Cristoforo con Veretout. Si scalda Eysseric, più qualità offensiva e rispetto degli equilibri

Di Gianni Ceccarelli - Qs-La Nazione

17



Come riporta il Qs-La Nazione, contro il Crotone e davanti al proprio pubblico la Fiorentina cerca la quarta vittoria consecutiva, per continuare a migliorare la propria classifica e proseguire a coltivare un sogno chiamato Europa (che fino a qualche settimana fa impossibile solo immaginare). E le difficoltà per Pioli questa volta non mancano: da una parte un avversario in piena lotta per la salvezza, e dall’altra i problemi di formazione. Alle già pesanti assenze per squalifica di Biraghi e Benassi si è aggiunta quella ancora più problematica di Badelj.

E quest’ultima sarà per diverse partite. E per non farsi mancare niente in extremis è arrivato il ko di Thereau, che alla vigilia del match ha accusato un affaticamento muscolare. Tante assenze che costringeranno il tecnico viola a cambiare modulo tattico, anche se Pioli non vuol parlare di numeri ma di atteggiamento e posizione in campo. Con in porta Sportiello la linea difensiva sarà formata da Milenkovic sulla corsia di destra, al centro Pezzella (che prenderà la fascia di capitano) e Vitor Hugo, mentre a sinistra con la squalifica di Biraghi ci sarà il ritorno dal primo minuto di Maxi Olivera dopo mesi di panchina. Sulla linea mediana i primi dubbi di formazione.

Con le assenze di Benassi e Badelj ecco che allora la scelta ricadrà su Cristoforo (alternativa Dabo) che andrà ad affiancare il francese Veretout. Sulla trequarti Chiesa partirà dalla destra, mentre a sinistra Eysseric è favorito su Gil Dias. Infine, Pioli potrebbe addirittura scegliere una soluzione più offensiva, che vedrebbe Saponara o Eysseric al posto di Cristoforo sulla mediana a far partire dal basso l’azione e l’altro dietro al Cholito in attacco. D’altra parte in casa viola si cerca di risolvere anche il problema del gol, riuscire a concretizzare meglio le occasioni da rete sarà un arma in più per questo finale di stagione.

17
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Grandeviola
Tifoso
Grandeviola

Spero che non faccia giocare Eysseric.. Mai visto uno abulico lento e fancazzista come lui inaccettabile e invedibile.Da prendere a sberle.

Articus
Tifoso
Articus

Piu qualita eisseric? Perfavore svegliatemi, questo incubo deve finire.
Voglio Lo Faso in campo 1 partita intera, grazie.

#LoFasoInCampo #EissericAzappare

joretti
Ospite
joretti

Dragoski,
Milenkowic, Pezzella, Hugo,
Gaspar Eysseric, Saponara, Veretout, Chiesa
Lo Faso, Simeone.
Forza un pò di coraggio, male che vada si perde e non è una novità. La salvezza l’abbiamo già raggiunta ma è uno sperimento in più.

Singleton
Ospite
Singleton

Pioli non è che ti mancherà Di Stefano, mancherà un giocatore molto normale come Badelj. Magari con un assetto giusto quel che perderemo in ordine guadagneremo in velocità ( certo oggi il campo non aiuta). Inventati qualcosa con coraggio, non è detto che questo infortunio sia solo un problema. Considerato che l’anno prossimo se ne andrà e che abbiamo poco da chiedere alla classifica, cominciamo a pensare a come sostituirlo valutando bene gli altri centrocampisti e ( magari) qualche giovane. Forza e coraggio!

Pacco dono
Ospite
Pacco dono

Farà giocare Gil Dias che da più garanzie in termini di corsa e copertura di Eysserich. Viste le molteplici assenze nel secondo tempo spazio per Dabo (per Cristoforo), Eysserich (per Gil Dias) e Falcinelli (Simeone). Al netto di infortuni il tabellino cambi partita è già scritto, unica variabile l’ingresso di Laurini qualora scazzasse un difensore. Ne riparliamo a fine partita.

CoccodrilliViola
Tifoso
Coccodrilli Viola

Non mi fido del Crotone. Giocherei con Laurini a destra e Dabo a centrocampo. Se giochiamo col 4231 possono abbassarsi a prendere palla Saponara ed Eysseric. Cristoforo nel centrocampo a due non mi fa dormire sonni tranquilli e un centrale di difesa in panchina ce lo vorrei avere. Ne abbiano tre contati, non li spremerei tutti insieme ogni volta.

Walter, Firenze
Ospite
Walter, Firenze

Giocherei questa partita con due mediani: Veretout e Dato per dare copertura alla difesa. In avanti farei giocare Gil Dias e Chiesa larghi con Saponara alle spalle di Simeone.
Formazione equilibrata da riproporre con piccole modifiche aspettando il rientro di Badelj.
Forza Viola!!!!!!!!!

Conte Ugolino
Ospite
Conte Ugolino

mi piace ma mi sembra molto a trazione anteriore…

viceversa
Ospite
viceversa

Insomma, un 4231. potrebbe essere un’idea. Meglio che far giocare Eysseric, che ho sempre visto troppo molle.

Paolo-Carrara
Ospite
Paolo-Carrara

Thereau,……. quando c’è bisogno non c’è mai !!!!!!

Conte Ugolino
Ospite
Conte Ugolino

in compenso giovedì pomeriggio se la rideva di gusto in macchina in centro

Belgioviola
Ospite
Belgioviola

mamma mia che accozzaglia ……………poeri noi………….

michele
Ospite
michele

Ma che vuoi? Battere il record di pollici versi? Ma se tu guardassi qualche squadra di cioccolatari li dalle tue parti non sarebbe meglio anche per te?

Roberto
Ospite
Roberto

La posizione di Chiesa per me è quella di seconda punta a supporto della prima Simeone. Saponara con Veretout e Cristoforo a centrocampo. Sulla fascia a destra Diaz;. In difesa i tre centrali Milenkovic Pezzella e Hugo, con Olivera a sinistra.

Potini
Tifoso
Potini

Più che altro mi preoccupano Olivera a sinistra e Milenkovic a destra, visto che il difensore serbo sulla fascia rende la metà rispetto a quando gioca al centro e l’uruguaiano è riserva per un motivo. Se a questo aggiungiamo la mancanza di filtro a centrocampo (a meno di una partita di sacrificio di Veretout), bisogna stare molto attenti, anche se l’avversario non è dei più temibili. Forza ragazzi.

Conte Ugolino
Ospite
Conte Ugolino

al di là dei numeri del modulo, in realtà le ultime partite stavamo giocando con tre dietro (milenkovic, Pezzella, Hugo) e Biraghi più sul centrocampo: Olivera non dovrebbe avere grandi compiti difensivi

Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

E’ una metà che da sola vale un posto in una nazionale, però!

Articolo precedenteQuotidiani a confronto: la formazione viola chi l’azzecca?
Articolo successivoFio-Crotone, squadre a confronto: fuori casa e dietro male i calabresi, che però creano molto
CONDIVIDI