Cuadrado, le cifre. L’Udinese cederà il riscatto ai viola

    0



    Cuadrado in Fiorentina-UdineseE’ più facile sapere chi si è preso una cotta per Cuadrado (Manchester United, Barcellona, Bayern, Juventus) rispetto a quanto vale il suo cartellino. Trenta milioni? Trentacinque? O «solo» 24, come sostiene il sito specializzato Transfermarket? L’interesse comunque è alto sebbene — retroscena — domenica gli osservatori di Manchester e Barcellona presenti al Franchi fossero lì anche per Borja Valero. Viaggio parzialmente a vuoto. Nessuno infatti si aspettava che il mago magro restasse in panchina.
    Le cifre del mercato si aggiornano continuamente e al momento decisivo dipendono dalla densità di club disposti a rilanciare e/o farsi un dispetto, ma a prescindere da questo dovranno essere Fiorentina e Udinese a mettersi d’accordo sul valore della seconda tranche del cartellino.
    I viola hanno già pagato 6 milioni (1 per il prestito di un anno, 5 era il valore fissato per metà cartellino) e sperano di evitare le buste trovando un accordo da depositare entro giugno.
    I segnali che arrivano da Udine sono incoraggianti, gli uomini mercato di Pozzo hanno dichiarato pubblicamente che rispetteranno il patto lasciando riscattare il giocatore alla Fiorentina.
    A quanto? Dieci-undici milioni per la seconda metà, questa è la cifra. Sommandoli ai 6 già pagati, i viola arriverebbero a spendere 16-17 milioni per l’intera proprietà di Cuadrado. E lì si aprirebbe un altro capitolo, quello della possibile vendita del giocatore, attratto da un salto di qualità della carriera e proposte d’ingaggio obiettivamente non sostenibili dalla Fiorentina, soprattutto nell’ottica dell’effetto-traino che uno stipendio iper maggiorato avrebbe sugli altri.
    A quanto eventualmente venderlo, poi, per realizzare una plusvalenza necessaria per acquistare un sostituto di valore? Saranno direttamente Andrea Della Valle e Giampaolo Pozzo a chiudere una trattativa intorno alla quale girano cifre altissime.