Così nasce la nuova Fiorentina di Stefano Pioli

di Leonardo Bardazzi - Corriere Fiorentino

55



L’amarezza c’è. Perché l’esonero a tre giornate dalla fine non se l’aspettava proprio. Dopo il 5-4 di Firenze Suning lo aveva difeso a spada tratta, dopo Genova invece lo ha scaricato senza neppure una telefonata. Normale dunque che Stefano Pioli (che ieri pomeriggio era alla Pinetina per salutare la squadra) ci sia rimasto male. Il promesso sposo viola comunque potrà consolarsi presto.

La Fiorentina era il suo obiettivo principale l’estate scorsa (quando la panchina di Sousa, prima dell’arrivo di Corvino, già traballava), l’ha attesa in autunno e la vuole adesso. L’accordo con i viola va limato nei dettagli, ma i soldi in arrivo dall’Inter aiuteranno: una clausola inserita nel contratto dell’allenatore infatti, in caso di esonero entro la fine di questa stagione (cosa avvenuta proprio qualche ora fa), impone ai cinesi di pagare tutti gli emolumenti (1,7 milioni) previsti fino a giugno 2018.

Una buonuscita che consentirà a Corvino di ottenere uno sconto sull’ingaggio del mister (si parla di un contratto di 2-3 anni a 1,2 milioni a stagione più bonus): «Stefano è un ragazzo esemplare — dice Giancarlo Antognoni — in campo e fuori. È un tecnico moderno che ha fatto bene». Ancora qualche giorno (Della Valle proprio oggi parte per l’Oriente) e tutto sarà ufficiale.

Firme a parte, conta la sostanza. E capire come cambierà la Fiorentina con l’arrivo di Pioli. L’idea è tornare alla difesa a quattro e tenere come modulo di riferimento il 4-2-3-1 (con il 4-3-3 come prima variante, visto che Pioli difficilmente ha chiuso un campionato senza cambiare mai). In questo sistema, potrà esaltare il talento del suo tridente di trequartisti. Chiesa a destra, Berna a sinistra (con licenzia di accentrarsi) e Saponara «tra le linee» come dicono i tecnici. Da fantasista puro comunque e in un ruolo che a Empoli lo aveva portato a essere uno dei migliori giovani del nostro campionato.

Il gioco invece passerà ancora una volta da Borja Valero. Un po’ mediano, un po’ regista, lo spagnolo sarà il faro del palleggio viola. A Pioli piace moltissimo anche Vecino, centrocampista moderno per il suo moto perpetuo e bravo a inserirsi senza palla. L’uruguaiano non è il classico mediano da mettere davanti alla difesa, ma su di lui il futuro tecnico viola conta moltissimo. Aria di novità invece in difesa, e non solo per il modulo. Gonzalo se ne andrà, Sportiello diventerà il portiere titolare e Astori il naturale leader del reparto.

Il resto lo dovrà fare Corvino. Che visto le caratteristiche del gioco di Pioli (pressing, raddoppi sulle fasce, continuo movimento senza palla) e le lacune della rosa, dovrà centrare almeno 3 obiettivi, 4 se, come pare, l’immancabile plusvalenza da mettere a bilancio costringerà a cedere Kalinic: un difensore centrale (più il giovane Milenkovic), un mediano muscolare che copra le spalle ai tanti trequartisti, un terzino destro e, semmai, un centravanti (piacciono Pavoletti e Muriel). L’investimento forte intanto sarà fatto in difesa. Vitor Hugo è il profilo individuato per diventare il partner di Astori. Costa caro (8 milioni) ma piace per la sua velocità: a Pioli l’ultima parola. Poi c’è il discorso terzino. A Firenze se ne parla da una vita, ma in campo va sempre il buon Tomovic. A Roma Pioli si fece comprare Basta dall’Udinese: potenza, polmoni e cross. Corvino cercherà uno così perché, parole di Pioli, «il calcio è movimento senza palla e velocità di pensiero». Dinamismo, pressing e gioco di squadra. Ma senza dimenticare la fantasia. Pioli sta per mettersi al lavoro.

