Cuadrado resterà viola, via solo per 40 milioni. I Della Valle..

0



Quella scorsa è stata la settimana di Cuadrado, la prossima dell’Assemblea dei soci della Fiorentina e del suo futuro.
Quella di Cuadrado è senza dubbio l’operazione più onerosa per i Della Valla da quando quell’estate del 2002 presero la Fiorentina facendola rinascere.  In molti dicevano (Fiorentina.it vi ha sempre raccontato che alla fine Cuadrado sarebbe stato riscattato dalla Fiorentina…), qualcuno scriveva, che la Fiorentina non l’avrebbe riscattato. Ancora una volta senza fare i conti con i Della Valle. E con quanto da loro sempre detto sull’argomento. Ecco cosi che sul piatto alla fine sono stati messi circa 21,5 milioni di euro per l’operazione finale. E visto che da anni nel calcio italiano soldi ne circolano sempre meno una operazione del genere è qualcosa si estremamente importante.

Andrea Della Valle - Fiorentina-Torino 2-2Una volta riscattato Cuadrado ecco che è ripartita la ‘giostra’ sul suo futuro. Ancora una volta in molti dicono, e scrivono, che Cuadrado giocherà non nella Fiorentina ma altrove. Evidentemente ancora una volta non si vuol tenere conto della volontà dei Della Valle. Che sul tema sono stati molto chiari: solo davanti ad un’offerta da 40 milioni in su (non un euro in meno…) si potrebbe discutere della sua partenza anche perché c’è la volontà  finalmente di veder giocare assieme Rossi, Gomez e Cuadrado.  E’ vero, Lucci, l’agente di Cuadrado, sta facendo il giro dei grandi club europei (in Italia non esiste società che potrebbe pagare tale cifra) per ascoltare, valutare eventuali offerte. D’altra parte è il suo lavoro ed è chiaro che Cuadrado essendo un top player possa essere inseguito anche dagli altri club ma nessuno deve dimenticare che spendere 40 milioni solo di cartellino per qualsiasi tipo di società, anche le più ricche, non è cosa semplice. Il tutto senza dimenticare anche l’aspetto, non semplice,  tecnico-tattico-ambientale che andrebbe ad affrontare lontano da Firenze. Andrea Della Valle è comunque fiducioso. Una volta terminato il mondiale parlerà direttamente col giocatore. Sarà prolungato il suo contratto con adeguamento dell’ingaggio a circa 2 milioni più i premi.  
Finito il Mondiale in Brasile tutto sarà messo nero su bianco, qualche settimana di vacanze e poi anche Cuadrado, probabilmente verso la fine di luglio, inizierà la nuova stagione con la Fiorentina.

Pradè, Fiorentina StoreFiorentina attesa il 26 giugno per l’Assemblea dei soci. Si delineeranno le linee guida per l’attuale stagione sul mercato e sulla crescita del club. Saranno ratificati i rinnovi di contratto per il ds Pradè e poi sarà dato il via anche per quelli riguardanti Pizarro, Neto e Aquilani. Non è da escludere l’arrivo di nuove figure dirigenziali. In qualche modo lo aveva già fatto capire il presidente Cognigni alcune settimane fa. E una volta terminata l’assemblea dei soci il ds Pradè e il dt Macia potranno iniziare a concretizzare il mercato della Fiorentina con i nuovi arrivi (importante sarà il lavoro in uscita degli uomini mercato viola, sono 20-25 i giocatori da sistemare, cercando di ottenere il massimo possibile da ogni operazione…). Il 9 luglio si avvicina sempre, Moena attende la Fiorentina e Montella di iniziare a lavorare con il nuovo gruppo…

Autore: Gianni Ceccarelli – @ceccarelligiann Fiorentina.it