Corvino punta sull’asse con Naletilic per arrivare a Pasalic e Pjaca

di Francesca Bandinelli - Qs-La Nazione

20



In attesa dell’inizio della nuova stagione, la Fiorentina cerca di portare avanti le sue operazioni di mercato per rinforzare la rosa che sarà consegnata a Stefano Pioli.

Corvino sta cercando di chiudere ogni dettaglio per Mario Pasalic, classe 1995, che il Chelsea nella scorsa stagione ha girato in prestito allo Spartak Mosca. Come riporta il Qs-La Nazione, ieri contatti fitti fra il direttore generale viola e Marko Naletilic, manager di Pasalic (e di Marko Pjaca).

I buoni rapporti fra Corvino e Naletilic sono serviti a limare differenze con i giocatori, entrambi convinti di venire a Firenze (Pjaca la scorsa estate aveva preferito restare nella rosa juventina, sperando di giocarsi le proprie chances dopo l’infortunio ai legamenti del ginocchio).

Passi in avanti anche con il Chelsea per Pasalic: il club inglese è disponibile a trattare un anno di prestito di Pasalic con obbligo di riscatto ad una cifra che deve essere concordata. L’alternativa è quella di acquisire il cartellino del centrocampista, valutato intorno agli 8 milioni.

Ventuno le presenze di Pasalic nella premier Liga russa (4 reti e un assist); 6 anche le partite giocate in Champions con lo Spartak, mentre nella stagione precedente Pasalic ha giocato in Italia con il Milan (24 presenze, 4 gol e un assist).

Lo sbarco in Europa League liofilizza i tempi a disposizione per agire sul mercato, i giocatori viola sono stati convocati lunedì a Firenze per le visite mediche. La prossima settimana sarà decisiva per almeno altri due/tre colpi.

20
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
TNSPnMnS
Ospite
TNSPnMnS

Tanto non si piglia nè Pasalic nè Pjaca

io me
Ospite
io me

come ll’era? “e anche oggi si compra domani” 😉

attachiamoci all’humor fiorentino 🙂

Alessandro
Tifoso
Alessandro

MUOVIAMOCI!!!!!!!!!!!!!

Pio Canti Senefreghetti
Ospite
Pio Canti Senefreghetti

I colpi ………li fanno prendere a quei pochi tifosi rimasti che ancora credono in questi personaggi e a tutte le varie promesse ,ora ci sara probabilmente anche la coppa arrivata di riflesso a una gestione di continui ridimensionamenti e risparmi più inerenti a seguire loro interessi che ad un discorso sportivo ma oculato nel bene della squadra e dei suoi obbiettivi .

Knox
Ospite
Knox

“La prossima settimana sarà decisiva per almeno altri due/tre colpi.”

mi fa ridere la parola “altri”…

Boscaiolo di Finlandia
Ospite
Boscaiolo di Finlandia

Con Corvino l’asse non mi sembra il massimo, meglio una trave.

marco mugello
Ospite
marco mugello

4 goal in una ventina di partite è una cosa ingolosente se si tratta di un centrocampista….di anno in anno, sempre più, chi non sa segnare non vince.

CoccodrilliViola
Tifoso
COCCODRILLI VIOLA

Corvo prendi Nicola Sansone. Costa meno, è italiano e non ha la gobba.

gianluca
Ospite
gianluca

lo sai che pure io spererei tanto che si prende la coppia sansone- soriano dal villareal, visto che quest’anno sono stati entrambi riserve…magari con 10 milioni si prendono entrambi

Peppe78
Ospite
Peppe78

Corvino se ci fosse stata una stampa seria a Firenze non avresti manco messo piede!

nonnoviola
Ospite
nonnoviola

VERISSIMO

danieleviola56
Ospite
danieleviola56

Vorrei sottolineare che al momento soltanto… Tanti Nomi… Tanti discorsi… Aria fritta pochi fatti concreti…

SOS
Ospite
SOS

Prendere Lafont, Aleix Vidal, Pasalic, Pjaca + per la panchina 2 centrocampisti e 1 esterno d’attacco + riscattare Lo Faso.
Diventerebbe una squadra veramente competitiva: 4-3-3 Lafont, Vidal, Pezzella, Milenkovic, Biraghi, Benassi/Dabo, Veretout, Pasalic, Chiesa, Simeone, Pjaca.
Giovane e forte. Forzaaa

Ruicarlos
Member
Member
ruicarlos

Magariiiii

Domenico, Roma
Ospite
Domenico, Roma

Io mi chiedo il motivo per cui bisogna inseguire in prestito con riscatto un giocatore (sia pur giovane e talentuoso) reduce da un grave infortunio e tendente a rompersi con inquietante continuità, per il quale viene richiesto dai gobbi un costo di cartellino di circa 20 milioni di euro con eventuale diritto di riacquisto poco più nel caso esploda nella ns. squadra. Come a dire: se si rivela un flop ve lo tenete, se dovesse invece diventare un crac ce lo restituite in cambio di un’elemosina. Il tutto è davvero molto, troppo masochistico, a meno che non ci sia sotto… Leggi altro »

nonnoviola
Ospite
nonnoviola

Ed intanto si comincia lunedi con I ragazzini della primavera……da noi non si fa Tesoro degli errori od orrori del passato……BIS REPETITA

I picca della Canova
Ospite
I picca della Canova

Da prendere tutti e due…..Tra il mondiale e la sentenza di Milan siamo in ritardo abbestia….Il comunicato è stato di una ridicolezza incredibile…2 settimane per scrivere tre righe e male…buffonata tutto per aspettare il nuovo proprietario..vedrete che il tas riammettera il milan e noi lo prenderemo in tasca come sempre!!! Fino a metà luglio non sapremo cosa dobbiamo fare roba da pazzi…

Potini
Tifoso
Potini

Dare una squadra completa e competitiva in mano a Pioli ben prima dell’inizio del campionato dovrebbe essere la nostra priorità, indipendentemente dalla partecipazione o meno all’Europa League.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Tutte le considerazioni tecniche contano meno di un coriandolo nella Viola, rispetto alle considerazioni economiche… i nostri supermiliardari sembrano dei poveri artigianucci alla canna del gas e in mano alle banche che li minacciano, quando si ragiona di un €…. Come se non fossero strategia e competenza tecnica a produrre denaro in quel poker che è il calcio… Nasce CASUALMENTE un fuoriclasse nella primavera, lo vendono immediatamente, assai prima che abbia raggiunto il suo pieno valore potenziale… “pochi, maledetti e subito!”….

Lazzard
Ospite
Lazzard

Si ma un conto è allestire una rosa per 3 competizioni.. un altro è quella per il campionato in corso. Non mi pare neanche che le altre si siano impegnate più di tanto nel calciomercato.. tranne che coloro che comprano a prezzi folli come siamo abituati negli ultimi anni. Oltretutto, per ottenere giocatori migliori bisogna anche vedere cosa deciderà il TAS. Un giocatore teoricamente più forte vorrà andare almeno in europa league e vorrà garanzie… Quest’anno più di ogni altro anno siamo in svantaggio per allestire la rosa.. vuoi per i mondiali, vuoi per europa o meno, è capace che… Leggi altro »

Articolo precedenteLa Fiorentina cambia i programmi, giocherà 8 gare in 34 giorni
Articolo successivoCorvino interessato al 18enne Gillekens, difensore centrale belga
CONDIVIDI