Corvino: “Squadra a Sassuolo un giorno prima. Per l’Europa abbiamo forato all’ultima curva. Nuovo tecnico italiano”

140



Queste le parole del dg viola Pantaleo Corvino in esclusiva ai microfoni di Radio Bruno: “Palermo e gli ultimi 45′ con il Borussia rimangono tra i momenti più brutti della mia carriera calcistica. In entrambe le occasioni si era ad un passo da raggiungere un traguardo che era difficilmente immaginabile. La sconfitta con i tedeschi ha sancito la fine del nostro percorso in Europa League, che fino a quel momento era un percorso giusto. E’ stato terribile veder sfumare tutto in 45′. Così come è stato terribile veder sfumare tutto a Palermo. Momenti terribili perché ho pensato ai nostri tifosi, soprattutto a chi era allo stadio a Palermo e al Franchi col Borussia. Sarebbe cambiata la nostra stagione, perché dall’humus che sento questa stagione verrà considerata fallimentare. In questo campionato abbiamo fatto 55 punti, più o meno in linea con le precedenti stagioni. Eppure questa viene considerata una stagione fallimentare. Non lo sarebbe sicuramente stata se quelle due partite fossero finite diverse. Perché è successo questo? Io sono responsabile dell’area tecnica e parlo di quello che posso controllare. Non è che sbagli due partite così importanti perché ti manca un difensore o un centrocampista o un attaccante in rosa. Sono quelle cose incredibili del calcio”.

“Gli striscioni e le accuse di società assente? Queste cose possono far sorridere, ma invece non devono far sorridere ma fare riflettere. Questa cosa però non trova riscontro nei fatti. La proprietà Della Valle è innamorata di questa città, e lo ha dimostrato in tanti modi, portando la squadra dalla C2 alla A e centrando 8 qualificazioni europee. Oggi ci sono proprietà che sono lontane, come Milan, Inter, Roma, Manchester City, PSG… Una società è assente quando non è in grado di non supportare una squadra, quando il management è assente, non è il nostro caso. I tifosi devono ritrovarsi nei momenti difficili, non possiamo sentirci giudicati assenti quando un risultato non va. Noi siamo dalla mattina alla sera vicini alla squadra e disponibili per tutti. Lo prendiamo come uno sfogo di una delusione”.

Due giorni di riposo una provocazione? Siamo dirigenti di lungo corso, dobbiamo fare tante considerazioni. Questo è un gruppo che ha portato, in gran parte, per quattro anni la squadra in Europa; non siamo lontani dai punti degli altri anni. Prendere decisioni di pancia per una partita, che lascerà un segno, non è giusto. I ragazzi hanno forato forse alla curva decisiva, ma io penso che loro non volessero. Non si poteva non dare conto a quello che hanno fatto prima. Tant’è vero che oggi la società, proprio perché la matematica ancora non ci condanna, ha deciso di comunicare alla squadra di andare un giorno prima per la partita di Sassuolo. Partiamo venerdì. Lo facciamo perché la matematica non ci condanna, finché non lo fa cerchiamo tutti insieme di fare qualcosa”.

Giorni di riposo? Non si stabiliscono all’ultimo momento. Li stabilisce l’allenatore prima. La società, dal momento che fa delle considerazioni dopo qualsiasi cosa succeda, ha considerato quel che hanno fatto i ragazzi prima della partita di Palermo. Proprietà arrabbiata? No, nessuno è arrabbiato. Teniamo conto che abbiamo fatto 55 punti, non può essere considerata una stagione fallimentare quando hai vinto con Juve e Roma. Ci sono stati momenti brutti, ma bisogna tenere conto di quanto importante ha fatto la squadra, anche se non si è vinto niente”.