55
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Soldatino87
Ospite
Soldatino87

Solo una domanda: belli quei 3 trequartisti, ma la palla davanti ci deve arrivare…chi verticalizza? Se si vuole giocare con due cagnacci in mezzo (e non certo Borja Valero) devi avere alternative di gioco che partono dalla difesa, alias due terzini BRAVI (ma BRAVI davvero). Comunque non mi fisserei su un modulo in particolare, Pioli nella sua carriera ha dimostrato di essere molto flessibile. L’importante, COME SEMPRE, è che gli comprino i profili che gli servono (hai capito Pantaleo…? Non è difficile, su. Ogni tanto, per errore, potresti anche farlo…)

Sinapsilondon
Tifoso
Sinapsi - London

Molto divertenti, siete forti, gran bei messaggi, veri tifosi Viola di cuore avanti così FORZA VIOLA SEMPRE

Alex /Milano
Ospite
Alex /Milano

A me non dispiacerebbe vendere Kalinic (se proprio dobbiamo), investire tutto il budget in difesa, e schierare un reparto avanzato con Chiesa, Saponara e Bernardeschi dietro a Babacar.

Poi però a centrocampo servirebbero 2 mediani tosti, Vecino ma bene ma non credo che Borja Valero abbia più passo e polmoni per giocare a 2 in mezzo.

Per la difesa a 4 servono uno stopper a livello del migliore Repka o Gamberini, e due terzini veramente forti (tipo Heinrich o il Pasqual del 2005/06).

Belvaromana57
Ospite
Belvaromana57

Borja “un po’ mediano, un po’ regista” mi sembra fantascienza. È un giocatore che dà il meglio dalla metà campo in su. Il regista di solito è uno che verticalizza

NERO
Ospite
NERO

Pori noi. Un tecnico che ha fatto peggio di Sousa con una squadra che il mercato lo ha fatto davvero. Speriamo di fae un po’ di mercato. Pioli mi sembra un buon mediocre. Due esoneri negli ultimi due anni.

pier
Ospite
pier

Ad Agosto non sono riusciti ad avere Jovetic in prestito gratuito con stipendio pagato dall?inter quindi adesso si rifanno prendendo Pioli gratis con un anno di contratto pagato dall?inter… Facciamo pena!!!

Mario Viola
Ospite
Mario Viola

Pioli NO!!!!
NO!!!
NO!!!!
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!

Stefano
Ospite
Stefano

A parte tutti questi commenti tra l altro molto divertenti mi chiedo ma e’ possibile giocare con mezza formazione in prestito non mi sembra il caso dei gobbi o del napoli o della roma infatti ci danno sempre oltre 20 punti di distacco

purple
Ospite
purple

la malafede del tifo è qualcosa di clamoroso…
cioè , uno che critica Sousa non può razionalmente ,
contemporaneamente , sperare che arrivi uno
che ha gli stessi punti con una squadra molto
più forte , che in 7 anni di carriera di allenatore
in serie A ha già collezionato 3 esoneri , cioè
uno che se va bene sarà più o meno come
Sousa….misteri della mente del tifoso

jack
Ospite
jack

come è buffo il calcio…l’erba del vicino è
sempre più verde , qualcuno osanna Pioli mentre
gli interisti non vedevano l’ora di levarselo
dalle scatole….razionalità zero…la realtà è che Pioli
non è nè scarso nè forte , c’è molto di meglio ma
anche di peggio…certo , poco adatto ad un
rilancio serio della squadra e delle ambizioni….
se ti vuoi rilanciare o prendi uno Spalletti o
al limite , se sai che non puoi investire , un giovane
dalle idee innovative e moderne , ma per
quest’ultima opzione ci vuol ben altra
societaà e ben altro DS .

rep
Ospite
rep

giocare con 3 trequartisti più Borja Valero più
ovviamente il centravanti , tatticamente
parlando è roba dell’altro mondo , che farebbe
ridere in qualsiasi club di un certo livello….
è un non senso totale che porterebbe ben pochi
risultati ed esporrebbe la difesa in modo
clamoroso ( con annessi 50 gol subiti come
quest’anno e gli anni prima ) ….facciano loro…altro che
rivoluzione , alla fine , come al solito ,
restano tutti….a Firenze siamo incredibili , nel bene
e nel male…

Il Duca
Ospite
Il Duca

ma chi glielo ha detto al Bardazzi che verrà DI SICURO Pioli? questo non dura fino a Natale, le motivazioni non sa cosa siano, Firenze o Bologna o Udine per lui è lo stesso. Di Francesco pur di andare via da Sassuolo farebbe carte false….ma ci siete mai stati a Sassuolo?

