Cosa può dare Emanuele Giaccherini alla Fiorentina: esperienza e duttilità

17



Nelle ultime ore il nome di Emanuele Giaccherini è stato accostato con forza alla Fiorentina. Giocatore che conosce molto bene Pantaleo Corvino, che lo portò a Bologna. Il classe ’85, prodotto dei settori giovanili di Bibbiena e Arezzo, potrebbe rivelarsi una profilo interessante per la compagine gigliata soprattutto per due aspetti: l’esperienza e l’estrema duttilità tattica.

Giaccherini infatti, nonostante sia approdato tardi nella massima serie italiana, ha vinto 2 scudetti con la Juve, non da protagonista, ma riuscendo comunque a collezionare 52 presenze in 2 stagioni (contando tutte le competizioni). Vanta un’esperienza in Premier League con la maglia del Sunderland, dove ha militato nelle stagioni 2013-2014 2014-2015. Inoltre ha partecipato a 3 diverse competizioni con la maglia azzurra della Nazionale, disputando Euro 2012, la Confederations Cup 2013 ed Euro 2016, per un totale di 29 presenze e 4 reti. Così si espresse nei suoi confronti l’attuale allenatore del Chelsea, Antonio Conte: “Giaccherini è l’esempio di come un giocatore che ha fatto la provincia può meritarsi la Juventus. Se si chiamasse Giaccherinho sarebbe molto più considerato”.

Il fattore dell’esperienza va sottolineato in particolar modo se pensiamo ai tanti giocatori offensivi giovani presenti nella formazione viola. I vari Hagi, Gil Dias e Zekhnini, che hanno fatto intravedere buone cose sul terreno di gioco, rischierebbero di essere bruciati. Soprattutto se il momento negativo attraversato dalla squadra dovesse prolungarsi, potrebbero finire nell’occhio del ciclone, considerando anche le pressioni che potrebbero ricevere da una piazza sempre esigente ed ambiziosa, come quella di Firenze.

L’altro motivo per cui potrebbe rappresentare un innesto importante per Stefano Pioli è la grande polivalenza tattica, visto che può giocare in almeno 5 posizioni differenti: seconda punta, esterno alto destro o sinistro, mezz’ala e quello che una volta veniva definito tornante (esterno a tutta fascia), nel caso in cui voglia varare per un modulo con la difesa a tre. La sua generosità e la disponibilità a giocare in più ruoli sono le qualità che gli allenatori apprezzano maggiormente.

Il punto interrogativo maggiore invece, è rappresentato dalla carta d’identità (32 anni) e dallo scarso impiego dell’ultima stagione a Napoli, vuoi per l’idea di Sarri di non applicare molto il turnover agli interpreti del suo 4-3-3, vuoi per l’alto valore dei titolari del club partenopeo. Nella scorsa stagione ha totalizzato 19 presenze tra campionato e coppe. Vedremo se la trattativa andrà in porto ed in tal caso, se Giaccherini riuscirà a recuperare la condizione per risultare un innesto utile alla causa gigliata.

17
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

Giaccherini puo’ portare solo l’ esperienza della panchina ,pertanto non ci serve tenuto conto anche dell’ oneroso ingaggio.

Ezio
Ospite
Ezio

Se Corvino a casa piscia come indovina gli acquisti, a casa sua moglie deve mettere un metro cubo di segatura intorno ai sanitari.

Bobone
Ospite
Bobone

Ci danno già di bischeri gli altri per la gente che abbiamo preso

Axel Ta Rabat
Ospite
Axel Ta Rabat

Gennaio ancora non è arrivato e siamo già alla fase mercato di rattoppo…. Mah

Lanze67
Tifoso
lanze67

se arriva ,mi sembra una bocciatura per i nuovi acquisti e quindi soldi buttati ,fossero miei dipendenti li avrei licenziati i miei dirigenti qui si parla di milioni ,bo non si capisce niente ,noi poveri mortali

GIANCARLO
Ospite
GIANCARLO

Raccattati e a fine carriera, il risparmio è assicurato, è come dare una minestrina in brodo a uno che non mangia da una settimana

Abelardo
Ospite
Abelardo

Giaccherini via l’è bono,se arrivasse col francese ,i viola sarebbero un’altra squadra.
Sul mercato Corvino s’è comportato con i soldi che aveva a disposizione in quel momento.

Il Duca
Ospite
Il Duca

Pantaleo a questo giro non mi sei garbato….vecchi e panchinari….ma quelli che ci sono già come la prenderanno?

Fiesolesempre
Tifoso
Fiesolesempre

Anche il DUCA ha tolto i paraocchi ….
I leccavalle CALANO

viceversa
Ospite
viceversa

Pioli avrà detto a Corvino che Eysseric, Dias, Zekhnini e probabilmente anche Saponara il campo lo vedranno poco o nulla e dunque Giaccherini è indispensabile. Il suo arrivo è un deprofundis per la banda di brocchi presi per tempo da Corvino per motivi che preferisco non sapere.

Francesco Londra
Ospite
Francesco Londra

Forse perche’ li reputava forti ed ha dimostrato ancora di piu’ che e’ un incapace?

makno
Ospite
makno

Non sono d’accordo.Giaccherini ha dimostrato di essere un buon giocatore che si mette a disposizione sempre.Può giocare sulla fascia sinistra e come ha dimostrato all’ultimo europeo la può ricoprire tutta.I giovani hanno da imparare e sicuramente non sopporterebbero ulteriori pressioni.Giaccherini ha l’esperienza che adesso manca alla squadra e non è un ripiego.Non fosse così non avrebbe giocato nella juve ed in nazionale.

viceversa
Ospite
viceversa

Allora sei d’accordo! Si diceva che Giaccherini era un buon acquisto mentre non lo sono stati i 3 sconosciuti presi a giugno da Corvino

viceversa
Ospite
viceversa

La tua è l’ipotesi più ottimistica…

Francesco Londra
Ospite
Francesco Londra

Mi spiegate una cosa? Giaccherini era comprabile gia’ a luglio, o no?
Che cosa significa programmazione per voi? Che campionato faremo se gia’ in sede di calciomercato si fa tutto a caso e senza logica?
Ma ora Hagi, Zekhnini,Eysseric, Saponara e Benassi come si devono sentire? E’ tutto cosi’ ridicolo..Corvino un incapace assoluto..

Sergio
Ospite
Sergio

ma perché juve milan inter roma napoli possono tenere in panchina nazionali e noi dobbiamo pensare a giovani promettenti che devono solo crescere aspettando di apprendere da chi a più esperienza di loro

Alberto
Ospite
Alberto

Prendiamo anche questo , un buttiamo via nulla perché siamo messi dimolto male !!

Articolo precedentePrimavera, Fiorentina in diretta tv contro Atalanta e Lazio in campionato
Articolo successivoRifiutata offerta di 13 milioni per Babacar dagli inglesi del Brighton
CONDIVIDI