Sousa? Ripeto, non va considerata una stagione fallimentare. E’ una stagione che deve tenere conto di quello che non si è fatto e che si poteva fare. Qualche errore è stato fatto: quando perdi col Palermo o con l’Empoli in casa non succede perché ti manca in rosa un difensore o un centrocampista. Avrà fatto qualche errore. Così come lo avrà fatto la squadra, così come li avremo fatti noi. Non siamo esenti da errori. Però nella valutazione di un allenatore teniamo conto che Sousa, come Montella, come Prandelli, sono allenatori che hanno portato otto volte la Fiorentina in Europa. Teniamo conto di ciò che Sousa ha fatto complessivamente. Oggi non vogliamo giudicare Sousa per qualche singolo errore ma fare un giudizio complessivo. Alla fine la società tiene conto di tutti gli aspetti. Nel tenere conto di tutti gli aspetti abbiamo considerato che Sousa ha fatto molti punti in due anni.

Ottavo posto? Bisogna vedere come ci si arriva: abbiamo forato all’ultima curva. A volte una rovesciata fatta bene ti porta in Champions, a volte un gol mancato ti porta ad essere ottavo. Alti e bassi? Vanno tenuti conto tanti aspetti. Siamo a un punto dall’Inter, squadra data ad inizio stagione per vincere lo scudetto; e a tre punti dal Milan. Questa Fiorentina va giudicata per tutto quello che ha fatto negli ultimi anni. Eravamo ancora ad un fiato per acciuffare l’Europa, non ci siamo riusciti. Però va fatta un’analisi su quello che questa squadra ha fatto nel complesso. Abbiamo forato, ma ciò non toglie che i valori in questa squadra ci siano. Futuro allenatore italiano? Il nostro sforzo è di creare una Fiorentina con un allenatore italiano in panchina. Una Fiorentina con una miscela di esperienza e gioventù. So che stampa e tifo sono concentrati sul futuro, ma noi siamo stati molto concentrati sul presente, ovviamente tenendo conto che c’è un futuro. Allenatori che punto sotto contratto? Sono difficoltà che sto incontrando, però sono qui per superare questi ostacoli. Bernardeschi si sente la maglia addosso? Credo sempre ad un giocatore quando fa queste dichiarazioni. Federico ha sempre detto di voler stare con noi, e noi da tempo abbiamo fatto una proposta importante. Sono argomenti già detti e ridetti. Proposta a Berna mia offerta di contratto più importante? Non sono stato fortunato in questo frangente. Ho comprato solo 3 giocatori sopra i 10 milioni (Toni, Gilardino e Vargas). Quando c’è da fare un sacrificio questa società è sempre pronta a farlo, come in questo caso. Come Babacar e Chiesa, Bernardeschi è una nostra pianticella e le nostre pianticelle che portano frutti li vogliamo trattenere. Certo, vorrei comprare a 20-25 milioni; ma a volte basta avere delle idee per poter fare delle cose importanti”.

Dubbi su Saponara? Lo conosciamo tutti, e conosciamo le sue qualità. Non c’è nessun dubbio su di lui: quando una ha qualità può essere non all’altezza un anno, ma poi queste qualità vengono fuori. Ci dobbiamo aspettare cambiamenti? Come tutte le cose ci sono momenti giusti per fare delle analisi. Quando sarà il momento le faremo; oggi siamo ancora concentrati sul presente. Credo ancora nell’Europa? Se non ci credessi che dirigente sarei? Sousa ha detto che non aveva motivazioni? L’ho detto: uno può fare degli errori. Ritorno tifosi allo stadio? Con questa proprietà siamo stati in Europa otto anni su undici, quindi credo che la Fiorentina sarà sempre una squadra apprezzata, perché vogliamo essere competitivi. Con molta onestà dico che competitivo vuole esserlo anche il Milan, il Napoli, la Roma, l’Inter la Juve, la Lazio. Siamo sette società che vogliono sempre essere competitive. Noi sappiamo che a Firenze dobbiamo andare oltre le nostre possibilità. Però noi siamo quelli che sogniamo di vincere tutte le partite, quando sogni tu devi essere convinto di far sognare anche gli altri”.