andrea
Ospite
andrea

ma cosa ci vanno a fare di continuo in oriente? sinceramente mi piacerebbe saperlo

andrea
Ospite
andrea

pioli è un ottimo allenatore; bisogna vedere se corvino riesce a convincerlo

stini
Ospite
stini

Si è un signor allenatore,forse un po troppo signore per TUTTI ……..proprio tutti

claudio1
Ospite
claudio1

LA FIORENTINA RIPARTE DA UN ALLENATORE SEGATO DALL INTER… SCARTI… PER IL NUOVO PROGETTO ULTRAPERDENTE… LA FIORENTINA SABATO DOVREBBE RIPARTIRE DA UN TIFO CHE TIRI FUORI GLI ATTRIBUTI E CONTESTI DI BRUTTO QUESTA SOCIETA INDEGNA

Stefano
Ospite
Stefano

Vedi la spocchia e l’arroganza di alcuni tifosi come si manifesta? Ti fa schifo un allenatore,che sia buono o scarso non ti interessa,perché questo è stato segnato dall’inter. Come a dire che noi siamo la Fiorentina e non possiamo prendere qualcuno che non ha fatto bene all’Inter,dimenticandosi che questi hanno una storia dieci volte superiore alla nostra,un blasone dieci volte superiore al nostro,una bacheca dieci volte più piena rispetto alla nostra,un numero di tifosi dieci volte maggiore ed una città alle spalle che ingloba quartieri che hanno più o meno gli stessi abitanti di Firenze. Già,ma a Firenze ci sono… Leggi altro »

jack
Ospite
jack

la Fiorentina ha avuto allenatori
infinitamente migliori di Pioli e non di rado…
vuoi che te li elenchi ?
Quindi ti rendi conto di aver detto
un mucchio di scemenze , vero ?

pier
Ospite
pier

Complimenti per la sfilza di stupidaggini che hai elencato… non conosci nè Firenze nè Milano e soprattutto nè i tifosi viola nè quelli dell’inter….

Amando Impruneta
Ospite
Amando Impruneta

Questo non arriva all’inizio delle scuole

grifo73
Ospite
grifo73

Fiducia in pioli a grosseto sono passati anche allegri e sarri ma il miglipr calcio lo abbiamo visto con lui

Il Duca
Ospite
Il Duca

sai com’è, a grezzeto sono abituati al real o al bayern….

alebg
Ospite
alebg

Te invece alla playstation vinci le champions con la Viola…

Daniele
Ospite
Daniele

Vista l’assenza della società ci vuole un tecnico veramente cazzuto che metta al muro i giocatori molli tirando fuori la cattiveria che serve a una squadra inferiore ad altre.
Pioli è bravo ma troppo moscio.

geronimo
Ospite
geronimo

che lo conosci…….. e se attaccasse al muro te ….diresti sempre che è moscio ??? se viene lui lasciamolo lavorare in pace cercando di essere con lui….poi se dimostrerà di non essere all’altezza nonostante la buona squadra che nel frattempo gli allestiranno…..allora si potrà contestare ….ma così a priori ancor prima che venga mi sembra un gioco al massacro che non condivido

Il Duca
Ospite
Il Duca

sì si prendiamo jenny a’ carogna

Le coq
Ospite
Le coq

Uno come Mihajlovic?

Verità
Ospite
Verità

Tutti a dare per certi che arrivi Pioli. Ma lui che dice?

Il Duca
Ospite
Il Duca

la gente chiacchiera tanto per fare, sa una sega chi viene e chi va, mi basterebbe che fosse sicuro che se ne va Corvino, pago bere a tutti

pier
Ospite
pier

Anche io!

ALE68LEBAGNESE
Tifoso
Member

Parole amare, che lasciano il segno. Gagliardini negli ultimi sei mesi è stato al centro dell’Inter, non solo per il trasferimento milionario e per le buone prove sul campo. L’ex centrocampista dell’Atalanta è finito nell’occhio del ciclone per la presenza allo Stadium in occasione della sfida di Champions League tra Juventus e Barcellona e per un like a una foto postata da Bonucci sul suo profilo Instagram dopo il pareggio dei bianconeri al Camp Nou, ora torna a far parlare di sé per uno sfogo a Tulllio Gritti, vice di Gasperini all’Atalanta, nel quale non lesina critiche all’Inter. Gagliardini è… Leggi altro »

Clint Giglio
Ospite
Clint Giglio

Dalla Lazio l’hanno cacciato ma li aveva portati in Champions League. Possibile che ci si debba sempre lamentare e trovare qualcosa che non va?

FALCO lo SFIAMMACHECCHE®
Ospite
FALCO lo SFIAMMACHECCHE®

Ma chi l’ha detto che verrà PIOLI? E’ SICURO al 100%?
Ma chi le «spiffera» ste voci? Sono verificate o è il classico «si dice..»?
Magari Corvino sta chiudendo con Di Francesco o con Mazzarri…
Oppure con Di Matteo (speriamo di no…). Aahahhaha le famose «voci di corridoio».

