenze personali, sembrava una trattativa chiusa e fallita.

Sembrava che la Fiorentina avesse mollato la presa, sembrava tutto finito e invece ecco il colpo di scena quando Marotta e la Juventus si sono convinti, dopo che senza esito erano andate a finire le altre trattative: Pjaca sarà il rinforzo atteso da Stefano Pioli, perché Pjaca ha bisogno di giocare e allora via libera alla Fiorentina. In queste ore, in questi giorni, entro questa settimana.

PRESTITO ONEROSO. È il prestito oneroso la formula scelta e definita tra le parti con cui il vice campione del mondo vestirà la maglia viola per la stagione 2018-19, quindi un equo compromesso tra il prestito con diritto di riscatto a cui era rimasto sempre vincolato Corvino per esigenze di budget, ma forte del sì incondizionato di Pjaca e del suo procuratore Naletilic che poi ha fatto la differenza, e il prestito con obbligo di riscatto a 22 milioni altrettanto fermamente stabilito come condizione sine qua non dalla Juventus.

Fino a ieri. Poi, la svolta. Infruttuosi i tentativi della Sampdoria e, viceversa, immutata la volontà di Pjaca di legarsi al progetto-Fiorentina dove trova un posto “sicuro” in un tridente tutto freschezza e qualità, insieme con Simeone e Chiesa, tenace l’ostinazione di Corvino: tutto insieme ha contribuito a minare le certezze della Juventus, al punto tale che l’ennesima chiacchierata-confronto ha prodotto ciò che la Fiorentina auspicava da settimane. Pjaca arriva a Firenze.

IL RESTO PIU’ AVANTI. Nel corso dei mesi sarà ridiscussa la formula che assicura il 22enne “esploso” nella Dinamo Zagabria alla Fiorentina.

Per adesso, l’accordo è per il prestito oneroso che sarà quantificato nell’incontro risolutivo che avverrà nelle prossime 24-48 ore e solo con il campionato che andrà avanti sarà deciso il resto dell’accordo nei termini economici: alla Fiorentina va bene così, alla Juventus anche.

I viola hanno il rinforzo che volevano con tutte le forze a un esborso contenuto, i bianconeri si garantiscono la possibilità di monetizzare comunque la cessione godendo di un “anticipo” gradito. E il calciatore, a cui va dato atto di aver mantenuto fede alla parola data, troverà l’ambiente e la squadra giusti per giocare con continuità.

410
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Tangoviola
Tifoso
tangoviola

Giù!!! Benzina …Alla fine tocca chiamare i pompieri.
O così o si va in perù !!!

Luca
Ospite
Luca

Cosa vi avevo scritto 4 ore fa?? Andate a vedere basta scorrere qualche post.. vedrete che faranno un gerson bis, forse anche peggio ..

Dale 19.26
Ospite
Dale 19.26

Gonzi BOCCALONI ! !

Avanti con i lenzuoli per tutta Firenze

Max65(R)
Ospite
Max65(R)

Allora ……….???? Che cosa vi ho detto stamani? Booomm il Corriere dello Sport è la barzelletta d’Italia. Non è fatto proprio un bel niente….Non è stato accettato proprio un bel niente. O prestito secco o ciucci. Complimenti pezzenti braccini.

Alessandro
Ospite
Alessandro

e dai con le offese. Redazione ma invece di dare parola a tutti, un sarebbe meglio fare filtro in modo migliore? Esempio: togliere parolacce e offese? A questo andazzo anche se non servirà a molto io mi toglierò dalle scatole. Grazie

Pratomagno Viola
Ospite
Pratomagno Viola

Se sono pezzenti loro, prova a pensare cosa sei te.

Sergio clerici
Ospite
Sergio clerici

Anche questo in prestito.

Che societa misera.!!!

Luca
Ospite
Luca

Articolo ridicolo.. impossibile che le parti si possano accordare con un ” poi si vedrà ” .. o meglio possono ma allora si parla di prestito oneroso secco, cioè senza diritto di riscatto, il che vuole dire operazione identica a quella per Gerson solo che qui si tira fuori anche qualche soldo.. se Pjaca fa un bel campionato la Juve se lo ripiglia e c’ha anche guadagnato..