Mancano i soldi? Ripeto: dobbiamo andare oltre le nostre possibilità, dobbiamo recepirlo tutti. La cosa non bella è che a cinque giornate dalla fine non c’era l’humus per soffrire ancora insieme. Avevo un altro portafogli qualche anno fa? Sono partito da -38 milioni di euro: vuol dire che questa proprietà aveva speso. Non arrivano per opera dello Spirito Santo. Il problema è quello di dover andare oltre le nostre possibilità, per aiutarci tutti insieme quando qualcosa non va. Pentito di tornare a Firenze? Quando vieni a Firenze sai che la città vive per la Fiorentina. Quindi, sai la morbosità, l’attaccamento e le emozioni che questa città ti regala. Nel tornare sapevo dove andavo, se sono tornato vuol dire che sento di poter dare ancora qualcosa. Sapevo che era difficile, perché partire da -38 non è facile. Ma arrivare con 55 punti in campionato, cioè quasi a quel che si è fatto negli anni passati, non mi fa sentire un fallito”.

140
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Turco
Ospite
Turco

Sarò un pazzo controcorrente ma a me Corvino piace. Primo perché ha gli attributi che mancano a tutti quelli che qui sotto sanno soltanto offendere. Secondo perché è un uomo che conosce il calcio come pochi in Italia, cosa riconosciuta da tutti gli addetti ai lavori. Terzo perché contrariamente a quanto scrivono molti, che non capiscono quanto ha detto o si sforzano di non capire, Corvino ha detto chiaramente che ci sono 6 squadre che hanno un fatturato più importante del nostro. Quest’anno c’è stata la sorpresa Atalanta che meritatamente si è messa dietro le due superpotenze (leggi fatturato!) milanesi.… Leggi altro »

MITT A CASSAN
Ospite
MITT A CASSAN

Cioè fammi capire, raggiungere i quarti di Europa lig era un traguardo difficilmente immaginabile???? Quando si dice l ambizione…

Gasgas
Ospite
Gasgas

L’unica cosa di buono che può fare questo soggetto è andarsene.

Lukus
Tifoso
Lukus

Solito ammasso di chiacchiere che lasciano il tempo che trovano! I fatti sono che la squadra è a pezzi, la società è stata bravissima tramite l’ “uomo nero” solo a DEMOTIVARE, il tecnico, che sarebbe stato da cacciare, è stato tenuto solo perchè non si vogliono pagare due stipendi. Se a tutto questo aggiungiamo che per l’ennesima volta non si è vinto UNA BEATA FAVA e, quel che è peggio, lo si è fatto nel peggiore di modi, riuscendo a perdere due partite decisive (ritorno con il Borussia e Palermo) in modo a dir poco INACCETTABILE, vorrei proprio sapere perché… Leggi altro »

Luigi M
Ospite
Luigi M

Purtroppo i momenti difficili durano da troppo tempo. Ancora mi chiedo perché ADV abbia fatto tornare Corvino dopo gli errori commessi nella passata esperienza. Errori che si ripetono anche oggi, Corvino è questo, non è un fenomeno nel suo campo, qualche volta si ha l’impressione che prenda giocatori per sentito dire e senza visionarli. Prendiamo per esempio De Maio, doveva essere il sostituto naturale di Gonzalo invece non gioca mai. A sinistra, è stato mandato via Pasqual che era bravissimo nei cross, avrebbe dovuto arrivare un terzino di fascia migliore invece sono arrivati Milic e Olivera con tutto il rispetto… Leggi altro »

Ezio
Ospite
Ezio

Noi siamo capaci di schiantarci in rettilineo, altro che ultima curva.

Marco Viola
Ospite
Marco Viola

Dubbi su Saponara ??? FATELO GIOCAREEEEEEEE !!!!!!!

