Corvino a lavoro senza sosta: mercato e abbonamenti legati da un filo invisibile

0



Presentata ieri la campagna abbonamenti per la prossima stagione con i prezzi invariati, l’obiettivo della società per bocca di Andrea Rogg è quello di stare sopra i 20.000 abbonati. Punto di arrivo ambizioso visto quello che si respira in città. C’è sicuramente uno zoccolo duro che rinnoverà l’abbonamento a prescindere da come è andata la passata stagione e dalla rosa che sarà allestita ma quest’anno c’è da registrare anche una parte di tifosi che vorrà prima vedere come si muoverà la società in fase di mercato. Ecco che qui entra in scena Pantaleo Corvino insieme al neo ds Carlos Freitas.

Chiamati a fornire un gruppo valido a Paulo Sousa tenendo sotto controllo i conti. Operazione complicata, forse titanica. Indubbiamente, Corvino è un uomo cui le sfide piacciono, e pure molto. Ci dovrà mettere molto del suo sapere: scoprire e portare in riva all’Arno giovani talenti pronti a sbocciare e calciatori di esperienza. Il tutto per creare un mix vincente. Non è passata nemmeno una settimana dalla sua presentazione ufficiale che già non si contano i kilometri e le telefonate fatte o i messaggi inviati. Il tutto depistando o facendo credere di seguire un giocatore per poi chiudere per un altro. Tanti sono i nomi usciti in questa settimana. Si va dall’interesse per un ritorno di Adem Ljajic al sogno proibito Sadio Manè che milita nel Southampton, senza dimenticare possibile soprese provenienti dai Balcani. Obiettivi certamente complicati ma affascinanti sotto molti punti di vista.

Corvino e il suo staff dovranno lavorare anche seguendo la stella polare del nuovo regolamento riguardo agli atleti cresciuti nel vivaio gigliato e quelli cresciuti nei vivai italiano. C’è un discorso aperto con il Crotone che vorrebbe tenere in rosa Capezzi (la Fiorentina pare possibilista a questa opportunità) mentre i viola si sarebbero interessati al difensore Ferrari. Il profilo è di quelli giusti. Sempre per la difesa si sono i fatti i nomi di Mbaye del Bologna e, soprattutto, di Caceres che è in uscita dalla Juventus e non avendo rinnovato. L’agente del difensore è in Italia, probabile un incontro con la dirigenza di Viale Fanti. Nomi ne sono usciti e altrettanti ne usciranno nelle prossime settimane. Senza dimenticare che Corvino dovrà pensare anche a contenere il monte ingaggi cedendo alcuni giocatori e risolvendo questioni spinose: le prime riguardano quelle di Giuseppe Rossi e Mario Gomez. Il lavoro da fare è molto. Occorre un’accelerata anche per ridare entusiasmo e fiducia ad una parte dei tifosi.