Cuadrado, Montella dribbla le domande. E intanto il Barcellona gioca al ribasso…

0



E’ il giorno del Real Madrid, super-sfida prestigiosa per i viola che a Varsavia affronteranno i campioni d’Europa. Non ci sarà Juan Guillermo Cuadrado, escluso dai convocati per la Polonia: quello che trapela dalla Fiorentina parla di una scelta puramente tecnica in vista di Roma, quando il colombiano sarà squalificato. Certo, resta un’esclusione molto rumorosa, perché è inevitabile che si parli anche di mercato.
I giorni scorrono, la settimana decisiva annunciata da Della Valle sarebbe già conclusa, ma si ha la netta sensazione che la Fiorentina aspetti un’offerta da un momento all’altro e sia disposta ad accettarla anche negli ultimi giorni di mercato. La società, intanto, dribbla ogni domanda: lo hanno fatto Pradè e Macia alla presentazione di Brillante, quando i giornalisti hanno provato ad interrogarli sul futuro del colombiano; lo ha fatto anche Montella, chiamato a giustificare l’assenza di Cuadrado dalle convocazioni per il Real. “Solo la verità”, ha assicurato il tecnico viola, confermando che la scelta di non portare il colombiano a Varsavia fosse meramente utilitaristica, visto che non lo avrà a disposizione all’Olimpico per la gara d’esordio.
Intanto, lo United è tornato nell’ombra ed il Barcellona gioca al ribasso: il club blaugrana è forte della volontà del giocatore per il quale vestire la maglia del Barça sarebbe un sogno. Così, il club catalano non è intenzionato a mettere sul piatto quei 40-45 milioni di euro che aspettano in viale Fanti. Da qui, lo stallo: tenere un Cuadrado non contento al 100%, “costretti” ad aumentargli l’ingaggio e senza liquidità da versare sul mercato, o cedere alle lusinghe del Barcellona ed accettare anche 30-35 milioni per il colombiano? La domanda che si fanno in questo momento in casa viola è questa. 
Certo, l’investimento della Fiorentina su Cuadrado è stato importante, ma questa situazione non agevola i viola: il tempo scorre, l’incertezza regna. Il Barça è l’unico vero pretendente, non ha fretta fretta di comprare ed è forte della volontà del giocatore di vestire il blaugrana: la situazione della Fiorentina non è fra le migliori. Comunque andrà il finale di questa vicenda, qualcuno sarà scontento. Previsioni? Impossibile farne. 

Autore: Guido Barucco (@guidobarucco) – fiorentina.it