Ma ammettere gli errori costa tanto ? Ricordatevi Mammana e Lopez, e
pensate ad una campagna acquisti seria. A partire dall’allenatore.

Fiesolesempre
Tifoso
Fiesolesempre

L’ASSENZA totale della società è data da il vuoto assoluto di comunicazione da parte di DIEGO e del fratello SOB … che aveva guardato negli occhi i giocatori..
Sai che risate si sono fatti? Spaparazzati due giorni a giro per il mondo?

ALE68LEBAGNESE
Tifoso
Member

Proprietà arrabbiata? No, nessuno è arrabbiato. -ECCO…..A ME MI BASTA QUESTA CONSIDERAZIONE X FARMI CAPIRE ANCORA UNA VOLTA QUANTO POCO GLI INTERESSI A QUESTI DI NOI…………..

fra,scandicci
Ospite
fra,scandicci

“Oggi ci sono proprietà che sono lontane, come Milan, Inter, Roma, Manchester City, PSG… Una società è assente quando non è in grado di non supportare una squadra, quando il management è assente, non è il nostro caso.” E’ proprio il vostro (ops nostro) caso caro analfabeta… Tutte le squadre citate in precedenza (escluso le milanesi che sono un cantiere) hanno sì proprietà distanti, ma hanno dei collaboratori che parlano per loro che sono persone di sport oltre che dirigenti… Parlano la lingua del campo ed hanno ambizioni sportive oltre a quelle finanziarie. In Fiorentina non c’è UNA sola persona… Leggi altro »

S.Schwarz
Tifoso
S.Schwarz

Un fiume di parole per raccontare concetti banali e poco interessanti. Ma ancora una volta mi dispiace costatare che gli argomenti con cui il direttore glissa sul sentimento di distacco da parte dei tifosi e sull’assenza della società siano risibili. Innanzi tutto il dg vuol ricondurre il fallimento dell’annata solamente alle recenti partite contro Empoli e Palermo, facendo intendere che non è la mancanza di un terzino o di un centrocampista a causare sconfitte simili. Il che può essere anche vero, se non fosse che tutta la stagione è stata costellata da alti e bassi riconducibili alle carenze della rosa:… Leggi altro »

VIOLA
Ospite
VIOLA

IL MAGO MERLINO ORA CI RACCONTA CHE I PUNTI RAGGIUNTI QUEST’ ANNO LO CONSOLANO MANCA CHE CI DICE QUESTO FENOMENO CHE SI E’ VINTO UN ALTRO SCUDETTO.
TORNA A LECCE E NON TI FARE VEDERE PIU’

marius
Ospite
marius

Uff…. che fatica cercare di interpretare quello che dice… Io ho capito solo che ha forato una gomma mentre era in curva….

jon München
Ospite
jon München

“Non è che sbagli due partite così importanti perché ti manca un difensore”….e invece si perche´ se ti manca Gonzalo e lo sotituisci con Salcedo o Sanchez la frittata e´ assicurata!

doc_fm
Ospite
doc_fm

No…a Reggio Emilia si arriva in un’ora di pullman…che senso ha?
Dovrebbero essere invece allo stadio sabato a vedere le ragazze che se tutto va bene si aggiudicheranno lo scudetto! e imparare cosa è l’impegno! e diciamolo pure prendersi pure una bella umiliazione morale visto le differenze di stipendi ed il rendimento!!!!!

