Corvino ha 15 giorni di tempo per rendere competitiva la Fiorentina. Pioli e la società restano in attesa ma sono ancora tanti i casi da risolvere

178



Oggi pomeriggio a Moena arriveranno anche i nazionali, altri a metà e fine settimana, così Stefano Pioli potrà iniziare a lavorare su un gruppo più importante, visto che nei primi due giorni del ritiro in Val di Fassa si è dovuto accontentare di fare partitelle sette contro sette.

Arrivano i nazionali ma con tanti dubbi e tanta voglia di andare via, almeno per qualcuno. Ci saranno casi da risolvere come quello di Kalinic, quello di Tatarusanu, Badelj, Sanchez, Babacar, solo per fare alcuni nomi.

Tutte situazioni molto particolari che dopo la partenza di Gonzalo Rodriguez, le cessioni di Ilicic e Borja Valero, quella probabile di Bernardeschi, possono stravolgere ancora di più la squadra di Stefano Pioli, che è in attesa di capire quale e che Fiorentina avrà a disposizione. In questa situazione che anche da risolvere la questione legata a Vecino. Il centrocampista appena arrivato a Moena ha subito avuto un incontro con Pioli per capire cosa succede alla Fiorentina e quale sarà il suo futuro. Il tutto senza dimenticare che durante l’ultimo CdA Pantaleo Corvino aveva messo tutti al corrente che Borja Valero e lo stesso Vecino avevano chiesto di andare via. La Fiorentina ha sempre detto che a Firenze restano solo giocatori motivati (una volta era la società dei ‘Contratti si rispettano fino alla fine’) ma sinceramente in tutta questa situazione come un giocatore può rimanere motivato? La risposta sembrerebbe abbastanza ovvia.

Adesso tocca solo a Pantaleo Corvino riuscire a costruire una squadra competitiva. Tornando all’ultimo CdA gli obiettivi che la società si è fissata di raggiungere al termine di questa stagione è almeno il sesto posto in classifica e almeno la semifinale di Coppa Italia. Davanti a squadre che si sono molto rafforzate la Fiorentina per raggiungere certi obiettivi dovrà essere molto competitiva.

Come potrà fare Corvino? Con i soldi del mercato. Secondo quanto abbiamo raccolto da fonti primarie la società viola ha dato mandato a Corvino di reinvestire tutti i soldi delle cessioni. Se dovessero andare in porto tutte le cessioni, di cui abbiamo già parlato, nelle casse viola entreranno tra i 60-70-80 milioni di euro. Circa trenta, per i giocatori già presi e quelli riscattai, sono stati spesi. Col resto si può fare sempre una squadra competitiva. E Corvino dovrà fare anche in fretta: la società, ma anche Pioli, si attendono risposte e fatti concreti entro la fine del ritiro di Moena. Due settimane per cambiare radicalmente volto alla Fiorentina e renderla competitiva. Questa la missione da compiere di Pantaleo Corvino.

178
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Tifosissimo
Member
tifosissimo

anche Vecino se ne vuole andare a gambe levate dal suo Sarrino, tra i terùn del Vesuvio.
se è proprio vero che le cose stanno così bisogna avere i gabbasisi grossi come cocomeri, andare dal cinepanettonaro e dirgli che si può fare se ci dà Maertens in cambio e “vedere di nascosto l’effetto cheffà…….. vengo anch’io…….no, tu no, ma vengo anch’io, no, tu, no.l…………..

Bomber
Ospite
Bomber

Corvino 15 giorni alla prova costume….il DS è stato visto mangiare un campo di pomodori in zona mugello..a rischio anche insalate e cocomeri… situazione disperata…momenti di panico…

Il Fineppi
Ospite
Il Fineppi

Se l’ articolo si intitolava ” Corvino ha 15 giorni di tempo per levarsi dai cogliombari ” ero piu’ tranquillo e soddisfatto !

coerenza e mentalita\'
Ospite
coerenza e mentalita\'

ahahhahahahahahahahahhahahahahahahahhahahahahahhahahhahahahahahahahahahahhahahahahahahahahahhhahhahahahahahhaha

ALLO SPIEDO COR VINO
Ospite
ALLO SPIEDO COR VINO

AHAHAHAH PIOLI SI FIDA DELLE PROMESSE DI CORVINO AHAHAHAHAH……..POERINO…….PIOLI SEI UN MEDIOCRE….DIMETTITI SE HAI LE P…E TI HANNO VENDUTO MEZZA SQUADRA E L’ALTRA NON VEDE L’ORA DI PARTIRE

gianni usa
Ospite
gianni usa

Se siamo nelle mani di Corvino si puo’ stare tranquilli.Non ne sbaglia una.

Gati7777
Tifoso
gaetano

quindi per voi si deve fare la politica dell avellino vendersi tutti e rivoltare la squadra come un calzino cosi faceva negli anni 80

Erny
Ospite
Erny

Allora Juve Napoli Roma Lazio Milan inter siete d accordo che stanno davanti a noi?dovremmo stare nel treno di Torino Sampdoria atalanta udinese genoa.il resto a scannarsi per salvarsi.e penso che anche trattenendo i migliori saremmo stati dietro a quelle sei

Belgioviola
Ospite
Belgioviola

Magari……

Daniele
Ospite
Daniele

Robetta da ridere per “Dio” Corvino…da bolognese, adoratore.

Enea
Tifoso
Luca

No ma più che attro ce la fa in 15 giorni forse in 15 anni ma difficile

Articolo precedenteAccordo tra Sampdoria e Kownacki, il polacco era stato seguito anche dai viola
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI