Cutrone piace a Montella, ma Commisso spera in un colpo più prestigioso

55



Punto di mercato all’interno de La Gazzetta con l’ex tecnico del Milan che guarda in casa rossonera per l’attacco

La Fiorentina ha il suo direttore sportivo e il suo allenatore, si può dunque cominciare a parlare concretamente anche di calciomercato.

Lo fa La Gazzetta dello Sport che riporta l’interesse soprattutto di Vincenzo Montella per Cutrone, giovane attaccante del Milan che ha le caratteristiche giuste per il tecnico che ora siede sulla panchina della Fiorentina. Cutrone è certamente un attaccante interessante ma, come scrive il quotidiano, Commisso spera di poter portare a Firenze un giocatore più importante, un colpo prestigioso per l’attacco viola.

55
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
David
Ospite
David

Cutrone andrebbe benissimo

Boutoumba
Ospite
Boutoumba

Romelu Lukaku

Antonio4e8a
Tifoso
Antonio Rossi

Meglio di cutrone? Non esageriamo…

Marco
Ospite
Marco

Accoppiata a costo zero robben ribery per cominciare.

Viterboviola
Tifoso
Viterboviola

Spero non Higuain…

DS parlante italiano
Ospite
DS parlante italiano

Da considerare che Montella, se ripropone il suo gioco solito, ha bisogno di un centravanti che sia in grado di partecipare al nostro gioco e di eliminare infastidire la facilitá di creazione del gioco avversario.
Mi vengono in mente come esempi massimi Cavani e Firmino, per intendersi.
Se cambia modello di gioco, allora chiaro che quel che ho appena scritto non vale.
Fondamentale è che, chiunque sia, garantisca sulla carta almeno 20 gol. Quindi, niente scommesse ma solo grandi garanzie.

pratociri
Ospite
pratociri

Cutrone fa rima con bidone. Per carità…

Toni
Ospite
Toni

Cragno
Piccini Milenkovic Peźzella Barreca
Benassi Badelj Tonali
Chiesa Cutrone Berardi

Simone
Ospite
Simone

Se non si riesce a prendere cutrone anche pinamonti non è male… Si è visto con l’under 20.. E un altro super colpo sarebbe frattesi al posto di gerson

Roby73
Ospite
Roby73

Cavani

Articolo precedenteMontella: “Patrimonio tecnico c’è. Non ci sono giocatori da svendere”
Articolo successivoMercato: niente più scommesse alla cieca, lo strappo con il passato sarà netto
CONDIVIDI