Il Duca
Ospite
Il Duca

ma falla finita di scrivere corbellerie, si deve compiacere la piazza o pensare alla prossima partita? ragiona se ce l’hai il cervello

Potini
Tifoso
Potini

Classico messaggio del duca: offese a caso

rotlf
Ospite
rotlf

già il fatto che sia ancora qui dopo che era stato buttato fuori nella disfatta contro la juventus qualcosa vuol dire, per tutto il resto: incommentabile

Franco_Thai
Tifoso
Franco_Thai

Perche’ Antognoni non parla?
Che ruolo ha?
Societa’ incompetente, fatta da dilettanti arroganti.
SFV since 1958

Polemico
Ospite
Polemico

Antognoni non parla perché si vergogna di far parte di questa banda di raccattati

Fiesolesempre
Tifoso
Fiesolesempre

Diciamolo, in campo un eroe, ma parlare non è mai stato il suo forte…
Se si vergogna….. poteva non rientrare e e adessso può uscire..
Se rimane è complice…..non credo abbia bosogni dello stipendio

Pippo77
Ospite
Pippo77

Antognoni non ha MAI saputo parlare. Solo a firenze erano convinti del fatto che una volta riassorbito lui in “società” si sarebbe vinto lo scudetto. Invece è solo un altro inutile stipendio da ripianare. Di bandiera c’è solo quella sulla torre di maratona.

Marco
Ospite
Marco

La verita’ ė che il cervello dei Tifosi si ė fermato a 12 anni I tempi delle figurine panini. Juve,Milan, Inter, Napoli, Roma, Lazio, Fiorentina. Questa ė la classifica in base agli incassi. Quando Corvino vi diceva Che un quarto posto per la Fiorentina era come vincere uno scudetto, I tifosetti da tastiera lo contestavano. La cosa Che mi sconvolge ė che molti pseudo tifosi Che scrivono qui sono anche padri di famiglia e si dimostrano più immaturi dei loro figli. Mi sconvolge sopratutto il fatto Che queste persone hanno in mano la crescita dei Lori figli, purtroppo anche il… Leggi altro »

Gamberoviola
Tifoso
gamberoviola

Sottoscrivo in pieno ! Ma tanti su questo sito preferiscono offendere piuttosto che ragionare ,del resto succede pure nel dibattito politico.

Fiesolesempre
Tifoso
Fiesolesempre

Sorge un dubbio cosa ci fai qui? Oppure ti stai descrivendo?

jack
Ospite
jack

quella classifica di incassi significa molto meno
di quanto tu creda..
https://it.wikipedia.org/wiki/Classifica_perpetua_della_Serie_A_dal_1929
Non hai capito nulla di quanto sta accadendo
da 2 anni a questa parte e sopratutto di quello
che accadrà se continuano così

Luca
Ospite
Luca

11 anni di gestione della valle?
Sólo vargas Toni e gila + di 10 ???…e Bojinov?
Ma questo forse da per scontato Che non lo ascoltano quando parla!

Gamberoviola
Tifoso
gamberoviola

Bojinov lo ha venduto alla Fiorentina quando era DS a Lecce !!

Scaramouche
Tifoso
Scaramouche

Secondo lui c’e’ una risposta ovvia per tutto e tutto va bene cosi’, anzi, anche un po’ peggio, di quel che se’ fatto in questi ultimi mesi, andrebbe bene uguale….

Patcom
Tifoso
Member

Falla finita di biascicare sempre le solite cose, le qualificazioni in Europa, sempre a piagnucolare sui quattrini. Quando avete cominciato a capire che non vi avrebbero fatto fare lo stadio, i ciabattini hanno buttato fori Prandelli e avete cominciato sistematicamente a vendere i giocatori migliori e a portare a Firenze raccattati, siamo andati in Europa certamente non con una squadra adeguata ma per la serie s’arriva fino in do’ si pole! Fra poco non c’è rimasto da vendere più nulla, la pochezza tecnica di questa squadra è impressionante e tutti i piazzamenti che tu farnetichi, non sono arrivati perchè c’è… Leggi altro »

Hatuey
Tifoso
Hatuey

Corvino è un uomo del calcio che fu, Ormai non ha più niente da dire in questo mondo dove le reti di osservatori dell’Atalanta per esempio, sono in grado di scovare buoni giocatori molto prima che costino milioni. Il “Corvo Solitario” prende Toledo mentre gli altri scovano Shick, lui prende Milic, Dragowski e Salcedo gli altri scoprono Gagliardini, Kessie, Simeone, etc. Rimango dell’idea che Prade era un gradino sopra a lui e l’abbiamo cacciato per prendere questo venditore di campioni al miglior prezzo. Vendere quelli che gli altri vogliono è facile mentre comprare gente all’altezza è ciò che fa la… Leggi altro »

Fiesolesempre
Tifoso
Fiesolesempre

Prade non ne poteva più di mettere la sua faccia per giustificare le scelte dei marchigiani e l’uomo nero….come già aveva fatto Macia ha tolto le tende.

