Cuadrado, la soluzione del caso vicina ed il mercato pronto a partire.

0



Ci siamo. Pochi giorni ed il nodo Cuadrado verrà sciolto: le parole di Andrea Della Valle sono decise, importanti. Quando si è esposto così, in passato, ha sempre mantenuto le sue intenzioni: il riscatto, ormai, vede viola e fra pochi giorni Juan Guillerme Cuadrado sarà un giocatore interamente della Fiorentina. L’Udinese è bestia dura con cui trattare, alla fine l’accordo sarà su una cifra di 10-11 milioni più il cartellino di Babacar, che alla Fiorentina non interessa.
Detto questo, andranno capite le possibilità che il colombiano resti in viola anche la prossima stagione: Della Valle vuole tenerlo, lo ha detto chiaramente. Ed è già un ottimo segnale. A questo punto molto, se non tutto, dipenderà dalla volontà del giocatore e dalla volontà del Barcellona: se il colombiano partirà, sarà per una cifra altissima (sopra i 40 milioni), altrimenti resterà a Firenze un altro anno. Luis Enrique lo vuole tantissimo, resta da capire quanto il club catalano voglia investire su Cuadrado. 
L’altro mercato viola si farà solo dopo la soluzione del caso: Bonaventura è fermo ai box, “parcheggiato” e pronto a partire per Firenze; Santon e Vrsaljiko hanno dato il loro ok al trasferimento in viola, serve solo un segnale della società ed un accordo coi rispettivi club di provenienza. Intanto è arriva Tatarusanu, che accompagnerà Neto nella prossima stagione: è un portiere importante, di livello internazionale, che fa bene alla crescita della Fiorentina. Per il resto, c’è tutta una serie di trattative e contatti che Pradè e Macia stanno conducendo nell’ombra, come piace a loro. Il diktat è quello di costruire una Fiorentina più forte, sopratutto nelle seconde linee.
Chiudiamo con la Primavera, che col ko contro il Chievo nelle semifinali scudetto ha chiuso un ciclo: Semplici è al capolinea della sua avventura viola, con lui molti classe ’95 che la Fiorentina manderà a giocare, con speranze più o meno vive. Per la prima squadra, ad oggi, nessuno è pronto, se non quel Bernardeschi di ritorno da Crotone che inizia ad inserirsi con forza nelle gerarchie viola. Sarà un’estate lunga, il mercato viola sta per partire. 

Autore: Guido Barucco (@guidobarucco) – Redazione Fiorentina.it