Croce: “Castrovilli come un figlio per me. Non avevo dubbi su di lui”

0



L’ex centrocampista anche di Empoli e Cremonese ha parlato del centrocampista gigliato suo ex compagno di squadra

Daniele Croce, ex compagno di squadra di Castrovilli a Cremona ha assistito dal vivo all’allenamento della Fiorentina. A Radio Bruno Croce ha parlato così: “Sono già stato altre volte a vedere l’allenamento dei viola. Sono una squadra forte, con belle idee e che gioca un buon calcio. Obiettivi? Giusto non sbandierare nulla quest’anno e proseguire il percorso di crescita. La Fiorentina deve pensare più a lungo termine.

Per me Castrovilli è stato quasi come un figlio. E’ un bravissimo ragazzo e lo sento ancora spesso. Mi sono affezionato molto a lui. E’ difficile trovare ragazzi con quei valori. E’ un giocatore fortissimo e non avevo dubbi sul fatto che potesse avere un rendimento del genere.

Da qualche anno consiglio Gaetano alle persone che conosco. Sono sempre stato convinto delle sue qualità. Sapevo che sarebbe potuto diventare un titolare della Fiorentina in tempi stretti, anche se non immaginavo così.

Oggi ci siamo salutati rapidamente perché doveva allenarsi. Ma lo sento spesso e a volte andiamo anche a cena insieme. Nazionale? Ho sentito che la convocazione è nell’aria ma credo se lo stia meritando.

Montella? L’ho visto molto più sereno rispetto a inizio campionato. Ha mantenuto la stessa carica. Stanno lavorando benissimo e spero possano continuare così“.

Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
Notifica di
Articolo precedenteE i giocatori del Napoli decidono di tornare in ritiro, da domani
Articolo successivoEuropa League, la Lazio perde in casa. Qualificazione complicata
CONDIVIDI