Marco27
Tifoso
marco27

il nulla che parla del nulla, non capiro’ mai perche’ l’hanno ripreso.

Polemico
Ospite
Polemico

Perché i DV sperano in ulteriori PLUSVALENZE !!

Roberto Novoli
Ospite
Roberto Novoli

Corvino , se è robabupnafalla girare…hai detto più cazzate tu che Cognigni ed è tutto dire… Sei in una società che era assente con l’ Empoli, in casa, e a Palermo. Il più alto in grado era Freitas. A vedere due partite importanti per l’accesso alla Europa League mancava sia la proprietà che la società. Ma cazzo ci vieni a raccontare. Porta almeno rispetto ai tifosi…se con la Lazio lo stadio sarà vuoto dimmi di chi sarà la responsabilità. Dei tifosi. Avete fatto disamorare una tifoseria e questo è il vostro risultato. Con squadre che lottavano per non andare in… Leggi altro »

Pepo
Ospite
Pepo

Sousa li prende per il c….dalla mattina alla sera e questo ancora lo difende!!!!!ma che clausole di impunità ha nel contratto il portoghese? Deve averlo fatto Mencucci….

Fiesolesempre
Tifoso
Fiesolesempre

Devono restituire al portoghese lo svincolo a Basilea pagato da Sousa di persona….soldi i soli che possono muovere questa proprietà ….

Pepo
Ospite
Pepo

Tra i momenti più brutti non dimenticare lo 0 – 5 con la Juve…..comunque questa intervista è la solita fuffa….noia e fastidio!!!

Silvano Viviani
Ospite
Silvano Viviani

Mi meraviglio di sentire questa intervista, caro Corvino mi rispondi per favore a queste mie piccole domande, spiegami come è possibile che la Lazio con introiti forse meno dei nostri, e Il sor >Lotito che non vale un terzo dei Della valle si è portato a casa già tre coppe? Il sig. Delaurentis con metà guadagni dei Dellavalle si è portato a casa 3/4 coppe, e gioca quasi ogni anno in Champion? Forse la risposta la potrei avere, a comandare caro Corvino sono in poche persone in queste due società, però che si intendono di calcio vero, non responsabili delle… Leggi altro »

Fiesolesempre
Tifoso
Fiesolesempre

Corvino…..va bene l’età ma si è già scordato dell’Empoli?

Fiesolesempre
Tifoso
Fiesolesempre

No non un’annata ti sei scordato delle annate del dopo Prandelli…?
Delio Rossi me lo ricordo solo io? 5 pappine dai Gobbi mi fanno ancora male….

emiliofirenze
Ospite
emiliofirenze

Usque tandem Corvine…….

gianni usa
Ospite
gianni usa

Ho letto il primo paragrafo e le prime righe del secondo e poi ho smesso perche’ mi da noia che questo incapace tratti i tifosi e le loro critiche, piu’ che giustificate, senza nessun ritegno.”QUESTE COSE POSSONO FAR SORRIDERE” come se chi critica e’ grullo e non sa quello che fa.Invece di prendere i tifosi sul serio,perche’ in fondo sono loro che gli pagano lo stipendio, questo chiacchierone, che e’ il,secondo colpevole della situazione in cui ci troviamo,ride dei tifosi e di Firenze.E’ bello grasso e una bella corsa fino a piazza delle Cure gli farebbe bene,come ai vecchi tempi.Guardiamo… Leggi altro »

