Corvino-Sousa, incontro positivo. La Fiorentina aspetta Rui Costa

Giampaolo Marchini - La Nazione

0



Pantaleo Corvino
INCONTRO positivo tra Corvino e Paulo Sousa, concluso nella nottata di mercoledì. Ieri il Corvo era già rientrato in Italia. Colloquio che è servito a entrambi per conoscersi, studiarsi e, soprattutto, per guardarsi negli occhi e trovare un’intesa per far ripartire la Fiorentina che verrà. Ognuno ha giocato a carte scoperte mettendo sul tavolo tutte le questioni, anche le più scomode, come si deve fare per instaurare un rapporto senza malintesi. Ecco perchè entrambi si sono presi una pausa di riflessione per ripartire di slancio, tra qualche giorno. Non che il futuro di Sousa al timone della Fiorentina sia in pericolo, ma quando due parti si confrontano c’è sempre bisogno di ripensare – a freddo – a tutto e iniziare a programmare il campionato che verrà senza intoppi e ripensamenti.

FACILE immaginare che si sia parlato soprattutto di mercato e Sousa avrà presentato la sua lista delle priorità, con i giocatori su cui ripartire per forza, magari gli incerti e quelli sacrificabili, sperando magari che non ci siano altri ‘casi Savic’. Ma nel calciomercato di oggi non si può mai essere sicuri perché è difficile dire di non davanti alle proposte indecenti. Appuntamento, dunque, tra qualche giorno per cancellare eventuali dubbi: ammesso e non concesso che siano sorti durante il colloquio. La Fiorentina vuole Paulo Sousa e la visita personale di Corvino va proprio in questa direzione. E l’allenatore ha apprezzato.

IL PORTOGALLO resta sempre nei pensieri della Fiorentina perché l’ipotesi di vedere nuovamente in viola Rui Costa affascina e non poco. I contatti tra la dirigenza e l’attuale direttore sportivo del Benfica ci sono e ci sono stati – il blitz del presidente Cognigni a inizio maggio è la conferma – perché c’è grande stima reciproca, ma difficilmente l’ex numero 10 lascerà la società lusitana, dove ha il pieno controllo operativo dell’area tecnica. E’ poi difficile collocare la figura di Rui Costa all’interno dell’attuale Fiorentina, considerato che gestisce in prima persona un club di prima fascia come il Benfica. La tentazione comunque resta forte e la Fiorentina aspetta con fiducia una risposta.

Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
Notifica di
Articolo precedenteCorvino-Sousa, incontro positivo. La Fiorentina aspetta Rui Costa
Articolo successivoSousa-Corvino, ‘Europatto’… senza Rossi e Gomez. Via uno tra Kalinic e Baba. Alonso…
CONDIVIDI