Cutrone-Chiesa, sfida a tinte azzurre. Fede top player con pochi gol

8



Presente e futuro della Nazionale, Chiesa è già un punto fermo, Cutrone il nuovo che avanza. Ma riguardo ai gol…

‘Cutrone -Chiesa, gol d’Italia’, titola il Qs-La Nazione. Una sfida a tinte azzurre, tra due dei giovani più promettenti del panorama italiano. Patrick Cutrone l’atmosfera della nazionale maggiore finora l’ha assaporata per poco, solo in quei 16’ in cui l’allora ct Di Biagio lo lanciò nell’amichevole persa per 2-0 con l’Argentina il 23 marzo scorso. Mentre Chiesa è ormai un punto fermo per Mancini.

ROSSONERO. Una crescita, per Cutrone, che si palesa anche nei numeri, visto che in stagione finora Cutrone ha già messo a segno sette reti in 19 gare. 

VIOLA. Media voto alta nonostante il numero dei gol (2) sia lontano dalle proiezioni verso la doppia cifra, obiettivo che il giovane Chiesa aveva scelto all’inizio della stagione per decollare anche in campo verso quote da top player. Voti alti in campionato e vetrine multiple in Nazionale nonostante la media-gol da attaccante di scorta e ora, dopo 16 giornate di campionato, Chiesa sa bene che la sua quota di concretezza sottoporta dovrà schizzare verso percentuali viste col binocolo. Chiesa è a secco dal 22 settembre (gol alla Spal) e cerca la prima rete in carriera contro una big.

8
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Antonio4e8a
Tifoso
Antonio Rossi

Fede passala invece di tirare sempre

Tendi sei grande!
Ospite
Tendi sei grande!

Per me Chiesa deve giocare punta centrale alla moda catalana o, come dicono quelli bravi, falso nove. Se non mi ricordo male, lo voleva mister Sarri al Napoli , credo al posto dell’attaccante vallone.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Cutrone nella nazionale under, contro Hancko centrale, non toccò palla, prese a passare da un’altra parte. Hancko fece una partita sontuosa, insieme all’altro centrale di destra slovacco, anche lui una bestia.,

Luboskubik
Ospite
Luboskubik

Io un giocatore come Chiesa non lo scambierei mai con Cutrone, anche se continua a segnare poco… Un bomberino che aggredisce L’area piccola e gioca in mezzo ai due centrali sul filo del fuorigioco, ne trovi a caterve.. Differente é il trovare giocatori che anche quando la squadra non riesce a prendere campo ti sa portare su palloni e saltare l’uomo con facilità, per non dimenticare l’aiuto che da in fase di pressione difensiva e le punizioni che si procura

marco mugello
Ospite
marco mugello

Chiunque comprerà Chiesa, e qui mi fermo, lo farà giocare come Salah, dopo averlo riprogrammaio. il suo scatto bruciante, il primo controllo, il dribbling e anche il tiro, riprogrammato, sono preziosissi ai limiti dell’area o dentro. può aprire le aree avversarie come una cozza. Noi lo facciamo giocare terzino naif, perchè con il suo fiato clamoroso, la sua energia staripante, il suo saltare sistematicamente l’uomo, tappa molti nostri buchi funzionali… rinforza la difesa, e visto che siamo asfittici nella manovra, e non c’è redenzione, porta un sacco di palle in avanti rendendole pericolose. Però è merce banale rispetto a quello… Leggi altro »

MAURO
Ospite
MAURO

Per favore !!! non paragoniamo Chiesa a Salah !!
Forse un giorno ci si avvicinerà forse

diaz
Ospite
diaz

Io li vorrei entrambi: giovani, italiani e forti

MAURO
Ospite
MAURO

Ognuno ha il proprio punto di vista ma secondo me alla Fiorentina farebbe molto più comodo uno da 19 gol che uno da 2
Puoi essere bravo quanto vuoi ma se giochi davanti e non fai mai gol a cosa serve.

Articolo precedenteMilan-Fiorentina a nervi tesi: rivalità, dispetti e ricorsi al Tas
Articolo successivoBenassi-Veretout, operazione 2023: doppio rinnovo con ritocco dell’ingaggio
CONDIVIDI