Il Duca
Ospite
Il Duca

finchè non c’è una dichiarazione ufficiale della società la speranza è l’ultima a morire, spero in Di Francesco tutta la vita, l’unico con delle motivazioni

Lupo viola
Ospite
Lupo viola

Mah……

Marione
Ospite
Marione

Ma questo Victor Hugo l’è il padre del romanticismo francese?
Si ride davvero

stefano
Ospite
stefano

puo’ venire chi vi pare……finchè la società non li pressa continuamente per impegnarsi e correre ogni minuto di ogni partita e di ogni allenamento non si cava un ragno dal buco.

ALE68LEBAGNESE
Tifoso
Member

PIENAMENTE DACCORDO.MA SICCOME AI PROPRIETARI UN GLIENE FREGA NULLA…………

SATANELLO VIOLA
Ospite
SATANELLO VIOLA

CARO ALDO NE HO VISTI POCHI TIFOSI VIOLA A MILANO……………..MAH U’ TU’ SARAI MICHA UN PO’GOBBO………………………………………

Serenalacchini
Tifoso
Viola dal Piemonte

Ma più che criticare Pioli e Della Valle bisogna fare il massimo per mandar via Corvino e Cognini; sono solo loro il male di questa squadra. I cori di protesta devono andare a loro, bisogna far capire a quel bollito di A. Della Valle che bisogna partire dal loro esonero. Poi si può parlare di rinascita.

Il Duca
Ospite
Il Duca

su Cognigni, a parte l’antipatia che suscita non mi esprimo ma su Corvino sono d’accordo al 100%, non si capisce cosa l’hanno ripreso a fare, il livello è quello, sangue dalle rape non se ne cava….bel mì Pradè che chissà quante risate si è fatto.

geronimo
Ospite
geronimo

Oh della Valle…. oh! che parti sempre…… ma ceffoni a ì finestrino che ne pigli o no speriamo che tu torni con l’idee più chiare

Milan51
Tifoso
Aldo di Milano

Non ha mai vinto nulla, dalla Lazio lo hanno cacciato, dall’Inter pure, ma perché dobbiamo prenderci gli scarti degli altri ? La grande squadra parte dall’allenatore. E qui casca l’asino…

Anselmo da Vigonza
Ospite
Anselmo da Vigonza

Oh Aldo che vuoi vincere con la Lazio ? Una foto coi centurioni ?

Piero
Ospite
Piero

Con la Lazio è arrivato terzo…. addirittura in Champions League,…ed in un ambiente tragico

Fantasma
Tifoso
Fantasma

…non si fa cenno a tutti i bidoni che corvino dovrà riscattare, dopo la scoppiettante campagna acquisti estiva…

Rocco S.
Ospite
Rocco S.

Ciao ciao nanni. La domenica a fare belle girate o a trom..re, ci sono tante bonazze orfane dei 20.000 brodi che vanno allo stadio…

SATANELLO VIOLA
Ospite
SATANELLO VIOLA

FINALMENTE UN SIGNOR ALLENATORE AI LIVELLI DI RANIERI E PRANDELLI.. E SOPRATUTTO UN EX VIOLA… SONO CONTENTO… BENVENUTO STEFANO…….

Carloviola
Ospite
Carloviola

sopratutto Ex gobbo.

Maurizio milano
Ospite
Maurizio milano

Anche di Livio …..
ma ci ha seguito in c 2
È mercato l’aveva e come ……pistola

Il Duca
Ospite
Il Duca

se era ex gobbo Sousa lo è anche Pioli, o no?

Piero
Ospite
Piero

Pioli ha giocato 9 anni a Firenze…Sousa mai

Mario Viola
Ospite
Mario Viola

Strabobbo!

Il Duca
Ospite
Il Duca

ma cosa vuol dire che è “soprattutto un ex viola”, me lo vuoi spiegare? o vai dietro ai discorsi sulla “fiorentinità” e che “conosce l’ambiente”? cazzate planetarie, dai…se uno è una fava resta una fava anche se è nato in San Frediano.

SERGIO CLERICI
Ospite
SERGIO CLERICI

ancora nulla di ufficiale e qui si fa già la squadra….se viene Mazzarri rido

Articolo precedenteFiorentina, domani alle 13 la conferenza stampa di mister Sousa
Articolo successivoIn attacco se parte Kalinic le alternative possono essere Muriel o Pavoletti
CONDIVIDI