Corvino, il giro del mercato è iniziato. Oggi Tello e Capezzi, poi occhi su Europei e Copa

0



tello

Il trolley è pronto, il “giro del mercato” di Pantaleo Corvino è iniziato. Portogallo, Firenze, Milano… ieri sera un evento in Veneto ed oggi il volo a Barcellona. Sul tavolo il futuro di Cristian Tello, le prossime ore saranno decisive per capire se resterà viola oppure no. La Fiorentina vorrebbe prolungare il prestito o riscattarlo a cifre più basse di quanto pattuito a gennaio, da capire resta la volontà del Barcellona: se il club catalano manterrà la rigidità degli ultimi giorni, l’esterno spagnolo potrebbe salutare Firenze. Altrimenti, potrebbe restare. Ma il mercato viola continuerà a 360°, saranno giornate molto calde per il dg Pantaleo Corvino: dall’incontro col Crotone per il rinnovo del prestito di Capezzi alle uscite, da Vecino a Kalinic, da Ilicic a Babacar. Uno o due gioielli dovranno essere sacrificati per finanziare il mercato in entrata, lì dove Corvino farà valere le proprie intuizioni e la propria fantasia. Scommesse, speranze, giovani promesse da lanciare e magari un giorno rivendere. Ecco perché Calleri è un profilo seguito eccome, ma non sarà il solo.

L’estate viola sarà frenetica, le operazioni in entrata ed in uscita saranno moltissime. La voglia di Pantaleo Corvino e le ambizioni di Sousa coincidono, i due sono sicuri di poter lavorare al massimo per costruire una grande Fiorentina. L’obiettivo resta l’Europa, magari impreziosita da un trofeo: Coppa Italia o Europa League, i Della Valle, il portoghese ed il dg vogliono regalare un trofeo ai tifosi. Occhi aperti anche sugli Europei e sulla Copa America: Corvino, insieme a Jorgensen e al nuovo direttore sportivo Freitas, li osserveranno attentamente a caccia di occasioni interessanti per la Fiorentina. Tra gli azzurri, vedi Giaccherini, ma non solo. Anche le altre nazionali potrebbero regalare grandi spunti di mercato a Corvino. Un’estate caldissima, un mercato già iniziato.