Ultras dentro
Ospite
Ultras dentro

Pjaza o non pjaza la società si contesta. La curva fa quello che si dice noi

Cracker
Ospite
Cracker

Poero bischero…

Osservatorio (calcistico) di Arcetri
Ospite
Osservatorio (calcistico) di Arcetri

Nick infelice: se sei ultras dentro, restaci 😆

Alessandro
Ospite
Alessandro

A me sembra che avete altre ragioni che in fondo conoscete solo voi €€€€€€€€€€

giuliano brescia
Ospite
giuliano brescia

Il male del calcio

Alessandro
Ospite
Alessandro

Io dico semplicemente una cosa che ai più non interesserà, però la dico: non è ora di finirla con questa baggianata? Fossimo tifoserie di squadre diverse……ma siamo tutti per la fiorentina oppure c’è qualche infiltrato che si diverte a rompere le scatole e seminare astio? Che facciamo una partita tra lenzuolai e leccavalliani? Ma ci rendiamo conto di come ci siamo offesi (anche io), l’un l’altro? Ma guardate che per me sostanzialmente siamo tutti viola e vi difenderei uno a uno se ci fosse la necessità (mica andrei a vedere se siete pro o contro la proprietà). Io vorrei gioire… Leggi altro »

riccardo incisa
Ospite
riccardo incisa

alessandro contestare e’ un diritto di chi va allo stadio e paga il biglietto.quante volte non ti e’ piaciuta a fine primo tempo la squadra e hai fischiato o eri dispiaciuto?questo pero’ non vuol dire che noi allo stadio fra tifosi ci odiamo.Ci sono persone solamente che la pensano in maniera diversa da come la pensi tu tutto qua’

Alessandro
Ospite
Alessandro

Certo Riccardo, mi sta bene, mica siamo uguali. Però non puoi dire le cose offendendo continuamente (non dico a te ovvio). Qui sembra di essere in guerra. Non è neppure esatto che tu dica che tra tifosi non ci odiamo perchè se vedi la maggior parte delle persone, infamano sia che essi siano da una o dall’altra parte. Certo che quando giocano male la fischio, ma non offendo i giocatori come qualcuno ha fatto. Grazie per aver risposto

Comunqueviola
Tifoso
Comunqueviola

Finalmente

icchettuddici
Ospite
icchettuddici

Se la Fiorentina iniziasse ad acquistare, chi contesta, come me, smetterebbe perchè la contestazione non è fatta a prescindere, questo sia chiaro! (e chi scrive è oltretutto abbonato). Inoltre esaltarsi per un unico acquisto (che poi acquisto non è essendo un prestito) degno di tale nome (e comunque con incognita visti gli infortuni) è oramai da lobotomizzati.

Alessandro
Ospite
Alessandro

Si però…….un sorrisino sarebbe da fare. Non dico strapparsi i capelli ma un pò di obiettività qualche volta….non guasterebbe….ti pare?

icchettuddici
Ospite
icchettuddici

Se arrivasse Pjaca, non farei un sorrisino, riderei proprio ma sentire discorsi di rivalsa nei confronti di chi contesta denota di aver capito molto poco tutto il discorso.

Alessandro
Ospite
Alessandro

E’ indubbio che le fazioni si vogliono sovrastare e gli ignoranti ci sono da tutte le parti. Le offese fanno parte di chi soprattutto vuole sovrastare l’altro, sbagliando. Io ho sbagliato perchè sono responsabile di avere offeso pure io e me ne vergogno e chiedo, scusa. E’ vero è venuta fuori l’anima del leone da tastiera. Fuori non tratterei le persone in quel modo. Dietro un pc, dovremo capire che ci sono persone e non dovremo mai scordarlo e per di più con la stessa fede. Ma siamo diventati rincoglioniti? Che andiamo allo stadio con la paura che qualcuno ci… Leggi altro »

Antonio 46
Ospite
Antonio 46

Hai ragione.Addirittura,su un altro sito,qualcuno ha definito”liquame”un suo e nostro fratello viola..Ma vi rendete conto?se non c’e’ unita’ neanche tra noi tifosi,non potremmo mai diventare veramente forti,dilaniati dalle continue polemiche.Non saremo mai nessuno,anche se dovessero arrivare Ronaldo e Messi assieme.

Articolo precedenteFiorentina, il programma della giornata: per i viola prosegue il ritiro di Tegelen
Articolo successivoSono giovani, viola e implacabili
CONDIVIDI