Mario z
Ospite
Mario z

Per me conferma con questa intervista che non è la persona adatta , ha aspettato 4 giorni per confermarsi è banale – hanno fatto un grande sbaglio la società ha riprendere Corvino e mantenere Suosa.

pratociri
Ospite
pratociri

Dopo tutti i disastri che ha fatto lo fanno ancora parlare questo, mavaiavaiavaia

Kiniko
Ospite
Kiniko

Siamo al delirio. Comunque i clienti sono avvertiti: quest’anno a parere della dirigenza non è stato poi così male, per cui l’anno prossimo, magari si replica! E adesso tutti a fare l’abbonamento!

rep
Ospite
rep

non è fallimentare stare tutto l’anno fuori dalle
prime 7 in classifica…..ma oltre a mangiare costui
beve anche parecchio vino ? Se questa è la
sua idea , il futuro è già scritto , ma già si era
intuito da tempo , o meglio , i più vispi
l’avevano capito : si vivacchia , perchè retrocedere
è cmq impossibile . L’Europa League è un costo
e la Champions è un costo doppio o troplo ,
quindi meglio astenersi…
normale che un campionato come questo non
li tocchi più di tanto….nella sua goffaggine ,
Corvino fa capire quello che già si era capito da
anni .

Slocum
Ospite
Slocum

Questo soggetto è al di fuori della realtà!
Giustifica una situazione a dir poco imbarazzante, sbandierando posti in Una.
È inutile comprare o prendere in prestito 5 o 6 giocatori MEDIOCRI.
I milioni si spendono per 2 giocatori buoni a stagione.
Non scommesse.
E soprattutto non si prendono per i fondelli i clienti tifosi.
Chiarezza, serietà, disponibilità al dialogo con tifoseria e le realtà fiorentine .
Dobbiamo essere dei geni per tutto questo?
Per me avete chiuso.
Basta parole.
Siete dei BUFFONI!
TUTTI.

Tresantiviola
Ospite
Tresantiviola

L’unica societa calcistica al mondo che non ha una proprieta un presidente un D.S. un’allenatore ,ma ha delle entita con delle qualifiche : c’è il sempre assente ,l’inutile,il demotivatore o uomo nero ,il liquidatore,l’insofferente demotivato , ecco ditemi voi con questa parvenza di dirigenza dove si vuole arrivare anzi è già tanto il punto in cui siamo e temo che si andra sempre piu a peggiorare !!! .

Daniele
Ospite
Daniele

Diego hai da trovare un’altro giochino per il fratellino minorato perché anche questo è stato rotto.

Diagnosi
Ospite
Diagnosi

L’ampia massa adiposa addominale sottrae L’indispensabile flusso ematico all’attività cerebrale causando interruzioni costanti alle connessioni sinaptiche.
Si consiglia fortemente terapia intensiva a controllo nutrizionale e a tempo indeterminato in struttura specializzata reperibile nel Salento.

Marco
Ospite
Marco

Ragazzi rompe a tutti non andare allo stadio !! Mi qui siamo alle comiche!!! Corvino dopo il mercato che ha fatto andava mandato via subito!!! Le squadre per l’anno prossimo si fanno a febbraio!! Arrivi a fine maggio con la squadra già pronta. La rabbia e’ che la proprietà ha soldi più del Napoli ……… Gli allenatori qui dopo un po’ capiscono che qui si distrugge invece di costruire . .contestiamo questa società e non facciamo abbonamenti e’ l’unico modo!!! La Fiorentina resta gli altri se ne devono andare e’ finita ci prendono per i fondelli !!!! Liberateci da questa… Leggi altro »

Articolo precedenteGuerini: “Dopo lo 0-5 con la Juve sono scappati tutti”
Articolo successivoChampions, ecco le formazioni ufficiali di Monaco-Juventus
CONDIVIDI