A Coverciano seminario Uefa su calcio femminile. Presenti Mencucci e Fattori

0



È terminato oggi l’ ‘UEFA Study Group Scheme’, il seminario organizzato dalla FIGC al Centro tecnico federale di Coverciano e dedicato al calcio femminile e alle Nazionali giovanili femminili, che ha visto la partecipazione delle federazioni di Azerbaigian, Russia e Serbia.
“Siamo contenti di raccontarvi quello che noi, come federazione italiana, stiamo facendo e di ascoltare quale sia il vostro lavoro, perché siamo convinti che, grazie al confronto, possiamo crescere insieme – ha esordito il vice presidente della FIGC e direttore della scuola Allenatori, Renzo Ulivieri, rivolgendosi ai delegati delle federazioni straniere presenti a Coverciano – Il calcio femminile è calcio, alla stessa stregua di quello maschile: è un nostro primario obiettivo dimostrare che non esistono differenze tecnico-tattiche, ma soltanto dal punto di vista fisico. Il calcio italiano è all’avanguardia sotto l’aspetto tattico e dobbiamo fare in modo di non disperdere questo patrimonio: vogliamo che questa sia una ricchezza per il calcio femminile”.
Hanno completato il programma della giornata gli interventi di Andrea Ferretti, coordinatore dell’Area Medica del Club Italia; Stefano D’Ottavio, coordinatore dei preparatori atletici delle nazionali femminili; Carlo Castagna, responsabile del Laboratorio di Metodologia dell’allenamento del Settore Tecnico; Cristian Petri, nutrizionista della Nazionale Under 21; e Sandro Mencucci e Sauro Fattori, rispettivamente presidente e allenatore della Fiorentina Women’s, la formazione laureatasi appena undici giorni fa, per la prima volta, campione d’Italia.