Crisi attacco, Flachi: “Muriel ha grandi qualità, ma i compagni devono imparare a servirlo”

2



La Fiorentina non segna. Gli attaccanti sono a digiuno da tempo. E l’ex viola Francesco Flachi prova a spiegarne il perchè

Altra gara all’asciutto alla voce gol segnati per la Fiorentina. E l’ex viola Francesco Flachi analizza così le difficoltà dell’attacco dei gigliati al Corriere Dello Sport:Cosa devono fare i giocatori della Fiorentina? Mettere gli scarpini (ride,ndr). Vincenzo, da ex attaccante può insegnare qualsiasi cosa. Muriel ci ha già fatto vedere cose importanti, ha tante qualità. Ma gli altri devono imparare come servirlo e metterlo così davanti alla porta. Simeone non è una prima punta tradizionale. Deve lavorare ancora tanto per rendere al meglio, deve attaccare gli spazi, venire più incontro all’azione.

Chiesa, là davanti, si perde un po’. Federico è micidiale faccia alla porta, non di spalle. Mirallas, invece, quando è entrato domenica scorsa ha mostrato qualcosa in più. Secondo me, la Fiorentina potrebbe giocare senza una punta di riferimento, mantenendo così imprevedibilità”.

2
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Mauro
Ospite
Mauro

Muriel parla un’altra lingua ed intorno non ha nessuno che lo assecondi
O fa tutto da sé o piano piano anche lui si perde nel gregge

claudio
Ospite
claudio

Ultimamente Muriel sta facendo ca….

Articolo precedenteTanti auguri a Luis Muriel. Il colombiano della Fiorentina spegne oggi 28 candeline
Articolo successivoEdimilson vicino al recupero, prove di 4-2-3-1 con vista sull’Atalanta e sul futuro
CONDIVIDI